Passa ai contenuti principali

Dressmakers' daughter

Non posso credere di essere riuscita a finirlo, è stata veramente dura! Mi ero innamorata di questo schema Mirabilia di Nora Corbett non appena lo avevo visto ma non immaginavo sarebbe stato così impegnativo e, a tratti, così noioso. Non fosse stato per rispettare le tappe del SAL (che purtroppo si è perso) e per il costo esorbitante del materiale, lo avrei abbandonato.
A proposito del materiale, vorrei dare un consiglio a chi si appresta a ricamarlo: acquistatelo passo passo perchè i fili indicati (soprattutto per lo sfondo) sono sopravvalutati, ve ne bastano meno. Alla fine ho un sacco di avanzi, soprattutto perline, vedrò di utilizzarle per altro.
Se volete spendere meno, poi, potete sostituire i Caron Collection Waterlilies con degli sfumati qualsiasi in tono: non avranno la stessa lucentezza ma risparmiate un po'. Io ho scelto dei normalissimi DMC, nemmeno sfumati, ma è venuto bene lo stesso, se volete fare come me vi indico la corrispondenza:

     CCW                    DMC
     137                       3787
     157                       931
     169                       320
     204                      471
     248                       223

Ora non so bene cosa ne farò, sono talmente stanca di vederlo che lo metterò via, non mi piace molto l'idea di un quadro.

----------o----------

Schema Mirabilia Nora Corbett Dressmaker's daughter 
Lino Permin of Copenaghen 13 fili color Milk chocolate
Filati DMC Mouliné consigliati
Perline e Charms Mill Hill consigliati

Commenti

  1. Ciao Irene Buongiorno. e bravissima per aver portato a termine il ricamo. che strano sentirti così demotivata. però hai ragione ci son dei ricami lunghi e noiosi che non vedi l ora di terminare. lascialo li da una parte e poi deciderai cosa fare. secondo me verrebbe bene anche una bella shopper o forse si rovinerebbe troppo? ti auguro una buonagiornata ora vado a guardare le tue novità Fran http://oceansea8.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai a cosa pensavo? A una borsa da spiaggia, perchè il ricamo è veramente grande, solo che non so, mi sembra sprecato, mi è costato tantissimo più un anno di lavoro.

      Elimina
  2. Il tuo Dressmakers' Daughter e venuto bellissimo.
    Complimenti!
    Guardiamo il lato positivo di questo SAL siamo riuscite a finire questo lunghissimo ricamo, altrimenti il rischio di rimanere abbandonato era abbastanza alto.
    Io al mio gli voglio mettere la cornice, e un peccato sprecarlo per altri fini.
    Un caro saluto,
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria! Spero che lo finiscano anche le altre, almeno il SAL non è andato perduto!

      Elimina
  3. Io sono una di quelle che si è persa, tutti quei materiali e poi lo sfondo mi hanno subito annoiato, ma il tuo è bellissimo, non vedo l'ora di vedere cosa ne farai!

    RispondiElimina
  4. I made the smallest of starts on this as part of the SAL, the cost was just so much, the wrong material for my taste...disaster!

    But well done on the finish!

    RispondiElimina
  5. Io sono rimasta indietro, devo ancora iniziare l'autunno. Come schema mi è piaciuto molto, ma gli sfondi sono noiosissimi!
    Spero di riuscire a finirlo in tempo, altrimenti ho paura che diventerà un UFO....
    Tu sei stata bravissima, anch'io come Maria penso lo incornicerò, anche solo per il costo spropositato dei materiali.
    A presto
    Clara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma stai facendo un sacco di SAL è normale! Coraggio, ce la farai anche tu :)

      Elimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

WIP coniglioso, ricamo etico ed ecosostenibile

Siete in vacanza? Avete lo stesso voglia di leggere? In questo post vi farò vedere il mio WIP coniglioso! Poi parleremo di ricamo etico ed ecosostenibile e vedremo un tutorial di Wild Olive per fare un maialino!

Ragazze sto ricamando a tutto spiano per accontentare la mia nipotina! Per fortuna lo schema è semplice e con pochi cambi di colore. La tela che ho usato è una Trento 28 count (11 fili, ci stanno 5,5 crocette in 1 cm) in cotone e modal. Beh, si sente. Certo, va bene per questo tipo di lavori che devono essere continuamente lavati, ma non è lino. É più facile da stirare però non fa lo stesso effetto, quindi se volete ricamare qualcosa di prezioso ve la sconsiglio. Se invece vi serve per cuscini per bambini (come me), allora va bene, è facilmente ricamabile.
Oltre il coniglio vorrei aggiungere qualcos altro, non so, forse il nome, vedremo. Schema di Christiane Dahlbeck tratto dal libro Jahreszeiten Frühling & Sommer Tela Zweigart Trento 28 count (11 fili) color crema Fili e…

Uh quanti progetti!

Care amiche, siete in vacanza? Se mi leggete lo stesso, oggi vedrete solo qualche progetto e qualche WIP, vi spiegherò il motivo. Poi parleremo di lama (sì, l'animale), di come crearsi un logo con poca fatica e un free molto piccante!

Non vorrei essere banale ma... uff che caldo malefico! Non riesco a fare quasi nulla, ma so che mi capite. Avevo un sacco di progetti per queste ferie in casa: pulizie, riordino fisico e mentale, un po' di abbronzatura in giardino e tanti ricami. E invece? La metà della metà della metà, pazzesco! In più ci si mette anche la connessione internet praticamente inesistente che non mi permette di venirvi a trovare come vorrei e abbiamo fatto bingo.

Come siamo con il ricamo? Ho finito il coniglio per mia nipote, ora lo sta assemblando mia mamma (io non sono così brava e non vorrei rovinarlo) quindi ve lo farò vedere prossimamente. Come vedete dalla foto sto andando avanti anche con i portachiavi per le chiavette del caffè delle colleghe, le ha disegna…

WIP marino e Guest Post per blog di ricamo!

Siete già in vacanza? Io no, ma ricamo granchi e pesci per pensarci 😄. Perciò vi farò vedere il mio WIP (gli schemi sono di Durene Jones) e poi parleremo di un'opportunità del web: il guest blogging! Infine un'iniziativa della Ele per smaltire le scorte!


Non sono simpaticissimi? Mi mancano un altro pesce e una tartaruga. Li ho iniziati senza sapere cosa farne, avevo degli avanzi di aida azzurra della dimensione perfetta. Poi ho pensato di fare una specie di fuoriporta con le conchiglie (che in realtà è già pronto), devo solo inventarmi come cucirli. Perciò restate connesse!

Schema di Durene Jones pubblicato su Cross Stitch Crazy n. 240 2018
Tela aida 64 (16 aount) Zweigart color azzurro
Fili e Filati DMC Mouliné Guest post: un'opportunità per tutti! Care ragazze, avendo un blog da più di qualche anno, ed amandolo tanto, ogni tanto mi fermo a leggere articoli su come migliorarlo. Lo so, non si vede, e il motivo principale è che ci vuole così tanto tempo per essere ordinata…