Passa ai contenuti principali

In cucina con i gufi

Quando li ho visti sul giornale non ho resistito, ho comprato il canovaccio e li ho ricamati. Chissà perchè a noi ricamine piacciono così tanto i gufi. Questi sono semplici da fare e simpaticissimi.




Schema tratto dalla rivista Appassionate di punto croce, a. 13, n. 6 (2014)
Canovaccio Anacleto Tessitura artistica Chierese color blu
Filati DMC Mouliné

A chi piacciono gufi e civette segnalo un bel libro, Chouettes alors!  Les éditions de Saxe
e avete visto che bella la trousse kit Les Bonheur des Dames?
 
o il mio preferito, lo schema di Madame Chantilly Le tre civette sul comò che molte di voi hanno già ricamato
 
o la bellezza di questi grembiuli di Parolin
  
Se avete ricamato dei gufetti mettemi il link!

Commenti

  1. Love your owls - towel and stitchery! ^^

    RispondiElimina
  2. Troppo carini i tuoi gufetti! Un bacione grande così!

    RispondiElimina
  3. Bellissimi i tuoi gufetti! Con i colori perfetti in sintonia con lo strofinaccio. Io di gufi ne ho ricamati ma non ricordo quando..... eeeeh la memoria. Buona settimana!! Woody

    RispondiElimina
  4. Irene, your owls are so darling :) What a wonderful towel you have created!

    RispondiElimina
  5. The owls are very cute.
    Wonderful towel.

    Greetings, Manuela

    RispondiElimina
  6. Quello schema è bellissimo e tu sei stata molto brava a realizzarlo .

    RispondiElimina
  7. Che bella la sezione dei tessuti, molto utile grazie Irene

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Sono veramente belli! E ce ne sono per tutti i gusti! ^_^

    RispondiElimina
  10. Che carini i gufi, il mio ricamo di questo periodo sono i gufetti di mme chantilly!

    RispondiElimina
  11. Adorabili questi gufetti...devo decidermi a ricamarlo anch'io questo strofinaccio, è lì in attesa!!
    Anch'io adoro i gufi, tempo fa ho ricamato questi
    http://www.casacenina.it/glendon-place/outrageous-owls.html
    Non so se sono gufi o civette ma sono carinissimi!!
    Buona giornata


    RispondiElimina
  12. Io aaaaamo i gufi!! carinissimi sul canovaccio!
    Io...sono super influenzata e sono un po' ferma.... -.-'
    Un bacino
    Daniela

    RispondiElimina
  13. How pretty owls, looks wonderful on your towel!

    RispondiElimina
  14. Sai anche nel mondo del feltro i gufi sono gettonatissimi!!! I tuoi sono davvero carini!!! che brava!! *_*

    RispondiElimina
  15. A very nice towel that you stitched. You are right - you can see patterns of owls everywhere. BUt they are just sweet birds.

    RispondiElimina
  16. grazie per i commenti sul mio blog...sempre gentile :o)
    e complimenti per il tuo lavoro è bellissimo...
    brava

    RispondiElimina
  17. Ire ma che belli questi gufini!!! E splendido pure il canivaccio... bravissima!!! E w i gufi!!! ;))
    Baci
    Chicca

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Punto croce: a quanti fili si ricama?

Ciao ragazze, oggi parliamo di filati e cerchiamo di rispondere a una domanda piuttosto frequente: quanti fili dobbiamo usare per le nostre amate crocette? Parliamo ovviamente del filato più comune, ovvero delle matassine di cotone mouliné che, solitamente, sono vendute in unità di 8 metri a 6 capi. Proviamo a fare chiarezza.

Molti disegnatori hanno ormai l’abitudine di aggiungere una legenda ai loro schemi con indicato le dimensioni del ricamo sui vari tipi di tela, la quantità di matassine per colore e, appunto, il numero dei capi da usare. Ma non sempre siamo così fortunate. Allora, come facciamo?
Posto che dipende dal tipo di tela che usiamo e dall’effetto di copertura che vogliamo ottenere, per il punto croce non è un aspetto secondario, la nostra scelta fa una grande differenza!
Generalmente: 1 capo dona poca copertura e può essere usato per i dettagli meno pieni come il cielo sullo sfondo;2 capi donano una migliore copertura, è la quantità usata più spesso nella maggior parte…

Guida ai regali di Natale per appassionate di ricamo

Natale è vicino, noi ricamine pensiamo ai regali tutto l’anno, ma forse siamo arrivate all’ultimo e non abbiamo idee per le nostre amiche appassionate come noi. Ve ne do io qualcuna! Le ho divise per fasce di prezzo (non di valore, ma di costo materiale), scegliete le vostre!

Idee regalo a partire da 1 € Regali da 1 €? Veramente? Veramente sì! Un bel pensierino lo si può fare con poco, basta amore e creatività (e magari un bel pacchettino). Fili e filati: dalla classica matassina DMC o Anchor, agli sfumati, ai filati tinti a mano, fino a quelli di seta, metallizzati o più pregiati, possiamo spendere da pochi centesimi fino a qualche euro. Se proprio vogliamo fare qualcosa di più, ci sono anche i cofanetti, come quello in metallo per i DMC Étoile.Nastri, pizzi, passamanerie: un cestino di nastri, rotolini di pizzi, qualche metro di passamaneria particolare magari trovata sui mercatini.Bottoni e charms: un sacchettino o una scatolina di bottoni, di vari materiali colori e misure, oppur…

Autumn Fox: una volpe a punto croce

L'avrete capito che le volpi mi sono molto simpatiche e in autunno ne ricamo sempre una. Questa, in particolare, è un free di Lucie Heaton cui ho fatto alcune modifiche sullo sfondo grazie ad un libro bellissimo di cui vi parlerò e che prossimamente recensirò. Pronte?

Dite la verità, non è un amore il mio nuovo puntaspilli? Lo schema della volpe è un free che Lucie Heaton aveva allegato alla sua newsletter nelle settimane scorse, lo potete trovare qui (scorrete fino in fondo).

Ora, siccome sono in un periodo in cui ricamo poco ma vorrei ricamare meglio, quindi, mi prendo tempo, spazio e tanta calma, oltre alla volpina volevo fare qualcosa di originale, uno sfondo un po' mosso, non sempre liscio come al solito.

Tempo fa ho acquistato un meraviglioso libro di Saeko Endo, Point de croix effet kimono (di cui vi farò la recensione appena possibile, così lo vedete bene anche all'interno), ho scelto il motivo Momiji-iro (foglia d'acero), un metallizzato multicolore che vogli…

Saeko Endo, Point de croix effet kimono: recensione

Buongiorno ragazze, oggi recensisco un libro molto particolare ma meraviglioso che so attirerà subito la vostra attenzione. Parliamo sempre di punto croce ma ci trasferiamo in Giappone grazie a Saeko Endo e ai suoi schemi che riprendono i temi dei kimono.

In un periodo in cui è venuto molto di moda il ricamo Sashiko, io vado un po’ controcorrente e vi parlo di un libro non recentissimo (è stato pubblicato un anno fa), ma che ho tenuto nel carrello virtuale di Amazon per tanto tempo perché non riuscivo a decidermi: ne valeva o no la pena?
Quando ho ricamato i miei asciugamani monocolore, mi sono decisa, perché ho visto il risultato elegante e moderno che un ricamo geometrico da. E guardate, ho fatto davvero bene, è un libro stupendo!

Saeko Endo fa parte dell’associazione giapponese dei designers, ha studiato ricamo tradizionale, e poi si è appassionata ai motivi dei kimono che ora ricama a punto croce. Per questo il libro mi è piaciuto tanto, ogni motivo ha la sua storia, la sua spieg…

Un pupazzo di neve a maggio?

Ho l'impressione che i ricamabili si riproducano autonomamente nell'armadio: come si spiega, altrimenti, che ce ne sono sempre da fare? Ah, colpa dei saldi, delle riviste e dei libretti che ti invogliano a comprarli e poi restano lì. Questo, come vedrete, è della collezione di un paio d'anni fa! Ora mi sono decisa a farlo, così è pronto per Natale.

Lo schema è tratto da Appassionate di punto croce n. 6 di novembre-dicembre 2013 (è sempre bello il numero natalizio, non me lo lascio scappare); il canovaccio è DMC di un bel color verdone (ne avevo mostrato un altro qui) e il filato è DMC. Veloce da fare, ha dato un bel risultato.



Se invece volete ricamarlo sullo stesso canovaccio della rivista, lo trovate qui.