Passa ai contenuti principali

Un abito portalavanda e proseguimento di SAL

É arrivato l'autunno ma non sembra proprio, con sole e temperature estive. Sinceramente non mi dispiace molto, per il freddo c'è tempo.
Allora, veniamo ai nostri lavoretti. Per non essere monotona facendo sempre le stesse cose, ho ripreso in mano il feltro e, complice una foto vista su Etsy, ho voluto provare a fare un abitino portalavanda, eccolo qui :)


Dunque, è la prima volta che lo faccio, quindi è pieno di difetti, però tutto sommato è venuto carino, perciò per la primavera ne farò altri, con colori e modelli diversi. In rete ci sono vari tutorial, ma è così semplice che ve lo potete disegnare da sole, della dimensione che volete, e applicarci tutti gli avanzi di pizzi e perline che avete. Come feltro io ho usato questo perchè è economico, ma potete usare qualsiasi pannolenci, basta che non sia troppo spesso altrimenti il profumo della lavanda non si sente.

Sono andata avanti con il SAL Noel rouge di Renato Parolin ed ho completato la quarta tappa, ormai manca poco!!


 
Schema Noel rouge di Renato Parolin
Tela Zweigart Belfast 32 ct a pois bianchi
Perline Mill Hill 00968 red opaque luster
Sono abbastanza in linea con tutti i SAL, tuttavia sono rimasta indietro con i ricami che stavo facendo. Vediamo se riesco a recuperare.

A margine, vi segnalo l'interessantissimo blog di Mary Corbet. Pubblica tantissimi consigli di ricamo e tutorial, merita darci un'occhiata. Purtroppo è in inglese, ma per chi non mastica la lingua c'è sempre google traduttore e più o meno ci si arriva.

Commenti

  1. Che bello il Sal Irene!!
    Io questa settimana inizio a dedicarmi al Natale! ma anche qui le temperature non aiutano...
    un abbraccio!
    Daniela

    RispondiElimina
  2. Precioso avance Irene. ya te queda muy poquito :D :D
    Muxus

    RispondiElimina
  3. Quanto è carinoned elegante l'abitino porta lavanda... una bella idea anche da regalare

    RispondiElimina
  4. Il tuo abitino ha troppi difetti Irene? Eh si...hai proprio ragione. Bisognerà che te ne liberi presto. ;) Ti mando il mio indirizzo eh? :)
    Delizioso il SAL: ormai siete in dirittura d'arrivo.
    Un caro saluto Susanna

    RispondiElimina
  5. Per fortuna che é solo il primo.... Chissà cosa ci farai vedere in futuro :)) Il SAL di Natale è stupendo! Mi piace molto il colore che hai scelto. 😍💓🤗

    RispondiElimina
  6. Your SAL looks wonderful.

    RispondiElimina
  7. ciao Irene, il vestitino porta lavanda è bellissimo e anche molto originale.
    Bellissimo anche il ricamo ce procede alla grandissima

    RispondiElimina
  8. Che carino!!! Io adepto la lavanda!!!

    RispondiElimina
  9. Ireneeeee!!!! il tuo NOEL è a dir poco fantastico!!!!! come ti sei trovata con il lino 32ct a pois? x me è stato un po' ostico, nonostante avessi già ricamato sul 32ct anzi ...... ma questo pois.... forse la luce giusta mi sarebbe d'aiuto....
    grazie x la dritta! ;)
    :*

    RispondiElimina
  10. Stupendo tutto...questo Noel è qualcosa di meraviglioso, i colori e il ricamo mi piacciono, non vedo l'ora di vederlo finito....ho sbirciato anche i vecchi post che mi ero persa e sei troppo brava....kiss!
    Serena

    RispondiElimina
  11. il porta lavanda è bello ma quel Noel è fantastico!!!!!! complimenti Lory

    RispondiElimina
  12. Para ser la primera vez yo no veo ningún defecto a mi me encanta! lo bonito! que ha quedado y el Sal maravilloso!!.
    Feliz semana Irene.
    Besos

    RispondiElimina
  13. mi piace quell'abitino...è un'amore...bello anche il tuo avanzamento...

    RispondiElimina
  14. Your little dress filled with lavender is adorable, Irene! And wonderful progress on the Noel stitching--you'll have a finish very soon :)

    RispondiElimina
  15. Quante cose che sei riuscita a realizzare, io sono ferma con le crocette!
    Barbara

    RispondiElimina
  16. Love Noel, and a very cute little dress!

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

I Sewing Set non bastano mai: arrivano le zucche!

Settembre è un mese importante, un inizio anno per chi va a scuola e per tutte noi che pensiamo alla prossima stagione, vero? Oggi vi mostrerò un set per il cucito creato per caso con i più piccoli avanzi. Poi penseremo alla scuola che inizia, vedremo un paio di Secret Stitch Along in partenza, infine una divertente sorpresa!

Non sono l'unica che considera il mese di settembre come un capodanno, vi vedo che preparate progetti, fate nuovi propositi e mentalmente siete già proiettate verso l'autunno e il Natale. Io lo faccio ad agosto, fate voi! 
Veniamo al ricamo. Ricordate che tempo fa ho preparato un Sewing Set con un free di The Little Stitcher? Quello è per inizio autunno, ma per novembre... beh, novembre significa zucche, no? Sempre sullo stesso post avevo condiviso qualche free, in particolare questo. Per le zucche bianche ho proprio un debole, dovevo assolutamente ricamarle! Avevo giusto giusto un avanzino di lino color arancio, in modo da creare la sorpresa dell'in…

L'attesa è finita: un runner con i pattini!

Ragazze, quanto vi ho fatto aspettare? Oggi finalmente vi farò vedere il mio runner per l'inverno con fiocchi di neve e pattinatori Rico Design! Poi parleremo di Halloween (di già?!) con qualche free per prepararci per tempo ma, dato che ci siamo, anche qualche free per l'autunno e una novità CCN.


Ve ne ho parlato fino allo sfinimento del mio runner di cui sono tanto orgogliosa (meno orgoglio per come fotografo!!) e oggi ve lo mostro finito! Questo schema lo amo così tanto che l'avevo già ricamato in passato su una banda di lino, ma non gli avevo fatto le foto e lo avevo regalato. Così ho deciso di farlo su un lino riviera quadrettato Graziano (ricamo italiano!) che avevo lì dalla preistoria! I quadretti color ecru danno profondità e smuovono il ricamo, dovrei usare questo tipo di lino più spesso!

Lo schema l'ho tratto dallo stupendo libretto Rico Design n. 108 Wintermärchen, è uno vecchiotto quindi ha le conversioni con i filati DMC e Anchor corrette. Si trova ancora…

Il caffè è sempre una buona idea

Care amiche, ve li avevo annunciati e oggi vi mostrerò i portachiavi per le chiavette dei distributori del caffè che ho ricamato con lo schema di Emma Congdon. Poi riprendiamo il discorso del ricamo ecologico ed ecosostenibile con Lord Libidan e ci sarà un nuovo SAL natalizio e dei free.

Visti questi schemi sulla rivista Cross Stitch Crazy, li ho subito messi tra i lavori da fare, perchè avevo delle idee: erano perfetti come portachiavi per le chiavette dei distributori automatici. In origine sono stati pensati per dei copritazza in feltro, ma noi non siamo abituati ad usare quei contenitori, poi li trovo un po' scomodi, li devi togliere ogni volta che vuoi lavare la tazza.  Proprio per questo gli schemi sono un po' grandi, e ho dovuto usare la tela aida (avanzi e ritagli) più piccola che c'è, la 20 count (o aida 80, ci stanno 8 crocette per cm).

Anch'io ho scelto il feltro per rifinirli, avevo dei colori giusti giusti, e li ho cuciti con un semplice punto festone. Un…