Passa ai contenuti principali

Ma tarte aux fraises finita!

Cerchiamo di non lasciare troppi UFO al 2016, eh? Ho lavorato come un'ape operosa e ho finito di cucire il rikrak anche su questa tovaglietta (quella alle mele l'avevo già finita) ed eccola!



Sono felice perchè sono venute benissimo, pensavo di regalarle invece me le tengo haha!
Schema Tarte aux fraises Les Brodeuses parisiennes (lo trovate anche sulla rivista Creation point de croix n. 32 del 2013)
Tela Zweigart Murano a pois marroni 32 ct.
Filati DMC Mouliné
Sto ricamando un altro bellissimo schema delle Brodeuses parisiennes, ma non vi rivelo altro, sarà una sorpresa!

Commenti

  1. Love your work , so yummy.

    RispondiElimina
  2. Bellisse queste tovagliette fai bene a tenerle tu!!

    RispondiElimina
  3. Bellissima. E concordo sulla tua decisione di tenertele: a volte un pò di sano egoismo ci vuole!!!

    RispondiElimina
  4. Sono una meraviglia e fai bene a tenerle. Un lavoro così grosso è difficile .... trovare chi veramente lo apprezza! Smack

    RispondiElimina
  5. Beautiful! It looks perfect.

    RispondiElimina
  6. A wonderful finish.
    Greetings, Manuela

    RispondiElimina
  7. Love strawberries, beautiful finish

    RispondiElimina
  8. Sai cosa ti dico hai fatto bene a tenerle perché sono bellissime e sono due gioielli.

    RispondiElimina
  9. :) Hai fatto bene a tenerlo questo ricamo,sono sicura che diventerà qualcosa di molto bello!
    Buona serata
    Letizia

    RispondiElimina
  10. Ciao Irene! Queste tovagliette sono splendide... me le sarei tenute anch'io!!!
    Bello anche l'abbinamento con la tela a pois marroni. Insomma... bravissima!!!
    Un caro saluto ed a presto.
    Fanila

    RispondiElimina
  11. oh....deliziosa se fosse commestibile....direi fantastica....così crocettata.....troppo bella

    RispondiElimina
  12. Great job how you finished this wonderful project. I think I would keep it as well :)

    RispondiElimina
  13. Come non essere orgogliosi dei propri lavori, è perfetta oltre che bellissima questa tovaglietta

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Come si organizza un SAL

Parliamo ancora di SAL? Sì! Ho ricamato poco causa strascichi influenzali, perciò in questo post proseguiamo il discorso: vedremo come e perchè organizzare un SAL, di quale tipo, quali mezzi utilizzare, come portarlo avanti senza abbandoni, i vantaggi e gli svantaggi. Pronte?

Abbiamo già visto cosa sono i SAL, i vari tipi e come partecipare. Ma se volessimo organizzarne uno noi, cosa dobbiamo fare? Come si organizza un SAL Può capitare che tra i vari SAL che ci sono in giro non ce ne sia uno che ci piaccia particolarmente, oppure abbiamo un lavoro lungo che vogliamo assolutamente fare ma ci spaventa affrontarlo da sole, oppure abbiamo la casa piena di UFO e abbiamo bisogno di sprone per andare avanti. Perchè non organizzare noi un SAL tutto nostro?

Vediamo quali sono i passi da compiere.
1. scegliere il tipo di SAL Vogliamo ricamare in compagnia in casa nostra? Se abbiamo già un gruppo di amiche o pensiamo di averne vicine, possiamo creare un appuntamento settimanale o mensile, nell…

Un pavone a punto croce per asciugamani vanitosi

Buongiorno ragazze, eccoci al nostro appuntamento: finalmente ho ricamato qualcosa! Una coppia di asciugamani color vaniglia con un bel pavone Rico Design. Come vedete sono tornata ai ricamabili perchè ne ho da smaltire! Vedremo poi ancora pavoni ma in versione free e un paio di Mystery SAL per chi li ama.

Ma ci credete? Ho ancora ricamabili nell'armadio, pazzesco: ma quanto compravo? Per gli asciugamani poi, avevo una particolare predilezione, infatti acquistavo anche tanti libretti con schemi. Sappiate che non sono finiti! 😦

Questo schema in particolare me l'ero segnato da fare appena lo avevo visto, mi piaceva tantissimo! É pubblicato sul libretto Rico Design n. 142 Bouquet de couleurs e, come al solito, sono segnati solo i filati Rico Design e dobbiamo fare noi la conversione. Allora, siccome è un po' sballata, vi metto quella che ho scelto io se volete farla come me:
Rico    DMC 001     B5200 270     742 059     3776 052     3328 053     347 140     3839 150     792 …

A Little Love: Lizzie Kate per San Valentino

É la settimana di San Valentino. Non so mai se fare qualcosa o no, e se pubblicarlo, perchè a molti questa "festa" fa male, ricordando loro la solitudine. Tuttavia credo che viverla in un modo più largo, considerando l'amore per se stessi e per i propri cari, non solo per un compagno o una compagna, faccia stare meglio. Allora ho ricamato qualcosa e ve lo faccio vedere.


Lizzie Kate! Perchè è una disegnatrice che mi piace, semplice e veloce, colorata, allegra. Un piccolo ricamo, un piccolo amore per ricordarci di volerci bene.

Ho usato i filati DMC indicati, ho solo modificato gli uccellini e il cuore usando degli sfumati che voglio finire e ho aggiunto le perline e i bottoni. Ne ho fatto un cuscinetto applicando l'aida sopra la tela Adige, un cosa semplice, avevo poca voglia di cucire, ma è venuto carino. Schema di Lizzie Kate A little love Tela Zweigart aida 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné Qualcosa di free da ricamare per San Valentino? Ce …