Passa ai contenuti principali

Un piccolo Parolin, qualche avanzamento e poi parliamo di fiere

Buongiorno care ragazze, l'autunno è davvero arrivato con i suoi colori e un po' di freddo. In montagna è scesa la prima neve, perciò, perchè non ricamarla?


Molte di voi questo schema lo avranno già fatto da tempo, se non sbaglio è della collezione di Renato Parolin dell'anno scorso, io come al solito compro e metto via, l'ho tirato fuori solo ora! Questo è Scaldasole, naturalmente sto ricamando anche il gemello Primaluna, lo vedrete in uno dei prossimi post.


Ormai ho preso il vizio di confezionare piccoli ornamenti per l'albero di Natale, sono doni che piacciono molto.


L'ho ricamato su una Murano 32 ct Colonial Blue, vi consiglio davvero di usare tele scure, la neve risalta tantissimo. Vi piace?
Schema di Renato Parolin Primaluna e Scaldasole
Tela Zweigart Murano 32 ct Colonial Blue
Filati DMC Mouliné: 3820, 645,648, 3865, 3021, 3790, 3371
Ora vi faccio vedere a che punto sono arrivata con le mie volpi...tadaaaaaa

Manca poco e non vedo l'ora di finirlo, è stato piuttosto impegnativo!!
Schema tratto dal libretto Rico Design n. 145 Herbstwald
Tela Zweigart Floba extrafine natural 32 ct
E adesso vorrei fare una piccola riflessione perchè domenica sono andata all'Hobby Show di Pordenone e vi racconto qualcosa. 
Premetto che qualche anno fa sono andata a Vicenza ad Abilmente, la mia prima fiera e beh, la conoscete tutti, è proprio il top del settore. Non ci sono più tornata semplicemente perchè ci sono troppe cose e troppa gente e io non riesco a guardare bene, a scegliere, ho bisogno di ambienti più piccoli. Non mi iscrivo ai corsi perchè sono timida, e avere spettatori dietro e tanta gente intorno mi emoziona e non riesco a lavorare. Sapete, io sono una di quelle che non va nei grandi supermercati perchè si perde! Ho bisogno del contatto umano, delle solite commesse che mi conoscono, insomma, boh, che ci posso fare? Allora, da quella volta che, sì mi era piaciuta tantissimo, ma mi aveva frastornato così tanto che non avevo comprato niente e, alla fine, nemmeno visto bene niente, ho deciso di andare solo alle fiere piccole o di non andarci affatto. 
L'anno dopo sono andata alla prima edizione di Kreativ di Bolzano. Di ricamo non c'era nulla, ma la fiera mi era piaciuta sia per la location (mi ha permesso di fare un giro a Bolzano e dintorni che merita sempre), sia perchè gli stand esponevano tutto artigianato locale (lì sono rigorosi), sia perchè i punti ristoro erano favolosi, con specialità altoatesine buonissime (anche la gola vuole la sua parte). 
Poi ho smesso di frequentare le fiere: a conti fatti non mi conveniva molto, ormai compro tutto online, mi costa meno.
Tuttavia, complice un paio di buoni sconto, un pomeriggio libero e il moroso di buonuomore, ieri sono andata a Pordenone a vedere Hobby Show. Allora, cerco di essere obiettiva: di tutto il complesso, a questa fiera della creatività sono stati assegnati due padiglioni che, nella realtà, erano uno e mezzo e che, nella realtà della realtà, alla fine si è ridotto a uno, perchè il mezzo era dedicato all'area giochi per bambini. Ma va bene, non avevo aspettative (solo una lista mentale delle cose che volevo comprare e il mio budget di spesa). Gli stand, per noi ricamine, erano un po' così e così, per il ricamo ce n'erano solo tre: uno bello, professionale, con tante tele Graziano (vi ricordate che volevo provarle? Ne ho acquistate due di cui poi vi parlo) fili e accessori; gli altri due più piccolini con davvero poche cose, qualche schema di Parolin delle vecchie collezioni, qualche libretto anche quello vecchio e malridotto e poco più. C'erano più stand di feltro e patchwork, ma anche qui, le stoffine erano... non so, a me sembravano fondi di magazzino e un po' care. Per quanto riguarda gli stand di artigianato, a parte un paio, non erano granchè, nessuna originalità e molte cose secondo me non erano affatto fatte a mano, anzi. 
Certo, la fiera è nuova e poco conosciuta, perciò si svilupperà, capisco che gli organizzatori accettino tutti gli espositori che si offrono senza controllare se davvero sono artigiani, però... mah, un po' più di coerenza ci vorrebbe. Fosse stata ad ingresso gratuito, sarebbe perfetta, ma pagare 8 euro (5 il ridotto) per un mercatino... lo trovo eccessivo. In effetti i mercati rionali o quelli di artigianato delle piazze nelle città sono migliori.
La riflessione che ho fatto è stata questa: una volta, quando non c'era internet per intenderci, si aspettavano le fiere per fare gli acquisti di tutto l'anno: era l'occasione per trovare cose che in città non c'erano e ad un prezzo conveniente! E poi le dimostrazioni, le novità, era davvero una grande opportunità per vedere e fare esperienza. Ora i tempi sono cambiati ma le fiere di settore no. Gli espositori devono capire che ormai ci siamo abituate ad acquistare online, che siamo informate su tutto, quindi non possono proporci fondi di magazzino a prezzi esorbitanti spacciandoli per occasioni, no! Con quello che costa avere uno stand, se fanno così, non rientrano con l'investimento perchè noi non compriamo. I fondi di magazzino, i libri vecchi e malridotti, vanno benissimo per l'angolo delle occasioni, ma abbiamo bisogno di novità e di qualità perchè per queste cose noi siamo disposte a spendere.
Come sapete io compro online perchè nelle mercerie non trovo nulla, tuttavia mi ero fatta una lista di cose che, se avessi trovato, avrei comprato anche se a prezzo maggiore: volevo un paio degli ultimi libretti Rico Design, uno DMC, gli ultimi schemi natalizi Tralala, tanta lana e una serie di stoffe da provare. Sono uscita con un pacchettino contenente solo due tagli di stoffa, e questo grazie all'unico stand decente! Insomma un po' delusa. 
Credo che a queste piccole edizioni se si abita nei dintorni valga la pena andare se non altro per fare un giro, ma se si è lontani il viaggio non vale la spesa.
Ecco, riguardo ai miei acquisti, ho preso un taglio di Pronto ricamo 38 count, vi ricordate che volevo provarlo? Vi saprò dire, per ora mi piace tantissimo, è in puro lino 100% a 15 fili, l'ho preso di un meraviglioso color salvia difficile da trovare in giro. E poi ho preso un Colonia, un tessuto di cotone, voglio provare a ricamarci a punto croce, lo avevo già sperimentato per dei portalavanda, per questo scopo è ottimo perchè lascia passare bene il profumo. Devo dire che Graziano è una ditta davvero di qualità, peccato non trovare i suoi tessuti così facilmente nella mia zona.
Una grande nota di merito agli stand delle varie associazioni di ricamo: care donne siete davvero bravissime! Piacerebbe tanto anche a me entrare a far parte di queste associazioni, ma dove trovo il tempo? Arrivo a casa la sera tardi, non riesco a sedermi sul divano prima delle 21 e, francamente, voglia di prendere l'auto per andare lontano a ricamare un paio d'ore per poi tornare a casa all'una proprio non ne ho. Forse quando andrò in pensione (se mai ce l'avremo una pensione, care italiane...).
Ultima cosa che forse vi farà ridere: in queste fiere quasi esclusivamente femminili, gentili organizzatori, oltre a pensare ai bambini, pensate anche agli uomini, basta un angolo con qualche poltrona, un televisore sintonizzato sulla moto GP o su qualche partita di calcio, e un bar dove prendere una birra. I nostri uomini ci accompagnano volentieri perchè ci vogliono bene e gli piace vederci felici, ma si annoiano, pensate anche a loro visto che fate pagare il biglietto :)

Commenti

  1. Buon lunedì Irene, che bel colore hai scelto per il tuo ricamo, devo dire che hai ragione la neve risalta tantissimo... La tovaglietta è favolosa, autunnale e quelle volpine sono graziosissime.

    RispondiElimina
  2. Liebe Irene,
    das kleine Winterkissen ist so schön. Eine ganz bezaubende kleine Landschaft. Auch die Füchse sehen sehr schön aus und sind fast fertig.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  3. Ohmygosh!! I am admiring your foxes.... they look sooo cute!! I love it!!
    Great little ornament finish too :)

    RispondiElimina
  4. Che belli Irene: sia il mini paesaggio innevato che spicca davvero bene sull'azzurro, che le tue volpine simpaticissime!
    Un abbraccio Susanna

    RispondiElimina
  5. 😍😍😍😍 sono innamorata dei tuoi lavori , il parolin è incantevole con quella tela azzurra che fa risaltare bene bene la neve .
    Le colline poi troppo tenere questa tovaglietta è davvero bellissima

    RispondiElimina
  6. Such sweet stitching love the design and the blue , hugs.

    RispondiElimina
  7. Il ricamo è bellissimo!!! Non ho pazienza per ricamare a punto croce, quindi ammiro moltissimo chi lo fa e crea delle autentiche perle di cucito ♡♡♡ Per quanto riguarda le fiere, mi spiace per la tua esperienza negativa a Pordenone. Qualche anno fa sono andata alla fiera di Trento e sono rimasta molto delusa. Quest'anno, invece, sono andata a Vicenza e ho avuto un'esperienza meravigliosa!!! Ho conosciuto blogger che ammiro molto, ho fatto acquisti interessanti e mi sono iscritta al workshop di filotimo che è stato bellissimo (ho imparato a cucire con cura una bella blusa). Per la prima volta sono andata in fiera da sola in corriera (senza marito al seguito!) Il viaggio era organizzato da appassionate del fai da te della mia zona. È stato bellissimo godermi la giornata in autonomia: da rifare assolutamente!!! P.s. C'era anche un'area dedicata al ricamo con stand veramente belli

    RispondiElimina
  8. Mamma mia , ma quel cuscinetto è fantastico! Mi piace anche la scelta dei colori, così può andare bene anche per il resto dell'inverno, dopo il periodo natalizio
    Un abbraccio
    Monique 🐾🐾

    RispondiElimina
  9. Carissima, tutto bellissimo e soprattutto condivido ogni singola riga che hai scritto... sorrido e penso .... chi s'assomiglia si piglia anche nel virtuale😉😀🤗😘

    RispondiElimina
  10. Il cuscinetto mi piace moltissimo, effettivamente la tela che hai scelto lo valorizza parecchio, la neve sembra quasi vera. Perfetta anche la confezione.

    RispondiElimina
  11. Irene I simply love your finish!😍😍😍😍

    RispondiElimina
  12. Beautiful finish! Lovely work as always. They don't really have fairs like that near me, so I've never been to one.

    RispondiElimina
  13. Ciao, che bello sentire già nell'aria quel clima natalizio di noi ricamatrici.
    Bellissimo questo ricamo di Parolin: finalmente qualcosa di colorato e allegro confronto i monocolori così tristi(per i miei gusti).

    Per le fiere: non vado se non a quella di Torino. Per il resto compro on line!
    Barbara

    RispondiElimina
  14. Nádherný vankúšik na tom modrom podklade, aj líšky sú veľmi vydarené, bude z toho krásny obrus!
    A.

    RispondiElimina
  15. Il tuo ricamo i piace tantissimo
    La stoffa è perfetta ....ottimo consiglio . Anche io ho acquistato 2 schemi di questa collezione e prima o poi li ricamero.

    RispondiElimina
  16. BRAVA!!! Ben detto!!! Concordo parecchio pur non essendo stata alla fiera di Pordenone, ma ne ho viste parecchie così negli anni...ma Kreativ è veramente carina, ci ritornerò assolutamente!!! E che dire dei tuoi capolavori...il piccolo Parolin è un gioiellino e le tue volpine sono spettacolari..che lavorone...bravissima!!!
    Un grande abbraccio!!!

    RispondiElimina
  17. Des broderies si mignonnes,j'aime Renato Parolin ,mais je ne l'ai jamais brodé!
    J'aime beaucoup!

    RispondiElimina
  18. ciao Irene! comincio dai ricami....bellissimi!! sia l'ornament che e semplicemente delizioso, per la cura con cui l'hai assemblato, per i colori usati e....perché sei brava!!!!
    Le volpine? furbette!! eheheh! ed è un lavorone!!!bello!!!
    per il resto... ho visto solo una fiera.... prezzi mooolto cari, e non ho comprato nulla :(
    piano piano, sto cercando di capire come comprare on line, al momento compro solo dai Cenini!, ma vorrei spaziare in altri siti (chissà se riuscirò mai....)
    grazie per il tuo resoconto, sei stata molto accurata e mi trovi d'accordo in tante cose..
    un abbraccio affettuoso,
    :*

    RispondiElimina
  19. I like your Primaluna so much! Looks great and so nice!

    RispondiElimina
  20. Lovely ornament finish and foxes look so cute.

    RispondiElimina
  21. Ciao, che bello non conoscevo il tuo blog :) anche io ho fatto quei due schemi di Parolin, li adoro!!!! e quelle volpine sono davvero adorabili

    RispondiElimina
  22. sì sono donii particolari, pure io li adoro!!
    baci
    https://desiderichic.blogspot.it/

    RispondiElimina
  23. Olá Irene, está lindo e fica muito bem no azul!
    Bjs

    RispondiElimina
  24. Ciao Irene!
    Bello il Parolin,mi piacciono i colori...sai,io ho degli schemi comperati anni fa e mai realizzati che attendono...Noi ci assomigliamo molto,anche a me gli spazi affollati non piacciono,mi mettono ansia.Sono sicura che con il lino Graziano ti troverai benissimo,io lo uso sempre,nelle varie varianti...
    Un abbraccio
    Letizia

    RispondiElimina
  25. Bellissimo questo schema ricamato su tela azzurra, diverso tra tutti quelli visti finora.
    Credo che ormai la fiera per eccelenza, per chi ama il punto croce, sia quella di Formigine, le altre si assmigliano un po tutte.
    Mila

    RispondiElimina
  26. Bellissimo questo schema ricamato su tela azzurra, diverso tra tutti quelli visti finora.
    Credo che ormai la fiera per eccelenza, per chi ama il punto croce, sia quella di Formigine, le altre si assmigliano un po tutte.
    Mila

    RispondiElimina
  27. oh...proprio una meraviglia lo scaldasole con quella tela....bellissimo anche il tuo avanzamento...

    RispondiElimina
  28. Bellissimo il ricamo con le volpi e adorabile il Parolin per il quale hai scelto un azzurrino perfetto!

    RispondiElimina
  29. Bellissimo il ricamo con le volpi e adorabile il Parolin per il quale hai scelto un azzurrino perfetto!

    RispondiElimina
  30. Ciao Irene,
    meraviglioso il ricamo con la neve e poi la tovaglia con le volpi ... un vero spettacolo

    RispondiElimina
  31. Me encantan! como te han quedado los bordados Navideños.
    Un beso

    RispondiElimina
  32. That is such a lovely ornament--the blue fabric is perfect!! And the fox stitching is adorable, too, Irene!

    RispondiElimina
  33. questo ornamento cuscinettoso è una vera "chicca" !
    complimenti , hai avuto una bellissima idea !
    un abbraccio Luly

    RispondiElimina
  34. I love the little winter scene that you stitched on the great blue fabric.
    I love going to craft shows but there is only one within reach for me. Last year I was disappointed because there weren't many stalls for cross stitch but this year it was as lot better.

    RispondiElimina
  35. Carissima Irene,condivido tutto il tuo discorso sulle fiere...abilmente anche per me risulta un caos in cui si acquista male....forse per noi crocettine si salva solo Formigine che presenta sempre novità in un luogo abbastanza intimo!bello il parolin su quel lino


    Lolly

    RispondiElimina
  36. Ciaoooo, non sapevo dove scriverlo e lo faccio qui!!!
    Ho appena effettuato un ordine su Casacenina passando dal tuo blog e spero che presto vorrai ricambiare il favore!

    Buona domenica, Barbara

    RispondiElimina
  37. Ciaooo bellissimo il ricamo...grazie per la dritta mi piace la stoffa azzurra su cui hai ricamato!!Anche io la penso come te sulle fiere quella che fanno a Genova ci sono stata ma c'era poco o nulla invece era grande quella a Bologna ma tanta confusione!!Li invece i mariti avevano un padiglione con svaghi e modellismo...ma una sfacchinata il viaggio...più comoda e fornita Casa Cenina!!!
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  38. The fair sounds fun! I love the finish, very sweet :)

    RispondiElimina

Posta un commento