Passa ai contenuti principali

Un dolce WIP

Ve lo ricordate? Lo avevo iniziato a settembre dell'anno scorso ma presto l'entusiasmo aveva lasciato il posto alla delusione: la conversione dei fili tra Anchor e DMC non era corretta, il tessuto lasciava a desiderare, lo schema era pieno di errori e mancava tutto il punto scritto! Visto però che mi dispiace lasciare le cose a metà o, peggio, buttarle, sono andata avanti e ora mi mancano pochi biscotti (il punto scritto lo faccio guardando la foto del lavoro finito sul giornale, vi lascio immaginare...).


Non è un capolavoro, tuttavia non sta neppure venendo così male, perciò lo finirò. Anche se non so cosa ne farò, forse un runner? Mah.

Schema tratto dalla rivista Benissimo, a. 16 n. 1/2 febbraio 1997
Tela etamine DMC 28 ct. color bianco
Filati DMC Mouliné

A margine, vorrei lasciare anch'io un segno: noi ricamine non siamo fuori dal mondo, ed è stato bello vedere come anche le disegnatrici hanno voluto fare qualcosa per gli eventi recenti. Allora segnalo che Isabelle Vautier ha creato uno schema gratuito Je suis Charlie che trovate qui e Aurelle ne ha pubblicato uno qui.

Commenti

  1. Certo che me lo ricordo questo schema.
    Sai che nonostante tutte le difficoltà che stai incontrando stà venendo benissimo?
    Brava

    RispondiElimina
  2. A me piace tanto, nonostante tu segnali vari errori e difficoltà... Si vede la mano della ricamatrice esperta che aggira gli ostacoli con maestria! Guarda che è davvero carinissimo, in cucina starà benissimo! Grazie per le segnalazioni dei free delle disegnatrici, è commovente vedere la solidarietà umana, ce n'è così poca! Ti abbraccio...

    RispondiElimina
  3. That's a nice project for the kitchen table and nearly finished.

    RispondiElimina
  4. Your piece looks quite charming. I admire you for persevering with this and overcoming the difficulties that you encountered. :)

    RispondiElimina
  5. è difficoltoso ricamare con uno schema sbagliato e la tela poco consona, io avrei di certo abbandonato... quindi compimenti meritati a doppio!

    RispondiElimina
  6. mmmh, yummy.
    It looks great.

    Greetings, Manuela

    RispondiElimina
  7. beh direi che sei stata brava a riprenderlo..non è stato facile!!
    dai vedrai che un bel runner ci sta :-)
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  8. Davvero un lavoro impegnativo! Dalla foto però mi sembra stia venendo molto bene!
    Franca

    RispondiElimina
  9. Complimenti per la forza di volontà , io non so se tra mille difficoltà lo avrei portato avanti .

    RispondiElimina
  10. E un sempler dolcissimo, barava!!!

    RispondiElimina
  11. Liebe Irene,
    die Stickereien sind trotz aller Schwierigkeiten super geworden! Vielleicht ein schönes Bild für die Küche?
    Herzliche Grüße
    Petra

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Me lo ricordo....e deve essere davvero impegnativo! Invidio la tua pazienza!
    Brava Irene!
    Un bacio, Daniela

    RispondiElimina
  14. The cookies look so tasty--you are doing a wonderful job, Irene :)

    RispondiElimina
  15. Mi piacciono molto questi biscottini e tu sei stata brava a realizzarli....vorrei proporti qualche idea o farne un quadretto per la cucina oppure come ho fatto io con un vecchio ricamo l'ho incorniciato e sulla cornice ho messo due maniglie e lo uso come vassoio di charme per offrire the e biscotti appunto....kiss!
    Serena

    RispondiElimina
  16. Bellissimo! Le difficoltà di percorso lo rendono ancora più speciale! Adoro ricamare dolcetti!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  17. Ciao!che meraviglia il tuo lavoro!perfetto!kiss kiss

    RispondiElimina

Posta un commento