Passa ai contenuti principali

Christmas Snowfriends Banner

Eh sì, oggi vedrete il mio banner natalizio finito! Naturalmente sto già guardando avanti preparando Halloween e ho qualche idea futura. Parleremo poi dell’utilità di avere un quaderno di progetti, un piano editoriale per il blog e cartelle colori per filati e tele.


Anni fa, ogni gennaio, pianificavo le tappe mensili di un lavoro molto lungo in modo da arrivare a dicembre con il tutto finito. Questo lavoro lo riservavo ai weekend e ai mesi estivi perché, di solito, montato su telaio e con schema impegnativo. Anche quest’anno ho fatto la stessa cosa con il Christmas Snowfriends Banner di Stoney Creek. Tuttavia, visto che uno dei miei propositi del 2017 era di lavorare con più calma e ricamare con più cura, le tappe non venivano rispettate: a volte facevo di più, a volte meno. Inoltre, complice la calda estate, durante le vacanze sono andata avanti così spedita che l’ho finito. 


Voi che mi avete seguito passo a passo, già ne sapete molto: qui avevo tradotto in italiano la legenda e indicato le mie personalizzazioni. Il consiglio in più che posso dare è di abbondare con la tela, io che ho scelto una banda di lino 28 count, in un metro mi sono ritrovata a doverlo rifinire in modo diverso da come avevo pensato, non avendo abbastanza margine.
È davvero bellissimo, guardarlo sia da vicino che da lontano, tutti quei cambi di colore (veramente tantissimi) hanno il loro senso nelle ombreggiature e sfumature, diciamo che il lavoro ne vale la pena, anche se il retro non è affatto perfetto (pazienza, tanto va appeso).
Schema Stoney Creek Christmas Snowfriends Banner 
Banda di lino Vaupel & Heilenbeck 24 cm colore naturale con bordo rosso 
Filato Rainbow Gallery Treasure Petite pb01 Bright Golg
Filato Rainbow Gallery Treasure Petite pb23 Snow
Bottoni carota
Sto proseguendo con il biscornu di Durene Jones per Halloween, la prima parte è finita, sono alle prese on la seconda, eccolo qui.


Perché pianificare aiuta

Qualche tempo fa vi avevo consigliato di salvare o stampare tutte le tabelle di conversione filati, perline, tele che trovate, perché non si a mai un giorno possano servire. Avevo suggerito, inoltre, per essere sempre serene ed avere qualcosa di interessante da scrivere sul blog, di stilare un piano editoriale. E poi, chi di voi non ha un quaderno dove si scrive la lista dei ricami da fare? Allora oggi vi mostro il quaderno che ho organizzato io. Si tratta di un semplice quadernone ad anelli con i divisori.


Per prima cosa… beh, questi non sono affatto indispensabili haha! I post-it divertenti. Vi confesso una cosa: quando ero piccola i miei genitori non mi hanno fatto mai mancare niente per la scuola, ma non avevamo tanti soldi, così potevo prendere solo le cose che mi servivano e che costavano meno. Ciò significava acquistare solo cose serie. Ora che posso permettermelo mi sfogo haha! Matite colorate, gommine, penne e, appunto, post-it di tutti i tipi. Questi, in particolare, sono di Tiger. Passiamo oltre.


Questo è il mio piano editoriale/lista dei progetti. In rete ne trovate tantissimi da stampare free, ma potete anche farvelo su misura a seconda delle vostre esigenze. Io uso un piano mensile: da una parte scrivo la lista dei progetti che vorrei fare, se li ho già preparati o iniziati e, a mano a mano, li depenno. Dall’altra parte scrivo qualche idea su cosa vorrei scrivere (notizie trovare sui giornali o in rete, la spiegazione di un punto, la segnalazione di un blog, ecc). Sotto ho il calendario e scrivo quando pubblico. In questo modo si possono pianificare anche i vari social, magari lo vedremo un’altra volta.


Uso poi uno schema di appunti per ogni progetto: dove l’ho preso, chi lo ha disegnato, che fili e tela o usato, la tecnica, ecc (questo è stato creato da Rhona e lo trovate qui). Ecco, io di solito quando ho finito un lavoro non lo archivio perché scrivo tutto sul blog e quindi il cartaceo lo butto, ma se volete potete tenerlo e sfogliarlo quando vi serve.


Poi iniziano le tabelle di conversione filati con i miei appunti e le cartelle colori: di queste ultime ho acquistato solo la cartella dei mouliné DMC (la trovo davvero utile per confrontare o sostituire i colori), le altre le ho trovate tutte in rete (si trovano da scaricare gratuitamente soprattutto nei siti delle mercerie online). 




Chiaramente stampare significa falsare i colori, ma sono sempre di aiuto, io le uso molto, soprattutto per scegliere la tela, comprare online prevede dei rischi. Se invece siete fortunate e avete amiche che gestiscono mercerie, chiedete loro le vecchie cartelle.



Ecco questo è il mio quaderno di ricamo. E voi? Ne avete uno? Come lo organizzate? Se volete, fategli una foto e pubblicatelo sul vostro blog.

Un blog tutto nuovo

Oggi vi segnalo un blog aperto da poco che ha voglia di tutto il nostro supporto, si chiama Un filo di E ed è gestito da Elena che ricama tante cose originali. Andate a trovarla!

Commenti

  1. Der Christmas Banner ist wunderschön geworden. Die Schneemänner sind sehr niedlich.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  2. Ciao Irene,
    complimenti per il ricamo terminato è incantevole.
    Bellissimo e molto utile questo post dove ci spieghi che la pianificazione aiuta; io ne sò qualcosa, per il lavoro che faccio pianificare è fondamentale, forse è per questo che con gli hobbies non pianifico mai nulla?

    RispondiElimina
  3. Che dire! Il lavoro che hai fatto è grandioso, non so se ne sarei capace. Bellissimo in ogni sfumatura, perfetto in ogni passaggio. Complimenti davvero! Naturalmente ti ringrazio per avermi presentata alla tua community, sono al settimo cielo!! Grazie anche del riepilogo dei vari metodi per organizzare il lavoro. Seguirò i tuoi consigli. Attendo con impazienza di vedere il tuo biscornu finito. A presto!

    RispondiElimina
  4. Il banner è stupendo sta benissimo appeso ,il biscornu mi piace molto la scelta del filato ed i colore della tela , gli ultimi soggetti free di durene Jones +i gatti) non mi piacciono molto ma questo biscirnu è molto simpatico ,grazie per i numerosi consigli e per i nuovi blog che ci fai conoscere.

    RispondiElimina
  5. Ciao Irene, il banner è bellissimo mi fai venire voglia di iniziare uno degli schemi di stoney creek che ho comprato un decennio fa; che organizzazione io ho un quaderno diviso per argomenti con post-it ma niente a che vedere col tuo, super ordinato ed organizzato grazie per le dritte sicuramente prenderò spunto. Il biscornu sarà bellissimo buona serata

    RispondiElimina
  6. Hi Irene,
    Congratulations on the absolutely stunning Christmas banner!!! Wonderful work, what a lovely piece.

    RispondiElimina
  7. Bravissima che hai finito il banner, così lo appendi per Natale! Il biscornu ha dei colori stupendi

    RispondiElimina
  8. Il banner è stupendo, complimenti .
    Super organizzata poi, ottimi consigli.

    RispondiElimina
  9. Oh my, what a finish. Congratulations, Irene! You were doing a great job.

    I don't have a special ring binder for my stitching but just a stitching journal. With pages for everything concerning my hobbies - what I stitch on every day, plans for future stitching and when I start new designs or change something on a design.

    RispondiElimina
  10. Carissima che meraviglia il tuo banner natalizio 😍 E.... se passi da Lugano vieni a ordinare anche le mie cose? Tu vedessi la mia stanza😆 Un abbraccio 🤗💓
    p.s. Hai provato a fare ancora il punto scritto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sto facendo un accappatoio per bimbi con degli orsetti, presto te lo farò vedere :)

      Elimina
  11. Hai fatto uno splendido lavoro, è un banner natalizio meraviglioso! Complimenti per l'organizzazione, io non scrivo niente e non organizzo i lavori, sono un disastro!

    RispondiElimina
  12. Il banner, cara Irene, è semplicemente strepitoso: bellissimo da togliere il fiato!
    Adoro questa tua grandissima capacità organizzativa, pianifichi tutto con grande abilità. Sei veramente uno stimolo per me, desidero poterci arrivare, quanto prima.
    Un grande abbraccio
    Susanna

    RispondiElimina
  13. How wonderful your finished Christmas banner turned out, Irene! Really beautiful... And I like the idea of your embroidery notebook--you are very organized :)

    RispondiElimina
  14. bellissimo il Banner!
    certo, vorrei essere organizzata come te! t'invidio proprio
    un abbraccio e grazie per l'imput che mi hai dato, chissà che mi decida!

    RispondiElimina
  15. Wow che organizazzione, io di solito a gennaio dico vorrei ricamre....e poi faccio tutt'altro magari presa dal momento, scelgo lo schema, oppure la tela e da lì parte il nuovo lavoro

    RispondiElimina
  16. oh quanto è bello finito!!!!! per il resto...sono una frana nell'organizzazione...personale dovendo farlo sul lavoro....mentalmente mi rifiuto di farlo per cose personali...ma complimenti a te....

    RispondiElimina
  17. Carissima Irene!! il banner è semplicemente...... fantastico!!! anzi è un capolavoro!!!
    bravissimissima!!! e bravissima anche per la perfetta organizzazione ...io non organizzo nulla, appronto tutto al momento, ma dovrò decidermi prima o poi...
    grazie delle tue dritte che sono uno stimolo a migliorarmi..
    :*
    ps: aspetto foto del biscornou completato ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho dimenticato di chiederti il blog brainstorming lo fai fatto tu o scaricato dal web? se è stato scaricato potresti mettere il link, perché mi pare molto valido rispetto a quelli che ho visto io... grazie!
      :*

      Elimina
    2. eccolo qui http://cortinsession.com/free-blogging-printables-2015-blog-planner/

      Elimina
  18. Ciao nuova lettrice ;)
    Mi piace il ricamo, molto carino.

    RispondiElimina
  19. ciao, il ricamo mi piace molto.

    RispondiElimina
  20. Complimenti, il banner e bellissimo!
    Tenere tutto organizzato, un sogno.

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Come si organizza un SAL

Parliamo ancora di SAL? Sì! Ho ricamato poco causa strascichi influenzali, perciò in questo post proseguiamo il discorso: vedremo come e perchè organizzare un SAL, di quale tipo, quali mezzi utilizzare, come portarlo avanti senza abbandoni, i vantaggi e gli svantaggi. Pronte?

Abbiamo già visto cosa sono i SAL, i vari tipi e come partecipare. Ma se volessimo organizzarne uno noi, cosa dobbiamo fare? Come si organizza un SAL Può capitare che tra i vari SAL che ci sono in giro non ce ne sia uno che ci piaccia particolarmente, oppure abbiamo un lavoro lungo che vogliamo assolutamente fare ma ci spaventa affrontarlo da sole, oppure abbiamo la casa piena di UFO e abbiamo bisogno di sprone per andare avanti. Perchè non organizzare noi un SAL tutto nostro?

Vediamo quali sono i passi da compiere.
1. scegliere il tipo di SAL Vogliamo ricamare in compagnia in casa nostra? Se abbiamo già un gruppo di amiche o pensiamo di averne vicine, possiamo creare un appuntamento settimanale o mensile, nell…

Un pavone a punto croce per asciugamani vanitosi

Buongiorno ragazze, eccoci al nostro appuntamento: finalmente ho ricamato qualcosa! Una coppia di asciugamani color vaniglia con un bel pavone Rico Design. Come vedete sono tornata ai ricamabili perchè ne ho da smaltire! Vedremo poi ancora pavoni ma in versione free e un paio di Mystery SAL per chi li ama.

Ma ci credete? Ho ancora ricamabili nell'armadio, pazzesco: ma quanto compravo? Per gli asciugamani poi, avevo una particolare predilezione, infatti acquistavo anche tanti libretti con schemi. Sappiate che non sono finiti! 😦

Questo schema in particolare me l'ero segnato da fare appena lo avevo visto, mi piaceva tantissimo! É pubblicato sul libretto Rico Design n. 142 Bouquet de couleurs e, come al solito, sono segnati solo i filati Rico Design e dobbiamo fare noi la conversione. Allora, siccome è un po' sballata, vi metto quella che ho scelto io se volete farla come me:
Rico    DMC 001     B5200 270     742 059     3776 052     3328 053     347 140     3839 150     792 …

A Little Love: Lizzie Kate per San Valentino

É la settimana di San Valentino. Non so mai se fare qualcosa o no, e se pubblicarlo, perchè a molti questa "festa" fa male, ricordando loro la solitudine. Tuttavia credo che viverla in un modo più largo, considerando l'amore per se stessi e per i propri cari, non solo per un compagno o una compagna, faccia stare meglio. Allora ho ricamato qualcosa e ve lo faccio vedere.


Lizzie Kate! Perchè è una disegnatrice che mi piace, semplice e veloce, colorata, allegra. Un piccolo ricamo, un piccolo amore per ricordarci di volerci bene.

Ho usato i filati DMC indicati, ho solo modificato gli uccellini e il cuore usando degli sfumati che voglio finire e ho aggiunto le perline e i bottoni. Ne ho fatto un cuscinetto applicando l'aida sopra la tela Adige, un cosa semplice, avevo poca voglia di cucire, ma è venuto carino. Schema di Lizzie Kate A little love Tela Zweigart aida 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné Qualcosa di free da ricamare per San Valentino? Ce …