Passa ai contenuti principali

Uh quanti progetti!

Care amiche, siete in vacanza? Se mi leggete lo stesso, oggi vedrete solo qualche progetto e qualche WIP, vi spiegherò il motivo. Poi parleremo di lama (sì, l'animale), di come crearsi un logo con poca fatica e un free molto piccante!


Non vorrei essere banale ma... uff che caldo malefico! Non riesco a fare quasi nulla, ma so che mi capite. Avevo un sacco di progetti per queste ferie in casa: pulizie, riordino fisico e mentale, un po' di abbronzatura in giardino e tanti ricami. E invece? La metà della metà della metà, pazzesco! In più ci si mette anche la connessione internet praticamente inesistente che non mi permette di venirvi a trovare come vorrei e abbiamo fatto bingo.

Come siamo con il ricamo? Ho finito il coniglio per mia nipote, ora lo sta assemblando mia mamma (io non sono così brava e non vorrei rovinarlo) quindi ve lo farò vedere prossimamente. Come vedete dalla foto sto andando avanti anche con i portachiavi per le chiavette del caffè delle colleghe, le ha disegnate Emma Congdon e anche di queste ve ne parlerò più avanti, ora ve le faccio solo vedere in lavorazione.


Ciò di cui vado fiera però, visto l'ultimo periodo un po' fiacco e svogliato, è che il mio cestino dei progetti si è riempito! Complice un riordino di materiali e schemi, ho trovato delle cose che vorrei proprio fare (Natale, Halloween, autunno) utilizzando le scorte e senza spendere un eurino.



Mi rendo conto di non avervi mostrato molto, sarò più proficua prossimamente quindi, per farmi perdonare, vi aggiungo qualcosa di divertente.

Vuoi essere alla moda? Fatti un lama!

Ragazze, ricordate che gli anni scorsi andavano di moda unicorni e fenicotteri? Preparatevi, perchè quest'anno arrivano i lama! Davvero, li ho visti ovunque, quindi ho fatto un po' di ricerca e ho trovato tutta una serie di tutorial (in varie lingue) che ora vi elencherò.
  • Volete farvi delle bobine per avvolgere i filati a forma di lama? Le trovate qui.
  • Vi piace lavorare il cartone e fare gli origami? Trovate i lama qui.
  • Vi piace il feltro? Qui dei lama su telaio, qui per fare una pochette; altri lavoretti qui e qui.
  • Amigurumi? Qui qui e qui.
  • Uncinetto? Qui (questo è davvero favoloso).
  • Ricamo? Qui qui qui e qui.
  • Applique? Qui.
  • Cucito creativo? Qui.
Ora non abbiamo più scuse, dobbiamo sicuramente farci un lama! Speriamo non sputi HAHA!

Mi sono rifatta il logo! Volete farlo anche voi? É facile!

No, non mi sono montata la testa, lo sapete che sono sempre io, tuttavia ho spesso guardato con invidia le creative che hanno un logo personale con cui fare le etichette, i bigliettini, e così ho deciso di farmelo anch'io!
Come? Servono programmi grafici? Competenze approfondite? No! O meglio, sì se volete qualcosa di alta qualità (meglio se vi rivolgete a qualche professionista), ma se vi basta una cosa fatta in casa, internet vi viene in soccorso.

Vi segnalo due siti che secondo me sono i migliori e i più semplici per chi non è grafico. Entrambi sono gratuiti (le versioni a pagamento a noi non servono, ci basta e avanza quella base. Unica cosa richiedono l'iscrizione con mail e password perchè poi avrete a disposizione una cartellina virtuale dove verranno conservati tutti i vostri progetti e le bozze).
Il primo, quello con cui ho creato il mio logo, è Canva, il secondo è Crello. Sono molto simili, io consiglio di iscriversi a tutti e due perchè hanno delle grafiche immediatamente utilizzabili favolose: banner per blog o per i vostri social, biglietti da visita, infografiche, immagini per post eccetera. L'unico sforzo che dobbiamo fare è scegliere la dimensione dell'immagine, il template, modificare le scritte o aggiungerne altre, scegliere i colori eccetera. É fantastico, per noi creative è un paradiso.
Il logo che ho ceato credo mi rappresenti molto: semplice, pulito, ho scelto il rosa perchè è un colore che mi piace e, oltre la scritta, ho aggiunto un'ape. Perchè è un animaletto così operoso, e poi ha l'ago anche lei! Perfetta per una ricamina, non vi pare?

Un piccantissimo free

Vi segnalo che Luli ha disegnato un bellissimo rametto di peperoncini a punto croce. Andate a vederlo!

Coming soon...

Oltre e ciò che avete visto sopra, sto facendo qualcosa assolutamente solo per me: un puntaspilli con trovaforbici coordinato per l'autunno! E siccome vi ho promesso di ricamare più italiano, lo schema è di The Little Stitcher! Vedrete, sarà bellissimo!


Per oggi è tutto, buon ricamo!
xx Irene

Commenti

  1. Ciao Irene vulcanica, sempre con tantissime idee con le quali invogli anche me... ma quanto è carina quella stoffina con i funghetti ?
    Il tuo logo è bellissimo, nonostante mio marito sia un designer non ha mai voluto disegnarmi un logo... adesso potrò farlo tutto da sola.
    Anche io mi sono accorta della Lama mania già da Tiger.
    Non vedo l'ora di vedere tutti i tuoi progetti ed io alla fine ho deciso che non inizierò nulla di nuovo ma che in vacanza porto solo ricami da finire.

    RispondiElimina
  2. Il tuo logo adorabile 😍😍😍 l'ape è un picccolo dolce insetto che mi piace molto; non ho mai pensato di fare un logo tutto mio ... magari coinvolgo mio figlio ...e lo facciamo insieme ...lui insiste da quasi due mesi per fare una mia pagina instagram (oltre al blog) ma non sono molto convinta.
    Il tuo cesto dei lavori e una meraviglia molto ordinato e pieno di progetti dai sempre ottimi spunti , dovrei cercare di essere più ordinata anch'io spesso scrivo i miei proggerti futuri su foglietti volanti 🤔🤔🤔.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Ho cercato dei colori non proprio natalizi , vorrei un effetto alternativo ma rispetto alla prima questa mi piace in po' meno 😊

      Elimina
  3. Ciao Ire! Sei già in ferie? Beata te!!! Bellissimi i tuoi nuovi progetti, curiosa di vederli avanzare!! A presto!!

    RispondiElimina
  4. What a wonderful post ,you have always got so many lovely things on the go.

    Take care in this heat have a good week.

    RispondiElimina
  5. Sehr schön deine Kaffee Stickerei.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  6. Oh my world! The lama is truly awesome!!

    RispondiElimina
  7. I've read about your heat wave in Europe! I hope things cool down very soon for you, Irene :) Your little coffee finish is darling as is the blade :)

    Enjoy your vacation!

    RispondiElimina
  8. When it's so hot one can't do anything. Like you I can't find any motivation for anything. But now it seems that the worst will be over from tomorrow on. I hope that the forecast is right ...
    I love that coffee stitch, so great for your coffee colleagues. And your next project is already prepared and looks very promising.

    RispondiElimina
  9. Such great projects you are working on Irene. I like them all very much. It is very hot here in Florida too and it makes everything including me go much slower. RJ@stitchingfriendsforever

    RispondiElimina
  10. Troppe cose da vedere in questa casetta virtuale....bravissima come sempre...i lama sono stupendi ciao MGrazia

    RispondiElimina
  11. I really like your site and content so much,thanks for sharing the information keep updating, looking forward for more posts.

    ดูหนังออนไลน์

    RispondiElimina
  12. I hope it cools down for you soon. That little stitcher pattern is adorable and love the linen and fabric you chose for finishing. Thanks for the tutorial links. Have fun with the llama, it's looks like a challenge for sure!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Tele da ricamo: aida e count

Torniamo alla nostra rubrica sulle tele da ricamo. La volta scorsa abbiamo parlato della composizione delle varie declinazioni della tela aida. Oggi torniamo sull'aida ma cerchiamo di imparare le sue misure: cosa sono i count, come si calcolano, come si calcola la dimensione di uno schema, quanti fili dobbiamo usare. Procediamo con ordine. Le misure Quando andiamo in negozio a comprare la tela aida, ci viene chiesto a quanti count, a quanti fori o a quanti quadretti la vogliamo. Noi italiani parliamo di quadretti, nei paesi anglosassoni usano i count che non corrispondono, eh? Attenzione: una tela 20 count non significa che ha 20 quadretti in 10 cm. Vediamo di essere più chiari. Cosa sono i count I paesi anglosassoni hanno, come unità di misura, il pollice (inch) che corrisponde a 2,54 cm (arrotondiamo a 2,5). Con count, si intende il numero di quadretti di tela che ci stanno in un pollice (quindi in 2,5 cm). É un po' complicato per noi che non siamo abituati a questa unità d…

Punto croce: a quanti fili si ricama?

Ciao ragazze, oggi parliamo di filati e cerchiamo di rispondere a una domanda piuttosto frequente: quanti fili dobbiamo usare per le nostre amate crocette? Parliamo ovviamente del filato più comune, ovvero delle matassine di cotone mouliné che, solitamente, sono vendute in unità di 8 metri a 6 capi. Proviamo a fare chiarezza.

Molti disegnatori hanno ormai l’abitudine di aggiungere una legenda ai loro schemi con indicato le dimensioni del ricamo sui vari tipi di tela, la quantità di matassine per colore e, appunto, il numero dei capi da usare. Ma non sempre siamo così fortunate. Allora, come facciamo?
Posto che dipende dal tipo di tela che usiamo e dall’effetto di copertura che vogliamo ottenere, per il punto croce non è un aspetto secondario, la nostra scelta fa una grande differenza!
Generalmente: 1 capo dona poca copertura e può essere usato per i dettagli meno pieni come il cielo sullo sfondo;2 capi donano una migliore copertura, è la quantità usata più spesso nella maggior parte…

Set da cucito fai da te: tutorial

Buongiorno ragazze! Oggi vi faccio un tutorial per insegnarvi a creare un meraviglioso set da cucito composto da puntaspilli e trovaforbici coordinato per la primavera/estate con gli schemi free di Crocette a gogò (trovate il trovaforbici qui e il puntaspilli qui). E siccome siamo ricamine fashion, lo facciamo in versione Tiffany!

Per prima cosa dobbiamo ricamare gli schemi. Io ho scelto di farli sull’aida 20 count (80), ma prendete una tela che avete, non ci sono problemi, il criterio di rifinitura è lo stesso. Unica cosa che vi chiedo, ricamate le farfalle ma non la cornice, quella la faremo dopo per applicare il ricamo sulla stoffa.
Vi metto la lista dei materiali e tinte che ho usato io, voi scegliete a vostro estro, okay? Schemi free di Crocette a gogò scaricabili qui e qui Tela aida Zweigart 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné: 958, 964, 3021, B5200 Perline Mill Hill: 40556, 40557, 42017 Ora dovreste trovarvi così:

Io ho scelto di fare una cornice più vicin…

Anthea SAL tappa 4 e broderie suisse!

Buongiorno ragazze! Siamo a maggio, un mese che abbiamo sospirato tanto per ripartire dopo quest’epidemia. Oggi torniamo al ricamo: vi mostro la tappa di aprile dell’Anthea SAL di Faby Reilly e un po’ della mia amata broderie suisse, un puntaspilli che ho inventato io, lo potete copiare per fare un ornamento, un portalavanda o quello che volete.

Partiamo dal SAL di Faby Reilly, che un po’ amo e un po’ odio: questo calendario ho paura che mi ricorderà sempre il 2020, che è ancora giovane ma già non lo sopporto con tutto quello che ha portato. Gli schemi mi piacciono moltissimo, niente da dire, ma ci ho legato il ricordo del periodo.
Il mese di aprile l’ho ricamato direttamente dal pdf a computer: a casa non ho la stampante, quindi mi sono dovuta arrangiare. So che molte di voi sono già abituate a lavorare così, per me era la prima volta. Devo dirvi che ci sono i pro e i contro: i pro sono che a video possiamo ingrandire lo schema, evidenziarne una parte, è molto più chiaro, inoltre si…

Come fare un piano editoriale per blog di ricamo

Buongiorno ragazze, come state? Oggi spazio leggermente e mi dedico a una passione correlata al ricamo che ha preso anche molte di voi: il blog. Non siamo professioniste, non facciamo marketing, eppure ci teniamo ad avere un blog aggiornato, seguito e curato: come possiamo organizzarci al meglio se non abbiamo tempo? Vi do qualche consiglio.

Questo post l’ho pensato durante l’isolamento per il COVID-19: con più tempo per meditare, mi sono resa conto che, causa aumento del lavoro e l’apertura di vari social, il mio blog proseguiva ma non tanto bene. Non solo languivano i contenuti, non riuscivo nemmeno a sincronizzare i social, con la conseguenza che il blog mostrava post ormai vecchi. Spesso, inoltre, mi veniva l’ansia da pubblicazione.
Vi suona famigliare?
La soluzione è semplice: occorre organizzazione
Vi spiego come ho fatto io e, anche se non vi porterà miliardi di followers, contribuirà a farvi tornare la voglia e il piacere di scrivere. 
Innanzi tutto vi servono poche cose: u…