Passa ai contenuti principali

Un set di asciugamani marini e qualcosa per San Valentino

Ancora asciugamani?

Il guaio dei saldi è che compriamo compulsivamente tutta una serie di ricamabili che siamo arci-sicure di fare un giorno o l'altro. E invece giacciono tristi anni e anni nell'armadio. Io sono irresistibilmente attratta dagli asciugamani: da una parte perchè li trovo un regalo bello e utile (unisex, piacciono molto anche agli uomini), dall'altra perchè sono facili da ricamare e ho un sacco di schemi.
Questi sono semplicissimi, bianchi, e non potevo non ricamarli con uno schema marino per l'estate


Sono belli, vero? Mettono allegria e penso stiano bene in qualunque bagno, dal più tradizionale al più moderno. Lo schema l'ho preso dal libretto Rico Design The Modern Bath, ci sono tanti disegni facili ed eleganti, lo consiglio.


Materiali necessari:
Schema tratto dal libretto Rico Design n. 147 The Modern Bath
Coppia di asciugamani ricamabili DMC con banda aida, colore bianco
Filati DMC Mouliné: B5200, 728, 783, 733, 905, 3743, 3041, 3740, 3766, 3765, 310
Consiglio: gli schemi Rico indicano i loro filati originali, sopra vi ho messo quelli che ho convertito in DMC. Di solito le conversioni Rico/DMC non sono ottimali, i colori vengono falsati e bisogna intervenire sostituendo le matassine a nostro gusto, ma in questo caso mi sento di consigliarvi di mantenere i colori convertiti perchè sembrano strani, ma in realtà vengono benissimo.

E per San Valentino?

Oggi è San Valentino. Al di là della speculazione commerciale su questa festa, e della depressione che causa in chi non è in coppia, penso che sia l'occasione, non solo per dimostrare amore e gratitudine verso chi ci accompagna o ci circonda, ma anche verso noi stesse (che troppo spesso trascuriamo). Quindi, mi sono fatta un regalo. Ho cucito un puntaspilli e uno scissor fob in tema :)



Carino, vero? Bastano 10 minuti e un po' di stoffa allegra e si fanno meraviglie! In realtà sto facendo anche un ricamino ma non l'ho finito hihi! Lo vedrete nei prossimi giorni.

Informazioni e consigli

Nei giorni scorsi avevamo parlato di aghi, ricordate? Ora in rete ho trovato questa guida agli spilli, forse può essere utile, io molti nemmeno li conoscevo!

Sapete di cosa non ci occupiamo mai? Del limbo, ovvero di quel momento in cui terminiamo un ricamo. Siamo così prese dall'euforia e dalla voglia di iniziarne un altro che spesso lo accantoniamo negli UFO in attesa di decidere cosa farne. Allora, prendiamo quest'abitudine:
  • per prima cosa controlliamo di averlo davvero finito, osserviamo se abbiamo saltato punti, se ci sono errori e se abbiamo cucito bene bottoni e perline;
  • controlliamo anche se sia pulito o se lo abbiamo sporcato, nel qual caso laviamolo (con tutte le accortezze, mi raccomando!! Attenzione a tele e filati tinti a mano che perdono il colore);
  • stiriamolo bene;
  • prendiamoci cinque minuti per pensare come possiamo rifinirlo: un quadro? Un ornamento? E imponiamoci di farlo entro una settimana, non abbandoniamolo!
  • Facciamogli una foto, fa parte della nostra storia! Buona norma è corredare la foto con una didascalia contenente la data, la tecnica, i materiali usati e le modifiche che abbiamo fatto. Ci servirà sicuramente!

Commenti

  1. Beautiful stitched towels , thanks for the information to.

    RispondiElimina
  2. Ciao, bello il tuo regalo per san Valentino: la coppia vincente di puntaspilli e cerca forbici.

    A me 5 minuti non bastano per decidere cosa diventerà un ricamo: o parto dall'idea di sapere già cosa diventerà o passerò giorni o settimane a trovare l'ispirazione per dargli una casina!!!!!

    RispondiElimina
  3. Cara Irene, che piacere venire qui. Ho già messo nella wish list il libricino che ci hai consigliato. Grazie. Questi tuoi lavori sono davvero un amore.
    A presto Susanna

    RispondiElimina
  4. Quanto mi piace il ricami che hai scelto per gli asciugamani ,sono bellissimi allegri moderni , credo che quel libro rico sarà uno dei miei prossimi acquisti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una curiosità, come converti i filati da rico a DMC?
      Esiste una tabella on-line?
      Prima usavo spesso un convertitore da DMC a Anchor perché il negozio da cui andavo per i filati vendeva solo anchor ancora mi capita di usarla dato che ho ancora molti filati anchor .
      Scusa se faccio tante domande ma tu sei esperta mi piace conoscere e imparare cose nuove

      Elimina
    2. alla fine di ogni libretto c'è la tabella di conversione, comunque te la mando per posta :)

      Elimina
  5. I love your towels, they definitely make wonderful gifts.

    RispondiElimina
  6. Ciao Irene, che meraviglia i tuoi asciugamani, veramente belli!! E che dire del tuo regalino, hai fatto proprio bene, anche noi meritiamo di coccolarsi ogni tanto!!

    RispondiElimina
  7. Bellissimi i tuoi asciugamani per non parlare poi del ricamo!!!
    Strepitoso
    Nadia

    RispondiElimina
  8. Oh così belle asciugamani e cuciture! Bella puntaspilli e fob troppo!

    Buon San Valentino
    Saluti
    Nurdan
    http://nurdanishere.blogspot.com

    RispondiElimina
  9. Beautiful towels!!! Too nice to use really :)
    Sweet Valentine makes too.

    RispondiElimina
  10. Mi piacciono un sacco gli asciugamani, anche io prima ne compravo tantissimi poi ho lasciato stare, mi piace il ricamo che hai scelto. Il punta spilli col trova forbici è molto bello, è giusto coccolarsi un po' .

    RispondiElimina
  11. Irene bellissimi gli asciugamani, ne ho molti da ricamare, terrò conto di quel libretto, sembra carinissimo :)

    RispondiElimina
  12. Ire l'asciugamano è splendido!!! È davvero un bellissimo regalo per qualsiasi persona e ricorrenza!!!!
    Grazie di tutti i consigli utilissimi è sempre un piacere leggerti!!!
    Un bacione 😘

    RispondiElimina
  13. Belli? Ma sono arci stupendi questi asciugamani!!! 🤗💕

    RispondiElimina
  14. Belli gli asciugamani e bello lo schema che hai scelto di ricamare....pare già di sentire quella lieve brezza marina!

    RispondiElimina
  15. Beautiful towel and love the pincushion and fob!

    RispondiElimina
  16. E' TUTTO MERAVIGLIOSO COME SEMPRE
    UN BACIO

    RispondiElimina
  17. Ho da poco scoperto il tuo blog e lo trovo una utilissima fonte di informazioni per noi ricamine, complimenti per i tuoi lavori sono tutti bellissimi!

    RispondiElimina
  18. Partiamo dal tuo set coccoloso molto bello...stupendi gli asciugamani molto allegri....il mio retro e' pessimo e nn me li posso permettere....

    RispondiElimina
  19. Troppo belli gli asciugamani! Nel mio bagno ci starebbero perfettamente!

    RispondiElimina
  20. Compimenti Irene, il tuo blog è fantastico, ed i tuoi lavori uno più bello dell'altro. In particolare questi asciugamani mi hanno davvero colpita, rendono davvero bene l'idea del mare e dell'estate!
    Anche io ho un blog dove pubblico alcuni miei lavori, se hai voglia di dargli un'occhiata l'indirizzo è http://ilcestinodeilavori.blogspot.it/
    Cari saluti

    RispondiElimina
  21. Che post ricco ed interessante! Gli asciugamani sono anche una mia fissa...mi piacciono tanto da ricamare! Adesso però ho momentaneamente lasciato ago e filo...troppi hobby!;)
    A presto!!

    RispondiElimina
  22. ciao
    mi piace molto il ricamo degli asciugamani. Buon inizio di settimana.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Mini Shamrock: tutorial per un portachiavi

Ciao ragazze, oggi, grazie a un free di Faby Reilly, arriva il tutorial per il portachiavi! Parleremo poi di risparmio sui materiali per punto croce, vedremo un paio di altri tutorial per fare un coordinato per ricamatrice a pecorelle e alcuni free per la festa della mamma.

Non sono irlandese e nemmeno una fan della birra ma, quando Faby Reilly ha pubblicato questo free in occasione della Festa di San Patrizio l'ho subito salvato. All'inizio non sapevo bene cosa farne, poi, complici le vostre richieste di tutorial, ho realizzato un portachiavi.
Allora, iniziamo? Potete farlo con qualsiasi tipo di schema, basta che non sia troppo grande. Ricamate il vostro disegno (io l'ho fatto su entrambi i lati, ma voi potete fare due disegni diversi, oppure mettere le iniziali) e realizzate un punto scritto tutto attorno: quadrato, rettangolare, delle dimensioni che volete, basta che le due parti siano perfettamente uguali.


Ora ritagliate l'eccesso di tela lasciandone una parte di …

Letters for Santa

Dopo la festa del primo maggio e qualche giorno di relax a casa, riprendiamo i ricami. Oggi vi mostrerò qualcosa di natalizio con schema free di The Little Stitcher, poi vedremo un manuale di ricamo tradizionale e un paio di tutorial, infine qualcosa di divertente con i VIP che ricamano.

Con questo caldo ci mancava un ornamento natalizio, no? E allora è capitato a fagiolo questo schema free che The Little Stitcher ha pubblicato tempo fa sul suo blog (sotto trovate il link per scaricarlo). In realtà si trattava di uno schema più grande, ma io volevo fare qualcosa di piccolino per sfruttare avanzi di filo e tela. La foto non gli rende giustizia, è venuto davvero elegante e carino.

Anche se... vi confesso che l'ho cucito un po' storto, ma grazie a passamaneria e nastri si è nascosto il tutto. Letters for Santa Dear Santa schema free di The Little Stitcher che potete trovare alla fine di questo post Tela Zweigart Floba superfine 35 count color Platinum
Fili e Filati DMC Mouliné
Imbo…

Un runner pieno di conigli

Ciao ragazze! So che non è Pasqua ma oggi vedremo il runner di conigli Rico Design, la mia recensione del nuovo libro di Francesca Peterlini sulla broderie suisse, il video tutorial di Vonna per la rifinitura di un ornamento, il nuovo SAL di Sara Guermani e poi parleremo di schemi free sponsorizzati!




Era chiaro che avessi preparato questo progetto prima di Pasqua, vero? Tuttavia non l'avevo nemmeno iniziato, tra tutte le cose che dovevo fare, per questo non c'era posto. Ora, di metterlo via per un altro anno proprio non se ne parlava (non l'avrei fatto mai più), così ho preso il coraggio a due mani e l'ho iniziato!


So che vi piacerà tantissimo, perchè io stessa ne sono entusiasta (non pensavo sarebbe venuto così bene), però vi devo dire alcune cose. Innanzi tutto questo libretto Rico Design l'ho comprato l'anno scorso per sbaglio: ne volevo prendere un altro e ho scambiato numero. Quando l'ho ricevuto, ho deciso di tenerlo ma con poca fiducia: non pensavo …