Passa ai contenuti principali

Joies de la montagne

Acquistato in una giornata di shopping crocettoso ossessivo-compulsivo, questo kit de Les brodeuses parisiennes non mi ha deluso, è bellissimo!


Si tratta di un canovaccio da cucina in cotone: al centro, ha i quadretti dell'aida quindi è molto semplice da ricamare. (C'è anche la versione in lino). É un po' rigido, ma alla prima lavata diventa normale. Qualità media, non eccelsa.



Il kit comprende il canovaccio e lo schema, ma non i filati, che comunque sono in lista, i DMC. Lo schema ha qualche errorino, ma niente di irreparabile, è intuitivo.



Torchon Joies de la montagne in aida de Les Brodeuses parisiennes
Filati DMC Mouliné

Una piccola annotazione. Fino a qualche anno fa ero abbonata alla rivista Creations point de croix dove, quasi ogni mese, veniva pubblicato uno schemino giusto per questi tipi di canovacci, ma nei negozi trovavo solo i kit (che, diciamocelo, privi di filo mi sembrano un po' costosi). Cercando in rete, ho scovato questo negozietto francese che li vende, vi metto il link, così se già possedete gli schemi potrete comprarli a prezzo minore. Se poi conoscete altri posti (magari in Italia) fatemelo sapere.
Su molti blog ho visto delle versioni favolose con tutti i tipi di tessuto. Per fare qualche esempio, Irina ha usato la stessa sciatrice per fare una bustina, e Martha sta ricamando la tarte aux fraises su una tenda. Belli, vero?  Sempre la tarte aux fraises su Pinterest l'ho trovata ricamata su una murano a pois bellissima! Guardate:

fonte: Pinterest via qui

Voglio assolutamente farla così una volta o l'altra.

Sotto vi metto una carrellata dei torchons in aida che ho trovato sul sito:


Qualcuna di voi li ha ricamati? 

Commenti

  1. E' proprio vero, sono bellissimi e come te anch'io ero abbonata alla rivista e pensavo proprio la stessa cosa dei kit!
    Il tuo ricamo è venuto proprio bene, io lo avevo ricamato su un canovaccio usando il cencio della nonna...mi sembrava di impazzire ah! ah!
    Avevo ricamato anche "parigi in autuno" su un canovaccio che ho regalato e poi ho ricamato il porta pane (quello a caramella).. Le mie tende saranno tutte della stessa serie...infatti l'altra tenda verrà ricamata con la torta di mele...
    Si vede che mi piacciono questi schemi??... ah! ah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a chi lo dici! La tua cucina verrà splendida, aspetto le foto quando le tende saranno finite! La torta di mele pensavo di farla su un altro canovaccio che avevo comprato, magari appena finisco le tovagliette americane natalizie che sto facendo, presto te le farò vedere, quando imparerò a cucire a macchina dritta haha!

      Elimina
  2. Il tuo cuciture è così gusto Irene! Opere incantevoli, risultati bello!

    Abbracci

    Nurdan

    RispondiElimina
  3. Ciao Irene, anche io prima ero abbonata infatti ho una miriade di cose da ricamare, ma trovo questi kit, ne ho preso qualcuno, e questi schemi di les brodeuses parisiennes molto costosi... però sono belli ed una volta ogni tanto ci può stare... complimenti per il ricamo ci sta benissimo sul canovaccio e chissà quanto sarà bello il tuo runner anche io ho in mente di ricamare la crostata di fragole

    RispondiElimina
  4. Adoro gli strofinacci ricamati, ne ho già una trentina e non certo così belli. Ma mi rifiuto di farne entrare ancora uno in casa mia, visto che ne ho almeno quaranta da smaltire!
    Bellissimo il disegno e soprattutto il soggetto.
    Faccio tesoro dell'indicazione del negozio francese, perché mai dire mai!
    Roberta

    RispondiElimina
  5. Very pretty & so French looking :)
    Well done!!

    RispondiElimina
  6. They're beautiful Irene!

    RispondiElimina
  7. It is wonderful.
    Greetings, Manuela

    RispondiElimina
  8. Un ottimo risultato! Congratulazioni a Irene!
    Mi piace tutto di design francese! Sono aspetto molto armonioso in qualsiasi interno! È fonte di ispirazione per nuove opere!

    RispondiElimina
  9. Questi disegni sono davvero belli.
    anche io prendo nota del negozietto e ti ringrazio.
    Ed ora i complimenti per il tuo ricamo che mi piace moltissimo.

    RispondiElimina
  10. che bello....un peccato poi usarlo.glo

    RispondiElimina
  11. Irene, che belli lavori!!))))

    RispondiElimina
  12. It's very pretty kitchen towel. I like those French designs.

    RispondiElimina
  13. Irene, che belli tutti questi schemi: li adoro!! Ne ho anch'io alcuni, ma non ho ancora avuto il TEMPO........ uff, prima o poi, nevvero? Ce lo prenderemo, hehehhe Smack

    RispondiElimina
  14. Molto romantico e vintage ❀

    RispondiElimina
  15. Ciao! Il tuo canovaccio è stupendo! Io ho solo qualche numero della rivista, ma visto il pochissimo tempo che posso dedicare ai miei hobby, ne ho ricamato solo qualche particolare... Hanno avuto tantissimo successo le ciliegine e i cup cakes che fanno parte dello schema di un unico pannello, ma sono singolarmente ricamati su sacchettini profumati... In passato acquistavo molti kits di DMC, dove c'erano anche i fili, ma poi mi sono convertita agli schemi dei nostri disegnatori preferiti... ed è stato amore eterno! Ciao buon week end!

    RispondiElimina
  16. Mi piacciono tantissimo questi schemi vintage, ne ho un paio ma non sono ancora riuscita a trovare del tempo per iniziarli.
    Il tuo ricamo è stupendo, bravissima!

    RispondiElimina
  17. A wonderful design and wonderfully stitched on the kitchen towel.
    You are right about these kits that come without the threads. I always try to find the pattern as I have so many fabrics and threads that I don't need the ones in the kits.

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Come si organizza un SAL

Parliamo ancora di SAL? Sì! Ho ricamato poco causa strascichi influenzali, perciò in questo post proseguiamo il discorso: vedremo come e perchè organizzare un SAL, di quale tipo, quali mezzi utilizzare, come portarlo avanti senza abbandoni, i vantaggi e gli svantaggi. Pronte?

Abbiamo già visto cosa sono i SAL, i vari tipi e come partecipare. Ma se volessimo organizzarne uno noi, cosa dobbiamo fare? Come si organizza un SAL Può capitare che tra i vari SAL che ci sono in giro non ce ne sia uno che ci piaccia particolarmente, oppure abbiamo un lavoro lungo che vogliamo assolutamente fare ma ci spaventa affrontarlo da sole, oppure abbiamo la casa piena di UFO e abbiamo bisogno di sprone per andare avanti. Perchè non organizzare noi un SAL tutto nostro?

Vediamo quali sono i passi da compiere.
1. scegliere il tipo di SAL Vogliamo ricamare in compagnia in casa nostra? Se abbiamo già un gruppo di amiche o pensiamo di averne vicine, possiamo creare un appuntamento settimanale o mensile, nell…

Un pavone a punto croce per asciugamani vanitosi

Buongiorno ragazze, eccoci al nostro appuntamento: finalmente ho ricamato qualcosa! Una coppia di asciugamani color vaniglia con un bel pavone Rico Design. Come vedete sono tornata ai ricamabili perchè ne ho da smaltire! Vedremo poi ancora pavoni ma in versione free e un paio di Mystery SAL per chi li ama.

Ma ci credete? Ho ancora ricamabili nell'armadio, pazzesco: ma quanto compravo? Per gli asciugamani poi, avevo una particolare predilezione, infatti acquistavo anche tanti libretti con schemi. Sappiate che non sono finiti! 😦

Questo schema in particolare me l'ero segnato da fare appena lo avevo visto, mi piaceva tantissimo! É pubblicato sul libretto Rico Design n. 142 Bouquet de couleurs e, come al solito, sono segnati solo i filati Rico Design e dobbiamo fare noi la conversione. Allora, siccome è un po' sballata, vi metto quella che ho scelto io se volete farla come me:
Rico    DMC 001     B5200 270     742 059     3776 052     3328 053     347 140     3839 150     792 …

A Little Love: Lizzie Kate per San Valentino

É la settimana di San Valentino. Non so mai se fare qualcosa o no, e se pubblicarlo, perchè a molti questa "festa" fa male, ricordando loro la solitudine. Tuttavia credo che viverla in un modo più largo, considerando l'amore per se stessi e per i propri cari, non solo per un compagno o una compagna, faccia stare meglio. Allora ho ricamato qualcosa e ve lo faccio vedere.


Lizzie Kate! Perchè è una disegnatrice che mi piace, semplice e veloce, colorata, allegra. Un piccolo ricamo, un piccolo amore per ricordarci di volerci bene.

Ho usato i filati DMC indicati, ho solo modificato gli uccellini e il cuore usando degli sfumati che voglio finire e ho aggiunto le perline e i bottoni. Ne ho fatto un cuscinetto applicando l'aida sopra la tela Adige, un cosa semplice, avevo poca voglia di cucire, ma è venuto carino. Schema di Lizzie Kate A little love Tela Zweigart aida 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné Qualcosa di free da ricamare per San Valentino? Ce …