Passa ai contenuti principali

SAL Noel rouge: tappa 1

Vi avevo anticipato che mi ero iscritta ad un nuovo SAL per Noel rouge di Parolin, ed ecco la prima tappa.


Come potete vedere (l'originale è questo)


l'ho personalizzato parecchio, a partire dal colore dominante che non è più rouge ma vert, il verde 520 che è uno dei preferiti di Parolin, fino ad arrivare alla tela a pois. Poi le perline per le bacche e i globi che ho deciso di fare con i metallizzati che ho ancora nel mio cestino.


Per chi voleva sapere come faccio a ricamare con i metallizzati, ecco, uso la cera e faccio gugliate corte. Resta sempre tanto spreco di filo causa sfilacciatura, però fanno un bell'effetto.
Non so ancora come andrò avanti, l'unica cosa certa è che la scritta sarà tutta verde, poi si vedrà :)
Schema Noel rouge di Renato Parolin
Tela Zweigart Belfast 32 ct a pois bianchi
Perline Mill Hill 00968 red opaque luster
Questo mese il SAL Svuota scorte prevede di fare qualcosa di nuovo. Mi piacerebbe provare la plastic canvas che ho acquistato tempo fa, vediamo cosa riesco a fare.

Commenti

  1. Mi piace la tua versione vert!
    Penso che con i metallizzato sara bellissimo molto luminoso.

    RispondiElimina
  2. Irene, immerso nel verde mi piace!

    RispondiElimina
  3. Molto promettente...! Verrà un capolavoro anche questo!

    RispondiElimina
  4. mi piace la tua variante....la trovo stuzzicante

    RispondiElimina
  5. Ein wunderschöner Start, deiner neuen Stickerei.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  6. Great start! I really like the fabric and the green for the letters.

    RispondiElimina
  7. Ire preferisco mille volte il tuo!!! Non me ne voglia il nostro Parolin... la tela il verde i filati metallici tutto azzeccatissimo!!!!! Bravissima!!! Non vedo l'ora di vederlo finito!!! Buone xxx!!!
    Baci
    Chicca

    RispondiElimina
  8. Wunderschön dein Anfang! Mir gefällt deine Farbwahl sehr gut und du hast recht es wird schon Zeit über Weihnachten nachzudenken..lächel..die Zeit verfliegt.
    Grüße dich herzlich
    Sandra

    RispondiElimina
  9. se posso, senza offesa x Parolin, il tuo è mooooooolto più bello!! bravissima!!
    :)

    RispondiElimina
  10. Decisamente preferisco la tua versione😊

    RispondiElimina
  11. Bellissimo!! Mi piace di più la tua versione. Per lavorare con il metallizzato io infilo l'ago e poi unisco le due cime. Poi inizi così lasciando le due come da passare poi dopo sotto le XXX o sul retro. Essendo il filo libero nella cruna non si sfilaccia più e ricami molto più facilmente:)) un abbraccio e prova che vedrai che funziona.

    RispondiElimina
  12. That's a lovely design and I like your changes too. The spotty fabric is fun!

    RispondiElimina
  13. Molto bello
    Anche io adoro i disegni di Parolin

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Letters for Santa

Dopo la festa del primo maggio e qualche giorno di relax a casa, riprendiamo i ricami. Oggi vi mostrerò qualcosa di natalizio con schema free di The Little Stitcher, poi vedremo un manuale di ricamo tradizionale e un paio di tutorial, infine qualcosa di divertente con i VIP che ricamano.

Con questo caldo ci mancava un ornamento natalizio, no? E allora è capitato a fagiolo questo schema free che The Little Stitcher ha pubblicato tempo fa sul suo blog (sotto trovate il link per scaricarlo). In realtà si trattava di uno schema più grande, ma io volevo fare qualcosa di piccolino per sfruttare avanzi di filo e tela. La foto non gli rende giustizia, è venuto davvero elegante e carino.

Anche se... vi confesso che l'ho cucito un po' storto, ma grazie a passamaneria e nastri si è nascosto il tutto. Letters for Santa Dear Santa schema free di The Little Stitcher che potete trovare alla fine di questo post Tela Zweigart Floba superfine 35 count color Platinum
Fili e Filati DMC Mouliné
Imbo…

Un runner pieno di conigli

Ciao ragazze! So che non è Pasqua ma oggi vedremo il runner di conigli Rico Design, la mia recensione del nuovo libro di Francesca Peterlini sulla broderie suisse, il video tutorial di Vonna per la rifinitura di un ornamento, il nuovo SAL di Sara Guermani e poi parleremo di schemi free sponsorizzati!




Era chiaro che avessi preparato questo progetto prima di Pasqua, vero? Tuttavia non l'avevo nemmeno iniziato, tra tutte le cose che dovevo fare, per questo non c'era posto. Ora, di metterlo via per un altro anno proprio non se ne parlava (non l'avrei fatto mai più), così ho preso il coraggio a due mani e l'ho iniziato!


So che vi piacerà tantissimo, perchè io stessa ne sono entusiasta (non pensavo sarebbe venuto così bene), però vi devo dire alcune cose. Innanzi tutto questo libretto Rico Design l'ho comprato l'anno scorso per sbaglio: ne volevo prendere un altro e ho scambiato numero. Quando l'ho ricevuto, ho deciso di tenerlo ma con poca fiducia: non pensavo …

Be happy!

Oggi inizia la serie delle api, con due ricami bellissimi con schemi di Durene Jones. Vedremo poi la recensione del volume di Aurelle sui biscornu, alcuni record del mondo di punto croce, un elenco di tutorial sui vari punti nodini e qualche informazione in più sul Xmas Xstitch Bauble Project.

Vi avevo anticipato la mia passione per le api dopo che mio cognato a iniziato ad allevarle. Per dargli una mano compro il miele e ne faccio tanti regaletti, quindi vorrei corredarli di un piccolo ricamo a tema: pensavo di fare dei copribarattoli, degli ornamenti, dei portachiavi. Ho raccolto tutti gli schemi di api che avevo in giro e ho iniziato con Durene Jones e sto provando a fare i copribarattoli.


Gli schemi sono davvero carini, con queste api così simpatiche, spero che piacciano. Faccio un po' di fatica a cucire bene il pizzo, voi avete qualche suggerimento? Forse devo solo fare un po' di pratica, ma sugli angoli non sono soddisfatta. Ho guardato qualche tutorial per  farli tondi…