Passa ai contenuti principali

Mercoledì SAL!

É già passata una settimana e la mia torta prosegue (anche se non tantissimo, sono arrivate altre fragole).


Ho deciso di lavorarci nel weekend, Angela sarà più veloce ma vorrei andare avanti anche con gli altri miei lavori.


L'effetto di questi schemi è magico, una volta terminato il punto scritto le cose sembrano vere!

Schema Tarte aux fraises Les Brodeuses parisiennes (lo trovate anche sulla rivista Creation point de croix n. 32 del 2013)
Tela Zweigart Murano a pois marroni 32 ct.
Filati DMC Mouliné

Parlando con Angela e girando nei vostri blog mi rendo conto che siamo tutte piene di cose da fare: molti progetti iniziati e mille nella testa, ufo ripresi o abbandonati, sal, acquisti, nuovi schemi desiderati. Cerco sempre di non avere troppe cose iniziate contemporaneamente ma, immancabilmente, la lista delle cose da fare sul quaderno dei progetti si allunga e il tempo è sempre poco. Mantengo i materiali in ordine, tuttavia forse dovrei farmi un elenco del posseduto in modo da usarlo, ho dei tessuti lì in giacenza da anni! Ho visto che molte ricamine americane seguono un'iniziativa di ricamare ciò che hanno nei loro cestini prima di acquistare, forse dovrei organizzarmi così. Non ho creato una craft room apposta per non riempirmi, ho stipato tutto in un paio di scatole (moolto grandi, però quando sono piene basta fino a che non si svuotano un pochetto). Ma come si fa a resistere quando le nostre disegnatrici preferite fanno uscire un nuovo schema? O quando vediamo qualche foto di una tovaglia meravigliosa, di un quadro, di un cuscinetto. Viene sempre la voglia di farlo, e allora ecco che l'elenco si allunga. Ma finchè questo ci da gioia, perchè privarsene?

Commenti

  1. This will be a wonderful strawberry cake. Nice progress.
    Yes, it's always hard to resist when you see new charts and designs from your favourite designers. And sometimes you just need to have something new, lol.

    RispondiElimina
  2. Love your strawberry cake .
    I always see new charts that I want , I don't think I will ever stop wanting.

    RispondiElimina
  3. Belle fragole :) Ho cercato di resistere alle bei modelli, ma non vanno!
    Molti UFO ricamare. Rama pratico schermo protettivo.) Buona giornata!
    Szép eprek :) Próbáltam ellen állni a szép mintáknak, de nem megy!
    Sok ufót hímezek. Ráma védő vászon praktikus .) Szép napot!

    RispondiElimina
  4. Wunderschön wird der Erdbeerkuchen.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  5. I am loving your berries Irene.....coming along sweetly

    RispondiElimina
  6. Your strawberry cake looks wonderful.

    RispondiElimina
  7. Come sono buone le tue fragoline!!! :-)

    RispondiElimina
  8. Ebbene sì, i nostri armadi pieni di materiale.... Uff, non parlarmene che mi viene l'ansia, ma prima o poi ce la faremo :)) belle le tue fragoline! Smack

    RispondiElimina
  9. Your strawberries are so beautiful , I like those reds . That can not resist the bear with I know . There are so many wonderful things , templates , fabrics, wool ect . and you can not resist the temptation and the boxes are full to bursting .
    Greetings Sandra

    RispondiElimina
  10. Wow! Your Tarte Aux Fraises is coming along beautifully & looks good enough to eat :D (has to be my favourite dessert!)

    RispondiElimina
  11. Ciao Irene, non credo di aver ricamato più di te, ad ogni modo mi piace tanto come viene il ricamo sulla tela che hai scelto... Come ti dicevo anche io sono strapiena di cose da finire, materiali da usare, ma condivido il tuo pensiero, se ci rende felici...

    RispondiElimina
  12. Esatto.... le xxxx servono a renderci felici e anche se i buoni propositi fanno parte della vita di una crocettina, lasciami dire "per fortuna" non li manteniamo!! Ah! Ah!
    Come si fa a resistere a schemi, tele, fili e company? Quanto è bello girare sui blog e programmare i nuovi ricami? Quanto siamo felici quando prepariamo tutto il materiale e iniziamo un nuovo lavoro che ci accompagnerà per un pezzo della nostra vita? Tutto questo non ha prezzo...W i cesti pieni di lavori ah! ah! Io mi dico che prima o poi li finirò tutti...
    Comunque sei già a buon punto della torta, viene benissimo!!

    RispondiElimina
  13. La torta sta prendendo forma, bellissima.
    Io invece a differenza di molte ricamine non riesco a fare più di un lavoro rischierei di non combinare nulla.
    Faccio sempre un lavoro per volta , ho mille progetti in mente ma all attivo solo il coniglio .
    Ho un paio di schemi nell armadio che devono prendere forma e spero di riuscire al più presto ad iniziarne almeno uno.

    RispondiElimina
  14. Giusto perché privarsi delle cose che ci piacciono tanto e delle novità che escono .... io non riesco
    Bellissima la tua torta sembra vera.

    RispondiElimina
  15. Che bel ricamo, molto fine!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  16. lovely stitching, the strawberries look yummy :)

    RispondiElimina
  17. Si chiama ricamite acuta, ne soffro anch'io da anni. E, credimi, non c'è cura se non ricamare!
    Susanna
    http://tuttelemiexxx.blogspot.it

    RispondiElimina
  18. le idee sono sempre troppe rispetto al tempo che si ha! ...magari si fanno più lavori in contemporanea, sembra che ci incasiniamo, ma quando uno a uno piano piano finiscono è una gioia immensa! ciao!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

I Sewing Set non bastano mai: arrivano le zucche!

Settembre è un mese importante, un inizio anno per chi va a scuola e per tutte noi che pensiamo alla prossima stagione, vero? Oggi vi mostrerò un set per il cucito creato per caso con i più piccoli avanzi. Poi penseremo alla scuola che inizia, vedremo un paio di Secret Stitch Along in partenza, infine una divertente sorpresa!

Non sono l'unica che considera il mese di settembre come un capodanno, vi vedo che preparate progetti, fate nuovi propositi e mentalmente siete già proiettate verso l'autunno e il Natale. Io lo faccio ad agosto, fate voi! 
Veniamo al ricamo. Ricordate che tempo fa ho preparato un Sewing Set con un free di The Little Stitcher? Quello è per inizio autunno, ma per novembre... beh, novembre significa zucche, no? Sempre sullo stesso post avevo condiviso qualche free, in particolare questo. Per le zucche bianche ho proprio un debole, dovevo assolutamente ricamarle! Avevo giusto giusto un avanzino di lino color arancio, in modo da creare la sorpresa dell'in…

L'attesa è finita: un runner con i pattini!

Ragazze, quanto vi ho fatto aspettare? Oggi finalmente vi farò vedere il mio runner per l'inverno con fiocchi di neve e pattinatori Rico Design! Poi parleremo di Halloween (di già?!) con qualche free per prepararci per tempo ma, dato che ci siamo, anche qualche free per l'autunno e una novità CCN.


Ve ne ho parlato fino allo sfinimento del mio runner di cui sono tanto orgogliosa (meno orgoglio per come fotografo!!) e oggi ve lo mostro finito! Questo schema lo amo così tanto che l'avevo già ricamato in passato su una banda di lino, ma non gli avevo fatto le foto e lo avevo regalato. Così ho deciso di farlo su un lino riviera quadrettato Graziano (ricamo italiano!) che avevo lì dalla preistoria! I quadretti color ecru danno profondità e smuovono il ricamo, dovrei usare questo tipo di lino più spesso!

Lo schema l'ho tratto dallo stupendo libretto Rico Design n. 108 Wintermärchen, è uno vecchiotto quindi ha le conversioni con i filati DMC e Anchor corrette. Si trova ancora…

Il caffè è sempre una buona idea

Care amiche, ve li avevo annunciati e oggi vi mostrerò i portachiavi per le chiavette dei distributori del caffè che ho ricamato con lo schema di Emma Congdon. Poi riprendiamo il discorso del ricamo ecologico ed ecosostenibile con Lord Libidan e ci sarà un nuovo SAL natalizio e dei free.

Visti questi schemi sulla rivista Cross Stitch Crazy, li ho subito messi tra i lavori da fare, perchè avevo delle idee: erano perfetti come portachiavi per le chiavette dei distributori automatici. In origine sono stati pensati per dei copritazza in feltro, ma noi non siamo abituati ad usare quei contenitori, poi li trovo un po' scomodi, li devi togliere ogni volta che vuoi lavare la tazza.  Proprio per questo gli schemi sono un po' grandi, e ho dovuto usare la tela aida (avanzi e ritagli) più piccola che c'è, la 20 count (o aida 80, ci stanno 8 crocette per cm).

Anch'io ho scelto il feltro per rifinirli, avevo dei colori giusti giusti, e li ho cuciti con un semplice punto festone. Un…