Passa ai contenuti principali

La primavera in estate

No, non sono impazzita, so che non è primavera, tuttavia, nel gruppo Facebook del SAL Noel rouge, per complicarci un po' la vita abbiamo aggiunto qualcosa da ricamare prima che arrivi Natale. Qualcuno ha postato i free delle stagioni di Renato Parolin e quindi ricameremo anche quelli, ognuno come vuole, per farne ciò che vuole.
Abbiamo iniziato dalla primavera e questa è la mia versione


Allora, ad essere sincera non sono proprio soddisfatta: ho usato il Coloris 4505 Bruyère che è splendido, ma ho come l'impressione che il disegno non si distingua, i fiori soprattutto, forse con uno sfumato meno "sfumato" o con un monocolore sarebbe venuto meglio.


Comunque, ne ho fatto un cuscinetto portalavanda, mi sembra un disegno adatto, così sul retro ho usato questa stoffina Mas d'Ousvan viola.



Visto che faremo tutte le stagioni, e vorrei farli coordinati, anche per gli altri userò i Coloris, forse mi verranno meglio, gli schemi sono diversi.
Schema free Primavera di Renato Parolin (si trova su Pinterest o nel nostro gruppo)
Tela aida bianca
Filato DMC Coloris 4505 Bruyère
Tela Mas d'Ousvan Alice Chambray Brun Violette

Poi vi faccio vedere un WIP. Vi avevo preannunciato che volevo iniziare dei progetti autunnali e questo lo è in pieno, sia per il tema che per i colori. Solo una sbirciatina eh? :)


Ve ne parlerò più avanti, soprattutto di questa tela di cui all'inizio ero tanto entusiasta ma che ora mi lascia un po' perplessa.
Venite a trovarmi sulla mia pagina facebook, ho condiviso tanti bellissimi free da ricamare, vi aspetto!

Commenti

  1. Ciao Ire, bello il cuscinetto portalavanda, secondo me i fiori sono ben dettagliati.
    Bella anche la scelta della stoffa per il retro, e che dire del ricamo con la volpe? Stupendo.

    RispondiElimina
  2. I love your little flower stitch and the beautiful Autumn stitch , have a great day.

    RispondiElimina
  3. A me i fiori piacciono parecchio mi piace il colore scelto ; poiché dire quelle volpette sono molto dolci mi piace molto quel ricamo 😍😍

    RispondiElimina
  4. A primo sguardo forse il ricamo non si distingue, guardando attentamente invece sí e soprattutto ottima scelta sia per il davanti che per il retro. Quelle volpi quanto sono carine

    RispondiElimina
  5. El cojín como alfiletero es muy bonito!!queda el bordado muy fino..como el que tienes en curso .
    Un beso

    RispondiElimina
  6. Ma si Irene i fiori si distinguono distintamente e sono proprio delicati e belli!Uhhh ma che carino il dettaglio che ci butti lì, quasi distrattamente bei colori caldi, autunnali...e la curiosità cresce.
    Un saluto Susanna

    RispondiElimina
  7. A me piace molto questo sfumato,invece!ha reso il ricamo molto elegante, brava!!!

    RispondiElimina
  8. A me piace molto questo sfumato,invece!ha reso il ricamo molto elegante, brava!!!

    RispondiElimina
  9. Liebe Irene,
    ich mag dein kleines Kissen und der Rückseitenstoff passt sowohl zum Muster der Stickerei als auch zum Garn.
    Dein neues Herbstprojekt gefällt mir sehr gut. Niedlich die kleinen Füchse.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  10. I love the pillow and the foxes are sweet and cute. hugs

    RispondiElimina
  11. I think the Coloris thread looks really nice, and although the flowers don't stand out necessarily, they're very visible and look good! Love the sneak peek of the autumn project too!

    RispondiElimina
  12. I like the floss you chose, and the backing fabric couldn't be more perfect! A wonderful combination.

    RispondiElimina
  13. Liebe Irene,
    also mir gefällt das Verlaufsgarn sehr gut, es passt zu der Stickerei und der Rückseitenstoff ist herrlich. Auch deine begonnene Herbststickerei ist wunderbar. Du hast recht ich sollte langsam auch für den Herbst beginnen...lächel..
    Liebe Grüße Sandra

    RispondiElimina
  14. A me piace molto. Bella la stoffa che hai scelto per la parte dietro.
    Complimenti anche per l'altro ricamo.
    Stefy

    RispondiElimina
  15. Oooh I love the little fox stitching with the cute trees... adorable!!

    RispondiElimina
  16. Bellissimo il cuscinetto. Mi piace molto lo sfumato che rende proprio l'idea della primavera. Non ho Facebook percui resti fuori dal giro uffaaaa. Scherzo a parte: ma quanto lavori👏🏽👏🏽👏🏽💓🤗😘

    RispondiElimina
  17. Ire secondo me è venuto benissimo!!! Che meraviglia questi coloris che ho acquistato anche io e ancora mai usati ahimè ... e che dire delle volpine... sono favolose!!! Ma aspetto di sapere qualcosa di più sulla tela...
    Un abbraccio grande!!

    RispondiElimina
  18. A me piacciono molto entrambi! bei lavori. Alla prossima, Mariuccia

    RispondiElimina
  19. recupero un pò di post persi...complimenti per i tuoi babbi con la plastic sono venuti benissimo...brava per le sardine e super per la fatina...e anche questo free di Parolin una chiccheria

    RispondiElimina
  20. Sempe raffinatissimi i tuoi ricami <3<3<3

    RispondiElimina
  21. Sempe raffinatissimi i tuoi ricami <3<3<3

    RispondiElimina
  22. Carinissima la primavera, ma il tuo wip mi piace ancora di più..non vedo l'ora di vedere gli avanzamenti.

    RispondiElimina
  23. Olá! Ficou muito bonito o alfineteiro de Renato Parolin... adorei as cores!
    Bjs

    RispondiElimina
  24. Davvero delizioso il cuscinetto..poi io adoro Parolin! E che bei progetti ricamosi autunnali! Grazie per la tua visita! Bacioni

    RispondiElimina
  25. Lovely progress on both but I really like the lavender one

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Punto croce: a quanti fili si ricama?

Ciao ragazze, oggi parliamo di filati e cerchiamo di rispondere a una domanda piuttosto frequente: quanti fili dobbiamo usare per le nostre amate crocette? Parliamo ovviamente del filato più comune, ovvero delle matassine di cotone mouliné che, solitamente, sono vendute in unità di 8 metri a 6 capi. Proviamo a fare chiarezza.

Molti disegnatori hanno ormai l’abitudine di aggiungere una legenda ai loro schemi con indicato le dimensioni del ricamo sui vari tipi di tela, la quantità di matassine per colore e, appunto, il numero dei capi da usare. Ma non sempre siamo così fortunate. Allora, come facciamo?
Posto che dipende dal tipo di tela che usiamo e dall’effetto di copertura che vogliamo ottenere, per il punto croce non è un aspetto secondario, la nostra scelta fa una grande differenza!
Generalmente: 1 capo dona poca copertura e può essere usato per i dettagli meno pieni come il cielo sullo sfondo;2 capi donano una migliore copertura, è la quantità usata più spesso nella maggior parte…

Tele da ricamo: aida e count

Torniamo alla nostra rubrica sulle tele da ricamo. La volta scorsa abbiamo parlato della composizione delle varie declinazioni della tela aida. Oggi torniamo sull'aida ma cerchiamo di imparare le sue misure: cosa sono i count, come si calcolano, come si calcola la dimensione di uno schema, quanti fili dobbiamo usare. Procediamo con ordine. Le misure Quando andiamo in negozio a comprare la tela aida, ci viene chiesto a quanti count, a quanti fori o a quanti quadretti la vogliamo. Noi italiani parliamo di quadretti, nei paesi anglosassoni usano i count che non corrispondono, eh? Attenzione: una tela 20 count non significa che ha 20 quadretti in 10 cm. Vediamo di essere più chiari. Cosa sono i count I paesi anglosassoni hanno, come unità di misura, il pollice (inch) che corrisponde a 2,54 cm (arrotondiamo a 2,5). Con count, si intende il numero di quadretti di tela che ci stanno in un pollice (quindi in 2,5 cm). É un po' complicato per noi che non siamo abituati a questa unità d…

Set da cucito fai da te: tutorial

Buongiorno ragazze! Oggi vi faccio un tutorial per insegnarvi a creare un meraviglioso set da cucito composto da puntaspilli e trovaforbici coordinato per la primavera/estate con gli schemi free di Crocette a gogò (trovate il trovaforbici qui e il puntaspilli qui). E siccome siamo ricamine fashion, lo facciamo in versione Tiffany!

Per prima cosa dobbiamo ricamare gli schemi. Io ho scelto di farli sull’aida 20 count (80), ma prendete una tela che avete, non ci sono problemi, il criterio di rifinitura è lo stesso. Unica cosa che vi chiedo, ricamate le farfalle ma non la cornice, quella la faremo dopo per applicare il ricamo sulla stoffa.
Vi metto la lista dei materiali e tinte che ho usato io, voi scegliete a vostro estro, okay? Schemi free di Crocette a gogò scaricabili qui e qui Tela aida Zweigart 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné: 958, 964, 3021, B5200 Perline Mill Hill: 40556, 40557, 42017 Ora dovreste trovarvi così:

Io ho scelto di fare una cornice più vicin…

Come fare un piano editoriale per blog di ricamo

Buongiorno ragazze, come state? Oggi spazio leggermente e mi dedico a una passione correlata al ricamo che ha preso anche molte di voi: il blog. Non siamo professioniste, non facciamo marketing, eppure ci teniamo ad avere un blog aggiornato, seguito e curato: come possiamo organizzarci al meglio se non abbiamo tempo? Vi do qualche consiglio.

Questo post l’ho pensato durante l’isolamento per il COVID-19: con più tempo per meditare, mi sono resa conto che, causa aumento del lavoro e l’apertura di vari social, il mio blog proseguiva ma non tanto bene. Non solo languivano i contenuti, non riuscivo nemmeno a sincronizzare i social, con la conseguenza che il blog mostrava post ormai vecchi. Spesso, inoltre, mi veniva l’ansia da pubblicazione.
Vi suona famigliare?
La soluzione è semplice: occorre organizzazione
Vi spiego come ho fatto io e, anche se non vi porterà miliardi di followers, contribuirà a farvi tornare la voglia e il piacere di scrivere. 
Innanzi tutto vi servono poche cose: u…

Paul Gallico, La signora Harris: recensione

Buongiorno ragazze, come state? Oggi il consueto appuntamento con uno dei Needlework Fiction Books, un libro davvero carino che parla di cucito per la haute couture, in particolare per la Maison Dior! Sono molto felice di parlarvene, perché non è così conosciuto, invece è una piccola perla meritevole di lettura.

Paul Gallico, La signora Harris, Sperling & Kupfer, Milano 2013 Tit. orig.: Flowers for Mrs Harris Genere: romanzo femminile Categoria: cucito, haute couture Trama La signora Ada Harris è una governante inglese di mezza età che, dopo la morte del marito, pulisce case e appartamenti nella Londra degli anni Sessanta: da quella dell’attricetta che per quanto ci provi non riesce a sfondare, a quella di un militare in pensione, a quella della contessa. La sua vita umile, regolare e ripetitiva viene sconvolta quando, nell’armadio di una lady presso la quale lavora, scorge degli abiti da sera di Christian Dior. La signora sarà piccola, dimessa e anzianotta, ma resta così folgora…