Passa ai contenuti principali

Dolcetto scherzetto!

Non avete idea della mia felicità quando finisco progetti così importanti (per un periodo rimasti incompiuti): ho finito Dolcetto scherzetto!


 Mancava solo la N ed eccola


 É stato il mio primo ricamo di Renato Parolin, acquistato non appena uscito, me n'ero innamorata! E anche se l'ho reso un po' kitsch con le mie personalizzazioni (l'ho riempito di perline), resta sempre di una grande eleganza.
Schema di Renato Parolin Dolcetto scherzetto
Tela Zweigart Floba Superfine color Silvery Moon
Perline Mill Hill 00968, 00557, 02014
Tela Adige Grigoletto color arancio

Ora veniamo alle cose serie. Come vi avevo anticipato, nell'ultimo shopping crocettoso mi sono fatta un regalo: il mini ferro da stiro professionale.

Sono abbastanza imbranata a fare gli angoli, a mettere lo sbieco, con il ferro da stiro normale faccio fatica, così ho acquistato questo e l'ho provato proprio assemblando la N. Allora, ci mette abbastanza a scaldarsi, e per stirare bene deve scaldare bene, quindi bisogna aspettare. Ha due temperature: una leggera per i tessuti sintetici e una più forte per quelli di cotone. Ecco, fa il suo dovere, tuttavia non è efficace come un ferro da stiro a vapore eh? Va bene proprio per le cose piccoline che hanno bisogno di una piegatura precisa. Ha la presa tedesca e quindi bisogna mettere l'adattatore (non incluso), ed è corredato da uno stand per appoggiarlo quando è acceso. Devo dire che sono contenta di averlo preso, la mia N è venuta meglio, certo, costa parecchio, ma ogni tanto bisogna pure farsi un regalo!

Nel frattempo sto ricamando anche l'asciugamanino con il Coloris 4519 Jingle Bells, volete vedere come sta venendo?


Molto particolare, vero? Il colore è proprio nataloso, all'inizio mi lasciava un po' dubbiosa sulla riuscita, ma poi beh, devo dire che non mi dispiace. Unica pecca il retro, bisogna chiudere subito ogni crocetta quindi non è perfetto, guardate


Ho cercato di tenerlo ordinato il più possibile. Però questi filati sono davvero divertenti, voglio provarne altri. Credo che la massima resa l'abbiano con il ricamo tradizionale, soprattutto il punto pieno. Qualcuno li ha provati?

Commenti

  1. Oh wonderful to see your Halloween letters finished, they look so great put all of them together. Congratulations.
    One of my friends who is a quilter also has this little iron and she is very happy with it, I think I will also buy it one day.

    RispondiElimina
  2. Wow, you have done all letters, they look wonderful together.

    RispondiElimina
  3. Alle zusammen sind ein so schönes Bild.
    Liebe Grüße, Martina

    RispondiElimina
  4. Bellissimo Halloween, mi piace proprio tantissimo!
    Mila

    RispondiElimina
  5. WOW!!! This is so great!!! Amazing cross stitching! Congratulations!!! And what about cushions with pumpkins? Are you going to cross stitch them too?

    RispondiElimina
  6. Molto belli i tuoi ricami, i filati coloris non li ho mai usati, ma il risultato mi sembra ottimo. Ogni tanto farsi un regalo ci rende felici!

    RispondiElimina
  7. Bello questo filato fa un bell effetto su questo ricamo , non sapevo che i fili sfumati si usassero chiudendo ogni crocetta alla volta.
    Bellissimo anche lo schema parolin.

    RispondiElimina
  8. Bravissima, quando finisce un ricamo è sempre un'emozione, quando è così bello ancora di più!
    Mi piace molto anche l'alberello, grazie per l'utile recensione!

    RispondiElimina
  9. Deine Halloween Buchstaben sehen wunderschön aus. Gratluliere.
    Das neue Verlaufsgarn von DMC gefällt mir.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  10. Congratulations on finishing HALLOWEEN! They all look fantastic and I'm glad the new iron worked well. The Jingle Bells thread looks wonderful.

    RispondiElimina
  11. It tuo Parolin è strepitoso complimenti meritatissimi. Ne è valsa proprio la pena.

    RispondiElimina
  12. Congratulations on the beautiful finish!

    RispondiElimina
  13. che dire....il tuo primo Parolin è fantastico....come il tuo alberello...ha un retro da invidia...

    RispondiElimina
  14. Your Hallowe'en letters are wonderful. A beautiful design.
    I use the DMC variegated threads a lot. They are as good as the more expensive ones in my opinion.
    They work well for lettering and for livening up large areas of one colour (the moon on my Book of Spells for example). You can use them very effectively for Assisi work and for designs like the Ink Circles monochromes.

    RispondiElimina
  15. Il Parolin è magnifico e mi piace molto come l'hai confezionato, in modo così alternativo e personale. Grazie per avermi fatto conoscere un attrezzino del quale ignoravo l'esistenza, non si sa mai che in futuro possa servire. Bello anche il ricamino natalizio, i filati non li ho mai provati...

    RispondiElimina
  16. How wonderful that you've finished Halloween, Irene--it looks great! I also have one of the little miniature irons, but I've found that it doesn't heat up as much as I would like...

    RispondiElimina
  17. Finire un lavoro, di qualunque tipo esso sia, nel mio caso anche maglia ed uncinetto è una grande soddisfazione. Bello il filato che stai usando per l'asciugamano, molto particolare.

    RispondiElimina
  18. Che bello Ire, hai un bellissimo lavoro pronto per Halloween!!! i coloris sono fantastici...unica pecca è chiudere la crocetta subito...però che risultato è!!!!!
    un bacione
    Chicca

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

I Sewing Set non bastano mai: arrivano le zucche!

Settembre è un mese importante, un inizio anno per chi va a scuola e per tutte noi che pensiamo alla prossima stagione, vero? Oggi vi mostrerò un set per il cucito creato per caso con i più piccoli avanzi. Poi penseremo alla scuola che inizia, vedremo un paio di Secret Stitch Along in partenza, infine una divertente sorpresa!

Non sono l'unica che considera il mese di settembre come un capodanno, vi vedo che preparate progetti, fate nuovi propositi e mentalmente siete già proiettate verso l'autunno e il Natale. Io lo faccio ad agosto, fate voi! 
Veniamo al ricamo. Ricordate che tempo fa ho preparato un Sewing Set con un free di The Little Stitcher? Quello è per inizio autunno, ma per novembre... beh, novembre significa zucche, no? Sempre sullo stesso post avevo condiviso qualche free, in particolare questo. Per le zucche bianche ho proprio un debole, dovevo assolutamente ricamarle! Avevo giusto giusto un avanzino di lino color arancio, in modo da creare la sorpresa dell'in…

L'attesa è finita: un runner con i pattini!

Ragazze, quanto vi ho fatto aspettare? Oggi finalmente vi farò vedere il mio runner per l'inverno con fiocchi di neve e pattinatori Rico Design! Poi parleremo di Halloween (di già?!) con qualche free per prepararci per tempo ma, dato che ci siamo, anche qualche free per l'autunno e una novità CCN.


Ve ne ho parlato fino allo sfinimento del mio runner di cui sono tanto orgogliosa (meno orgoglio per come fotografo!!) e oggi ve lo mostro finito! Questo schema lo amo così tanto che l'avevo già ricamato in passato su una banda di lino, ma non gli avevo fatto le foto e lo avevo regalato. Così ho deciso di farlo su un lino riviera quadrettato Graziano (ricamo italiano!) che avevo lì dalla preistoria! I quadretti color ecru danno profondità e smuovono il ricamo, dovrei usare questo tipo di lino più spesso!

Lo schema l'ho tratto dallo stupendo libretto Rico Design n. 108 Wintermärchen, è uno vecchiotto quindi ha le conversioni con i filati DMC e Anchor corrette. Si trova ancora…

Il caffè è sempre una buona idea

Care amiche, ve li avevo annunciati e oggi vi mostrerò i portachiavi per le chiavette dei distributori del caffè che ho ricamato con lo schema di Emma Congdon. Poi riprendiamo il discorso del ricamo ecologico ed ecosostenibile con Lord Libidan e ci sarà un nuovo SAL natalizio e dei free.

Visti questi schemi sulla rivista Cross Stitch Crazy, li ho subito messi tra i lavori da fare, perchè avevo delle idee: erano perfetti come portachiavi per le chiavette dei distributori automatici. In origine sono stati pensati per dei copritazza in feltro, ma noi non siamo abituati ad usare quei contenitori, poi li trovo un po' scomodi, li devi togliere ogni volta che vuoi lavare la tazza.  Proprio per questo gli schemi sono un po' grandi, e ho dovuto usare la tela aida (avanzi e ritagli) più piccola che c'è, la 20 count (o aida 80, ci stanno 8 crocette per cm).

Anch'io ho scelto il feltro per rifinirli, avevo dei colori giusti giusti, e li ho cuciti con un semplice punto festone. Un…