Passa ai contenuti principali

2016

Oggi inizia l'anno nuovo e non scrivo progetti o intenzioni (li ho fatti nella mia testolina): l'unico proposito è seguire la mia passione.

La cosa più bella del 2015 (che non è stato un gran anno, per me) è stata la vostra amicizia, il vostro affiancarmi nei SAL e nei contest, i vostri consigli, i vostri entusiasmi, qui e sulla mia pagina facebook: il ricamo, il cucito, la maglia, sembrano attività solitarie, invece portano ad una bellissima condivisione. Ho conosciuto tante parti del mondo grazie a voi, tradizioni diverse, ricette da provare, tecniche nuove, e spesso anche un po' delle vostre vite entrando nelle vostre case. Tutto ciò mi ha fatto stare bene anche nei momenti più difficili: nel cestino da lavoro trovo sempre il mio ricamino da continuare e i vostri messaggi pieni di gioia. É una fortuna ed è qualcosa da coltivare.

Grazie al SAL svuota scorte, quest'anno mi porto solo due UFO: il Christmas village di Sara Guermani e Dolcetto scherzetto di Renato Parolin, cercherò di avanzare di qualche tappa già questo mese. Non ho altri progetti, inizierò mano a mano ciò che mi verrà in mente cercando di usare ciò che ho in casa prima di comprare, mi piace l'ordine che ho fatto e vorrei mantenerlo. 

Ecco, care amiche, ora passo a leggere i vostri propositi e a farvi gli auguri: che il 2016 sia pieno di tenerezza e serenità per voi e per i vostri cari. Buon anno!

http://www.wandtattoos.de/images/product_images/original_images/1670_1_wandtattoo_happy_new_year.gif

Commenti

  1. Buon 2016 e che sia davvero migliore del passato. Anche per me non è stato un buon anno per tanti motivi ma sil Blog e nel cestino da cucito ho sempre trovato serenità e conforto. Auguri per un anno davvero felice.

    RispondiElimina
  2. Felice anno nuovo anche a te , grazie per averci tenuto compagnia, e che questo 2016 porti a tutti cose belle e tante xxx

    RispondiElimina
  3. Ein frohes Neus Jahr.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  4. Grazie a te per la tua presenza è un sacco di auguri...che i tuoi buoni propositi si realizzino

    RispondiElimina
  5. Tanti auguri. Buon anno ;-)))

    RispondiElimina
  6. Auguri per un nuovo anno con tanta salute e molte XXX!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Buon anno!
    Anche io come te non ho ancora "progetti crocettosi" per questo nuovo anno.. mi lascerò colpire da nuove idee e partirò a creare! Nel frattempo ho rimesso in vita il mio blog =) è già un ottimo inizio!

    RispondiElimina
  8. Buon 2016, che possa essere come tu lo desideri.
    Mila

    RispondiElimina
  9. I hope that 2016 will be a better year for you, a great year of stitching and friendship. Happy New Year.

    RispondiElimina
  10. Buon 2016 e che tutti i tuoi propositi si possano realizzare!!
    Raffaella

    RispondiElimina
  11. Cara Ire non sai quanto condivido questo bel pensiero...siamo fortunate ad avere tra le mani una passione così che ci tiene vicine anche se solo virtualmente!!
    Un felicissimo anno pieno di fili,tele e schemi da ricamare!!!
    Chicca

    RispondiElimina
  12. Happy New Year to you as well!

    RispondiElimina
  13. In mostruoso ritardo... buon anno anche a te!

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

I Sewing Set non bastano mai: arrivano le zucche!

Settembre è un mese importante, un inizio anno per chi va a scuola e per tutte noi che pensiamo alla prossima stagione, vero? Oggi vi mostrerò un set per il cucito creato per caso con i più piccoli avanzi. Poi penseremo alla scuola che inizia, vedremo un paio di Secret Stitch Along in partenza, infine una divertente sorpresa!

Non sono l'unica che considera il mese di settembre come un capodanno, vi vedo che preparate progetti, fate nuovi propositi e mentalmente siete già proiettate verso l'autunno e il Natale. Io lo faccio ad agosto, fate voi! 
Veniamo al ricamo. Ricordate che tempo fa ho preparato un Sewing Set con un free di The Little Stitcher? Quello è per inizio autunno, ma per novembre... beh, novembre significa zucche, no? Sempre sullo stesso post avevo condiviso qualche free, in particolare questo. Per le zucche bianche ho proprio un debole, dovevo assolutamente ricamarle! Avevo giusto giusto un avanzino di lino color arancio, in modo da creare la sorpresa dell'in…

L'attesa è finita: un runner con i pattini!

Ragazze, quanto vi ho fatto aspettare? Oggi finalmente vi farò vedere il mio runner per l'inverno con fiocchi di neve e pattinatori Rico Design! Poi parleremo di Halloween (di già?!) con qualche free per prepararci per tempo ma, dato che ci siamo, anche qualche free per l'autunno e una novità CCN.


Ve ne ho parlato fino allo sfinimento del mio runner di cui sono tanto orgogliosa (meno orgoglio per come fotografo!!) e oggi ve lo mostro finito! Questo schema lo amo così tanto che l'avevo già ricamato in passato su una banda di lino, ma non gli avevo fatto le foto e lo avevo regalato. Così ho deciso di farlo su un lino riviera quadrettato Graziano (ricamo italiano!) che avevo lì dalla preistoria! I quadretti color ecru danno profondità e smuovono il ricamo, dovrei usare questo tipo di lino più spesso!

Lo schema l'ho tratto dallo stupendo libretto Rico Design n. 108 Wintermärchen, è uno vecchiotto quindi ha le conversioni con i filati DMC e Anchor corrette. Si trova ancora…

Il caffè è sempre una buona idea

Care amiche, ve li avevo annunciati e oggi vi mostrerò i portachiavi per le chiavette dei distributori del caffè che ho ricamato con lo schema di Emma Congdon. Poi riprendiamo il discorso del ricamo ecologico ed ecosostenibile con Lord Libidan e ci sarà un nuovo SAL natalizio e dei free.

Visti questi schemi sulla rivista Cross Stitch Crazy, li ho subito messi tra i lavori da fare, perchè avevo delle idee: erano perfetti come portachiavi per le chiavette dei distributori automatici. In origine sono stati pensati per dei copritazza in feltro, ma noi non siamo abituati ad usare quei contenitori, poi li trovo un po' scomodi, li devi togliere ogni volta che vuoi lavare la tazza.  Proprio per questo gli schemi sono un po' grandi, e ho dovuto usare la tela aida (avanzi e ritagli) più piccola che c'è, la 20 count (o aida 80, ci stanno 8 crocette per cm).

Anch'io ho scelto il feltro per rifinirli, avevo dei colori giusti giusti, e li ho cuciti con un semplice punto festone. Un…