Passa ai contenuti principali

Un runner pieno di conigli

Ciao ragazze! So che non è Pasqua ma oggi vedremo il runner di conigli Rico Design, la mia recensione del nuovo libro di Francesca Peterlini sulla broderie suisse, il video tutorial di Vonna per la rifinitura di un ornamento, il nuovo SAL di Sara Guermani e poi parleremo di schemi free sponsorizzati!




Era chiaro che avessi preparato questo progetto prima di Pasqua, vero? Tuttavia non l'avevo nemmeno iniziato, tra tutte le cose che dovevo fare, per questo non c'era posto. Ora, di metterlo via per un altro anno proprio non se ne parlava (non l'avrei fatto mai più), così ho preso il coraggio a due mani e l'ho iniziato!


So che vi piacerà tantissimo, perchè io stessa ne sono entusiasta (non pensavo sarebbe venuto così bene), però vi devo dire alcune cose. Innanzi tutto questo libretto Rico Design l'ho comprato l'anno scorso per sbaglio: ne volevo prendere un altro e ho scambiato numero. Quando l'ho ricevuto, ho deciso di tenerlo ma con poca fiducia: non pensavo avrei fatto nulla. Invece, quando ho tirato fuori le mie scorte della vergogna (ciò che ho accumulato da anni) e ho visto la banda di lino marrone (ne ho altri 2 metri, eh?), ho pensato: boh, perchè no?


Dovete sapere che sul libro lo schema è ricamato su una tela bianca con filato Rico Design, che io non uso. Ho fatto più o meno la conversione con i DMC (alcuni non corrispondono proprio) e sono rimasta molto perplessa: i colori erano completamente sballati, sulla foto del libro erano vivacissimi, i miei smorti. Se avessi dovuto ricamare sul bianco, non se ne sarebbe visto uno!! Sulla tela scura come la mia, invece, questi colori pastello un po' vintage non mi dispiacevano affatto, così li ho tenuti (dopo vi metto la mia conversione se volete farlo così anche voi, ma se scegliete la tela chiara cambiateli!). Guardate com'è sulla foto del libro


Tutto più vivace e carico, vero? Non c'è punto scritto e i cambi di colore sono pochi, si ricama velocissimo. Come sempre con gli ultimi libretti Rico, però, si presenta il problema che gli schemi sono stampati su carta opaca e senza simboli, quindi ci si confonde (ve possino...😡). Inoltre sono spezzati su più pagine e bisogna fotocopiarli e incollare le varie parti. Per favore signor Rico Design riveda la grafica!!
Schema tratto dal libretto Rico Design n. 153 Blütenzauber
Banda di lino Rico Design color marrone (20 x 100 cm)
Fili e Filati DMC Mouliné
Vi metto la mia conversione:

Rico Design    DMC
002                  blanc
222                  677
043                  225
263                  758
051                  3712
038                 3801
248                 3859
133                  928
135                  926
173                  3813
171                   502
282                 3371

Nuove idee broderie suisse: recensione

Quasi tutto ciò che esce sulla broderie suisse lo prendo, perchè è un punto che mi piace molto, mette allegria ed è semplice da fare. Perciò quando è uscito questo nuovo libretto di Francesca Peterlini l'ho acquistato a scatola chiusa (io compro online). Visto che non ho trovato recensioni in rete vi faccio la mia, così decidete se fa al caso vostro o no.


La pubblicazione (della serie Crea con Francesca) segue quella di qualche anno fa che vedete nella foto: la prosegue con progetti diversi, tuttavia non occorre avere la precedente se si vuole imparare a ricamare, perchè anche il libretto di Nuove idee, come il primo, contiene tutte le spiegazioni e la scuola per principianti
Vi faccio vedere l'indice


C'è un po' di tutto, sia per la cucina che per la casa. I progetti vanno dal semplice al più complicato, sia come punti che come rifinitura (le spiegazioni per le confezioni sono fatte benissimo), ogni pagina ne contiene uno. Non posso farvi la foto di tutti perchè accanto c'è lo schema, ma ne ho un po' mascherato uno (il mio preferito) per farvi vedere com'è strutturato.


Vedete? Schema chiaro sulla sinistra, spiegazione dei punti sia con immagine che con lo scritto e poi, sulla destra, foto bella grande del lavoro finito. Se il progetto richiede cuciture complicate (come il portateglia, ad esempio), i modelli e le spiegazioni approfondite sono nel penultimo capitolo


e sono a prova di imbranata (come la sottoscritta), nel senso che sono chiarissime. L'ultima parte, invece, è la scuola punti, da cui anche una principiante può partire


Sul retro della copertina potete vedere altri progetti.


Cosa ne penso? Allora, chi ricama da tempo la broderie suisse non troverà niente di nuovo, se non, magari, qualche idea di rifinitura, perciò mi sento di sconsigliarlo. Invece è super consigliato a chi vuole iniziare (anche quello precedente), o è alle prime armi, perchè le riviste che ci sono in giro sono già per un livello più avanzato e, soprattutto, non contengono schemi così chiari (il più grande punto di forza di questo libretto). In più è piccolo ed economico, vale la spesa.
Francesca Peterlini
Nuove idee broderie suisse
Peter edizioni 2017
Prezzo di copertina 6,90 €
Ho visto che c'è in molte mercerie quindi non dovreste avere difficoltà a trovarlo; se invece lo volete comprare online, su Casa Cenina lo trovate qui (il primo volume, che secondo me ha progetti più belli, lo trovate qui).
Ah, dimenticavo, non è un post sponsorizzato, eh? É che adoro trovare recensioni sui blog quando sono un po' titubante nell'acquisto, e mi piace quando sono schiette e sincere. Perciò quando posso le faccio.

E a proposito di sponsor...

Ragazze, voglio farvi vedere una cosa che secondo me è strepitosa e vorrei tanto (tanto tanto tanto tanto) che fosse il futuro.

Partiamo da uno schema free, questo qui: notate qualcosa? In fondo al post c'è un ringraziamento speciale ad un'azienda che produce telai che ha sponsorizzato lo schema in modo che possa essere free per tutti. Se aprite il pdf, le prime pagine hanno lo schema, le ultime due sono dedicate, appunto, alla pubblicità dei telai.
Ecco, vorrei dire a tutte le aziende del mondo che io la trovo una cosa bellissima!! Pensateci: noi che vogliamo ricamare lo schema, non compriamo i materiali, tele, filati, perline? Non usiamo telai o cornici? E allora, perchè non incentivarci? Pensate che mi sono letta tutta la pubblicità!! In questo modo i disegnatori hanno il loro giusto compenso, noi siamo felici per un ricamo nuovo, e le aziende guadagnano. É un modo semplice per combattere la pirateria. Aziende, fatelo più spesso!!

Ci sono già siti come DMC o Kreinik che hanno pagine e pagine di schemi free, speriamo che altri se ne aggiungano. Perchè sapete, care aziende, mi sono resa conto che adoro ricamare gli schemi free non tanto perchè non voglio spendere (di schemi ne compro anche troppi), ma perchè mi sembra di donare il mio lavoro a chi, a sua volta, mi ha donato con tanta generosità il suo disegno. A me sembra che i disegnatori quando vedono i loro lavori realizzati siano davvero tanto orgogliosi. Non so se mi sono spiegata.

Tutorial!

Quanto ci piacciono i tutorial? Io ultimamente vado a video, anche se sono in lingua straniera basta guardare le immagini e sono chiarissimi. Per questo vi segnalo l'ultimo di Vonna (io l'adoro!!) che spiega come fare un ornamento con bordino plissettato. In particolare, voglio imparare a fare gli angoli bene come lei, che li ripassa due volte avanti e indietro con la macchina da cucire, in modo che siano perfetti e solidi. Buona visione!



Un nuovo SAL in partenza

Volete partecipare a un SAL natalizio a sorpresa? Sara Guermani ne organizza uno a pagamento (costa 15 euro) in quattro tappe bimensili, si chiama SAL sorpresa Christmas Alphabet, trovate il post di annuncio qui e tutte le info qui.

Coming soon... 

E ora cosa farò? Dovete sapere, care ragazze, che il marito di mia sorella ha la passione delle api e produce, amatorialmente, miele. Da qualche tempo, quindi, a Natale, per compleanni o per occasioni particolari, compro da lui e regalo vasetti di miele (così finanzio la famiglia e noto che il miele biologico è sempre un regalo gradito). Allora ho pensato: perchè non aggiungere qualche mio ricamino? Non so, un coprivasetto, un portachiavi, il tutto a tema api. Qualche schema ce l'ho, così ho iniziato.
Tuttavia le api sono più veloci di me, hanno già prodotto il loro miele e io invece non ho terminato neanche un coprivasetto, sono ancora qui. Vediamo se riesco a far qualcosa per Natale 😄.



Per oggi è tutto, buon ricamo!
xx Irene

Commenti

  1. ciao, il runner con i conigli è davvero particolare e potresti metterlo anche ora che è primavera.
    Non mi piacciono i sal senza vedere prima lo schema anche perché a me piace personalizzarlo o comunque prepararmi già un'idea di cosa alla fine realizzerò.

    Ciauuu
    Barbara

    RispondiElimina
  2. Il runner è strepitoso cara Irene, e sinceramente, la foto sul libricino non invita a creare una cosa così bella, come tu hai fatto, abbinando sapientemente tela e colori variati!
    Non mi sono mai avvicinata alla broderie suisse ma certo che l'ammiro con piacere.
    Il tuo coprivaso per il miele è fantastico, mette una gioia...
    Un grande abbraccio Susanna

    RispondiElimina
  3. Il runner e bellissimo molto particolare , lo lasci così o pensi di cucire della stoffa sul retro?
    Forse e una striscia di lino che ha l'orlo già rifinito?
    Ho nella lista dei desideri qualche libro Rico ma ho sempre un po' di incertezza nell'acquisto per la conversione filati 🤔ho scaricato la tabella che avevi dato ma ho paura poi che comunque non combaciano alla perfezione ( favvfacc una petizione alla Rico per più chiarezza con le conversioni filati e schemi😊😊😊)
    Bellissimo il progetto delle api 😊😊😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo lascio così perchè è una banda già orlata, ma quando lo espongo ci metto sotto un runner più grande in tinta unita. Guarda, i colori non combaciano per niente, bisogna andare a occhio.

      Elimina
  4. Uffi uffi uffi è questo bquequ che mi blocca nell'acquisto ,eppu ep quando vedo la foto dei ricami mi piacciono molto ,sono moderni e semplici (da quello che vedo nelle foto) ma lidel' di cercare e ricercare i filati non mi va a genio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa alcune parole sono scritte incomprensibili colpa del cellulare 😞

      Elimina
  5. Ho letto il tuo post tutto d'un fiato...
    Il runner è fantastico: i colori che hai usato mi piacciono molto ... ad essere sincera, il risultato mi piace molto più della versione originale!
    Mi fa sorridere la tua definizione di "scorte della vergogna"... credo che inizierò anch'io a definire così gli acquisti compulsivi fatti negli anni indietro ed il materiale accumulato fino ad ora!!!
    Grazie per tutte le informazioni che condividi con noi!
    L'idea del miele come regalo, personalizzato con qualche xxx, è davvero ottima!
    Buona giornata!
    Rita

    RispondiElimina
  6. Ein toller Läufer, es gefällt mir auch mit dem braunen Band sehr gut. Vielen Dank für den Hinweis mit den Stickbüchern, sieht sehr interessant aus, was da alles drin steht.
    Beim SAL von Sara überlege ich noch, aber es reizt sehr.
    lg martina

    RispondiElimina
  7. I love your runner! The brown fabric looks so pretty and the thread colours look great on it.
    Love the honey stitching too....perfect with a gift of honey! :)

    RispondiElimina
  8. Ireneeee bellissimo!!! Concordo con tutti i commenti precedenti!!! La stoffa marrone mi ha talmente incuriosita che l’ho presa anche io oggi!! Non 3 metri!! Mi accontento di uno! A presto cara, buone xxx!!!

    RispondiElimina
  9. Irene totalmente d'accordo con te sul sostenersi a vicenda e aggiungo che questo deve valere anche tra artisti 😊

    RispondiElimina
  10. Ciao Irene a dire il vero i colori che hai scelto per il tuo runner sono decisamente più belli di quelli che propongono loro, ho un solo libretto rico ma non ho mai ricamato nulla per tutte le cose che hai descritto tu.
    "scorte della vergogna" le ho anche io, ho sorriso quando hai usato questa espressione, vedessi quante cose ho immagazzinato
    il tuo nuovo ricamo mi piace così come il miele biologico. Brava come sempre

    RispondiElimina
  11. Your runner is beautiful :o) Love the colours!

    RispondiElimina
  12. Ciao cara, il tuo runner è bellissimo! E lasciatelo dire, con il buon gusto che hai, non è certo una sorpresa 😃 La Rico mi piace bisogno solo cambiare secondo i propri gusti... cosa non sempre facile. Buona settimana ancora 💕

    RispondiElimina
  13. i coprivasetti sono deliziosi! davvero mooolto carini!! Il runner è una bella sorpresa !! (considerando l'originale, il tuo è davvero molto fine!!) !! grazie della recensione, anche io le cerco e le leggo, per la broderie suisse, piace anche a me ma non mi sono ancora decisa a provarla.. e in America sono seeempre più avanti ;)
    grazie per la segnalazione del tutorial e del SAL (anche se questi Mystery non so... non mi attirano tanto .. sarò già entrata nell'età che preferisco sapere/vedere prima ciò che ricamo per essere sicura di realizzare cose che mi piacciono???)
    un abbraccio
    :*

    RispondiElimina
  14. Der Osterläufer sieht wunderschön aus. Mir gefällt es auf dem braunen Leinenband sehr gut.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  15. Il runner è strepitoso, bello allegro e penso che lo ouoi usare benissimo tutto il periodo primaverile. Ci sto pensando a partecipare al Sal della Guermani, tu lo fai? Grazie ancora di tutte le informazioni che dai un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un po' indecisa, aspetto che parta per vedere com'è

      Elimina
  16. Ciao Irene, il runner è bellissimo!
    Credo che sulla tela marrone i tuoi colori stiano decisamente meglio di quelli originali che avrebbero "stonato".

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

I Sewing Set non bastano mai: arrivano le zucche!

Settembre è un mese importante, un inizio anno per chi va a scuola e per tutte noi che pensiamo alla prossima stagione, vero? Oggi vi mostrerò un set per il cucito creato per caso con i più piccoli avanzi. Poi penseremo alla scuola che inizia, vedremo un paio di Secret Stitch Along in partenza, infine una divertente sorpresa!

Non sono l'unica che considera il mese di settembre come un capodanno, vi vedo che preparate progetti, fate nuovi propositi e mentalmente siete già proiettate verso l'autunno e il Natale. Io lo faccio ad agosto, fate voi! 
Veniamo al ricamo. Ricordate che tempo fa ho preparato un Sewing Set con un free di The Little Stitcher? Quello è per inizio autunno, ma per novembre... beh, novembre significa zucche, no? Sempre sullo stesso post avevo condiviso qualche free, in particolare questo. Per le zucche bianche ho proprio un debole, dovevo assolutamente ricamarle! Avevo giusto giusto un avanzino di lino color arancio, in modo da creare la sorpresa dell'in…

Halloween Greetings

Lo so, lo so, sono in anticipo, ma ve l'avevo detto che in pentola bolliva qualcosa per Halloween di Durene Jones! Poi vedremo un tutorial per incorniciare in modo perfetto i ricami, parleremo della poltrona da ricamo e di due SAL, uno natalizio in corso e uno in partenza.

Ditemi voi come si fa a resistere a un disegnino così!! Proprio non si può. É dal ritorno dalle vacanze che vedo le ricamine americane che lavorano febbrilmente per preparare Halloween, e io non ho resistito: anche se non festeggio, ricamare mostriciattoli mi piace tanto!
Questo ornamento è piccolino, l'ho ricamato su un avanzo di tela aida con colori presi qui e là. Lo schema è stato pubblicato sulla rivista The World of Cross Stitching  n. 233 del 2015 (contiene anche tanti altri disegni bellissimi, se lo avete riprendetelo in mano!), ma se lo volete ricamare anche voi lo trovate free qui!! Basta iscriversi (vi arriverà ogni tanto la newsletter del giornale) e si possono scaricare tutti i free del sito. C…

L'attesa è finita: un runner con i pattini!

Ragazze, quanto vi ho fatto aspettare? Oggi finalmente vi farò vedere il mio runner per l'inverno con fiocchi di neve e pattinatori Rico Design! Poi parleremo di Halloween (di già?!) con qualche free per prepararci per tempo ma, dato che ci siamo, anche qualche free per l'autunno e una novità CCN.


Ve ne ho parlato fino allo sfinimento del mio runner di cui sono tanto orgogliosa (meno orgoglio per come fotografo!!) e oggi ve lo mostro finito! Questo schema lo amo così tanto che l'avevo già ricamato in passato su una banda di lino, ma non gli avevo fatto le foto e lo avevo regalato. Così ho deciso di farlo su un lino riviera quadrettato Graziano (ricamo italiano!) che avevo lì dalla preistoria! I quadretti color ecru danno profondità e smuovono il ricamo, dovrei usare questo tipo di lino più spesso!

Lo schema l'ho tratto dallo stupendo libretto Rico Design n. 108 Wintermärchen, è uno vecchiotto quindi ha le conversioni con i filati DMC e Anchor corrette. Si trova ancora…