Passa ai contenuti principali

Post

Emma Congdon, Scandi Christmas

Buongiorno ragazze! Non sono impazzita, so che il Natale è passato ma col ricamo ci sono ancora dentro: oggi vi mostro la mia versione di uno schema di Emma Congdon che ho adattato in modo da renderlo meno natalizio e più invernale.   Mi piace molto Emma Congdon , credo nel tempo di aver ricamato parecchio di lei, perchè declina il punto croce in modo moderno e originale. Questi schemini sono tratti da una serie pubblicata sulla rivista CrossStitcher n. 362 del 2020, originariamente degli ornamenti natalizi in stile scandinavo. Adoro lo stile nordico, io stessa sono molto Hygge : amo stare in casa, il calduccio, ricamare e leggere libri. Poi di questo schema non è bello solo il disegno, ma i colori insoliti che, sorpresa, sono quelli del mio salotto!! So che vi stupirà, avere un salotto rosa, rosso e azzurro è strano, ma tutto è partito da un tappeto regalatomi dalla zia che ha proprio disegni di quel colore. Non potevo quindi non farli. Tuttavia volevo qualcosa che andasse oltre il
Post recenti

Tracy Chevalier, L'ultima fuggitiva: recensione

Buongiorno ragazze, oggi vi parlo di un libro che mi è piaciuto molto: una storia di donne forti e virtuose nell'America ottocentesca, e sullo sfondo c'è il cucito, il patchwork in particolare, cui aggrapparsi nei momenti difficili. L'autrice, Tracy Chevalier,  è molto nota, sicuramente avrete letto La ragazza con l'orecchino di perla , o avrete visto il film. Di lei avevo già parlato de La ricamatrice di Winchester . Tracy Chevalier, L'ultima fuggitiva, Neri Pozza, Vicenza 2020 Tit. orig.: The Last Runaway Genere: romanzo storico su emigrazione e schiavitù Categoria: cucito, patchwork Trama Nel 1850 Honor e sua sorella Grace si imbarcano da Bristol per andare in America: Grace vuole sposare un conterraneo che si è trasferito lì. Ma una volta arrivate, dopo un viaggio in nave da incubo, si ammala, muore, e Honor resta sola, in un paese sconosciuto, a cercare quello che doveva essere il marito della sorella per avere una famiglia con cui stare. Sono una com

Primo post e ricamo 2022

Buon anno ragazze! Abbiamo iniziato il 2022 da qualche giorno, lasciato un 2021 che per me è stato piuttosto bruttino (quindi non mi dispiace che se ne sia andato), e stiamo cercando di capire come andrà questo periodo nuovo nuovo. Di certo speriamo non ci manchi la voglia di ricamare e ritrovarci quindi oggi, come primo post, vi faccio vedere un ricamo che avrebbe dovuto essere un regalo ma... la mia lentezza me l'ha fatto terminare tardi, quindi eccolo qui. Da quanto non ricamavo asciughini? Sono così semplici e utili che una volta ne facevo molti da regalare, poi ho smesso. Complice Sweetmiaomiao che ne produceva a tutto spiano facendomi venire voglia di riprendere, ne ho comprati alcuni ad una bancarella del mercato rionale. Rosso proprio non lo volevo, ma la merciaia mi ha convinto dicendomi che non avrebbe perso il colore se lo avessi bagnato nell'aceto. Okay, l'ho fatto e l'acqua era rossa rossa, ovvio, il rosso è un colore che non tiene il lavaggio. L'ho ri

Beatrice Masini, Una sposa buffa, buffissima, bellissima: recensione

Buongiorno ragazze! Oggi vi mostro un libro per bambini davvero carino e la protagonista è una sarta molto particolare. La storia è così vera e dolce che mi ha colpita e penso possa piacere a tutti i bambini, dai 4 anni in su. Inoltre è illustrato così bene che fa venire voglia di comprarselo per tenerlo sullo scaffale di casa. Scritto da Beatrice Masini ed illustrato da Anna Laura Cantone , parliamo di abiti da sposa.  Beatrice Masini, Una sposa buffa, buffissima, bellissima, Arka, Milano 2002 (Collana di perle) Illustrazioni di Anna Laura Cantone Genere: libro per bambini dai 4 anni in poi Categoria: sartoria Trama Filomena è una bravissima sarta specializzata in abiti da sposa. Cuce per tutte le ragazze del paese ma non vede l'ora di prepararsi il suo vestito e, quando Ferruccio il meccanico finalmente si decide a chiederle la mano, inizia a cucire. Cuce, cuce, cuce, applica pizzi e perle ed esagera così tanto da perdere di vista tutto e tutti, compreso il suo Ferruccio che vor

Poupées russes: da Tralala delle bellissime matrioske per Natale

Buongiorno ragazze! Oggi vi mostro la rifinitura di un ricamo che avevo terminato... penso... un anno fa? Sì, sarà un anno. Avevo in mente come cucirlo, avevo la stoffina, tutto, ma niente, restava là, ora mi sono imposta di finirlo ed ecco le mie matrioske in tutta la loro bellezza!! Ho sempre adorato le matrioske, ne ho una originale russa in legno che mi aveva regalato papà tantissimi anni fa, contenente 6 matrioskine sempre più piccole. Non so perchè ma le trovo davvero affascinanti. Questo schema Tralala, che si chiama, appunto, Poupées russes , ce l'ho dal 1945 :)))) no dai, scherzo, ma me lo ricordo da sempre e l'anno scorso mi sono decisa a farlo, modificando qualche colore, aggiungendo oro e perline. Non lo vedo in vendita sullo shop, non so se si trovi ancora, forse scrivendo a Corinne. Io l'ho ricamato sulla tela piccolina, non è nemmeno da punto croce, ma mi piaceva che fossero della dimensione di un ornamento. E infatti le ho rifinite così, con fiocco e campane

5 regali perfetti (più uno) per una ricamatrice (e non solo)

Buongiorno ragazze, Natale è così vicino e, sicuramente, saremo in cerca di idee per i regali. Ho visto, infatti che, dalle statistiche del mio blog, uno dei post più visti è proprio quello che avevo scritto un paio di anni fa sull' argomento . Quel post è ancora assolutamente valido, ma oggi restringo il campo su alcune cose nuove che consiglio. 5 regali perfetti per una ricamatrice 1- Il libro perfetto Un libro? Vi vedo che sbuffate, è un regalo banale! Eppure, vi do due ragioni per non scartarlo a priori: la prima è che noi ricamatrici adoriamo leggere e sapete perchè? Perchè la lettura richiede la stessa concentrazione, passione e immaginazione del ricamo , ci mettiamo nel nostro angolino preferito con la coperta e un the caldo e viaggiamo con la mente in serenità. La seconda è che avete una lista enorme di romanzi tra cui scegliere: la mia bibliografia . Sapete che la maggior parte li devo ancora leggere, ma di alcuni trovate la recensione sul blog e potete decidere a vostro g

Kate Jacobs, Le amiche del venerdì sera: recensione

Buongiorno ragazze! Oggi parliamo di libri, uno che avrete già letto in tante perchè proprio da voi l'ho conosciuto, si tratta di Le amiche del venerdì sera di Kate Jacobs . Andiamo quindi negli Stati Uniti (con immancabili incursioni in Scozia) e parliamo di lavoro a maglia! Kate Jacobs, Le amiche del venerdì sera, Piemme, Casale Monferrato 2008 (ripubblicato nel 2009 e nel 2010) Tit. orig.: The Friday Night Knitting Club Genere: romanzo femminile Categoria: maglia Trama Georgia Walker non ha una vita facile: i suoi sogni si fermano quando scopre di aspettare una bambina e il padre svanisce. Ma non si perde d'animo e, grazie ad un'amica e alla sua abilità nel lavoro a maglia, apre un negozio di filati a Manhattan, che presto diventa un must molto di moda. La figlia cresce, il negozio va bene, ed è proprio attorno alle lane che si forma una stretta comunità di donne e amiche che finiscono col ritrovarsi ogni venerdì sera per sferruzzare in compagnia mangiando pasticcini.

Un set da cucito natalizio tutto per me

Buongiorno ragazze! Con oggi termina il mese di novembre ed entriamo nel mondo delle lucine e dei regali. Io in realtà ci sono già entrata perchè mi sono preparata qualcosa di speciale: certo, ai miei set da cucito ci siete abituate, ma questo, anche se non proprio perfetto, è speciale. Mi è sempre piaciuto, mentre ricamo, attorniarmi di attrezzi per così dire "di stagione", ancora meglio se fatti da me (visto che posso, no?), poi l'invidia nel guardare le vostre foto social perfette, con tutto a posto e a modo mi ispira. Non avevo il puntaspilli e il trovaforbici natalizio quindi me lo sono fatta, super personalizzato visto che ha le mie iniziali, con le cuciture un po' storte (devo imparare ad andare dritta sulle cose piccoline con la macchina da cucire) ma secondo me è molto carino! L'alfabeto per le iniziali l'ho preso dal libro di Véronique Enginger La magie de Noel , che vorrei fare tutto da quanto è bello ma che, come sempre, resta sulla libreria in

Jen Wang, Il principe e la sarta: recensione

Buongiorno ragazze. Torniamo a parlare di libri per bambini sul tema del cucito. In realtà quello di oggi è un libro per ragazzini un po' più grandi, consigliato dai 12 anni in su ed è un fumetto, più precisamente una graphic novel . Così delicato, sensibile, lieve e perfetto per gli adolescenti, che mi è piaciuto moltissimo, per questo ve ne parlo. Jen Wang, Il principe e la sarta, Bao Publishing, Milano 2019 Tit. orig.: The Prince and the Dressmaker Genere: graphic novel per ragazzi dai 12 anni in poi Categoria: sartoria e moda Trama Sebastian, giovane principe del Belgio, unico erede al trono, ha un segreto: è un cross-dresser , ama disegnare e vestire abiti da donna. Per questo assume una sarta della sua stessa età, in cui vede non solo comprensione e amicizia, ma un grande talento e anticonformismo. Insieme creano abiti meravigliosi che indossano di notte girando per la città sotto il falso nome di Lady Cristallia, venendo notati dalle dame che li copiano e da stilisti importa

The Purrfect Summer di Durene Jones

Impazzita? No, le vedo le foglie giallo-rossicce fuori dalla finestra, e lo sento il freschetto, e la nebbia mi fa arricciare i capelli: quindi è autunno . Perchè parlo d'estate, allora? Perchè una lentezza da bradipo mi ha fatto terminare i ricami estivi proprio adesso. E per fortuna che mi sono incaponita a finirli, altrimenti sarebbero volati nel "cassetto reietto". Fuori stagione ma eccoli qui i simpatici gatti di Durene Jones ! Nel tempo, avrete visto i vari work in progress fino alla nausea (non avevo altro da pubblicare...) quindi già li conoscete per dritto e per storto, ma ve li mostro lo stesso. Mi ero innamorata di questo schema e l'avevo messo via: è del 2016 (per farvi capire...) ed era stato pubblicato sulla rivista CrossStitcher n. 308. Di solito Durene Jones , passato un anno dalla pubblicazione, li mette a disposizione in pdf nel suo negozio Etsy , ma non li ho trovati. Decoriamo molto casa per Natale, Halloween, autunno, e l'estate? Ho dei ram