Passa ai contenuti principali

Halloween Bat

Ve ne innamorerete, lo so, anche se non amate Halloween. Perchè questo pipistrello di Durene Jones è così carino... Poi vedremo come fare le zucche con i gambaletti e una cartella colori DMC in excel per avere tutto in ordine.


Cerco di fare i progetti che mi sono prefissata più o meno in ordine, ma quando vedo un free bellissimo, scombussolo tutto e lo faccio subito! É stato il caso di questo pipistrello di Durene Jones che trovate sulla sua pagina facebook e condiviso sulla mia: non è un amore? Tra l'altro i monocolore sono veloci da fare, di diverso ha solo gli occhietti che ho fatto con il DMC fluorescente E940, così si accendono al buio! Ho provato a fare la foto ma non si vede nulla, sarete costrette a immaginarlo.


Per farne un piccolo ornamento l'ho ricamato sull'aida 80, con il Satin S310 a un capo (è bello cicciotto, copre bene) che sto cercando di smaltire. Per farlo brillare ci ho aggiunto un filo di lurex in tono, dalle foto non si vede, ma con la luce fa un leggero luccichio proprio carino.

Per la rifinitura ho provato a cucire attorno un pizzo nero che sembrasse una ragnatela, e purtroppo, siccome sono abbastanza imbranata, gli angoli non sono venuti bene ma pazienza.

In rete ho visto che qualche ricamina l'ho ha fatto con i filati sfumati ed è venuto benissimo, qualcuna invece con il nuovo filato étoile. Scegliete voi.

Halloween bat, schema free di Durene Jones scaricabile dalla sua pagina facebook o dalla mia
Tela aida Zweigart 20 count (80) color grigio perla
Filato DMC Satin S310 con l'aggiunta di un filo in lurex
Filato DMC fluorescente E940 per gli occhi

Fare delle zucche di riciclo? Si può!

Ragazze vi segnalo questo tutorial perché lo trovo fortissimo: insegna come creare delle zucche con i gambaletti! Riciclo favoloso, a me capita spesso di rompere un gambaletto e di restare con l'altro, questo è un modo fantastico per usarlo!

Se invece volete restare sul punto croce, qui c'è un bellissimo free di Aliolka e qui uno di Lucie Heaton.

Un'utilissima cartella colori DMC per sapere sempre quali matassine abbiamo

Come vi siete organizzate per sapere se avete o no una matassina di mouliné? Io avevo stampato l'elenco dei numeri e con una matita segnavo o cancellavo ciò che avevo o meno. Ora però c'è un altro metodo, che penso adotterò: Lord Libidan ha creato una tabella excel da salvare sul proprio pc, già organizzata con i numeri e i colori, basta segnare se abbiamo quella matassina. Fantastico, vero? Vorrei trovare un modo anche per stamparla bene, mi piace avere sotto mano il cartaceo.

Coming soon...

Non ho fatto la foto, dovrete credermi sulla parola, ma sto ricamando un altro free di Durene Jones, un gatto d'autunno (detto in italiano fa molto ridere, è l'Autumn Cat). E poi farò ancora zucche, quest'anno sono lanciatissima!!

Per oggi è tutto, buon ricamo!
xx Irene

Post chiuso in redazione il 30 ottobre 2018, sotto la pioggia, aspettando Halloween.

Commenti

  1. Hai proprio ragione Irene, qs pipistrello è simpaticissimo e mi piace tanto anche come l'hai confezionato: quel pizzo nero tutto intorno ci sta benissimo.
    Happy Halloween!

    RispondiElimina
  2. Adoroooooo il tuo pipistrello , bellissimo bellissimo complimenti.
    Io l'ho salvato (ho salvato talmente tanti schemi che mi ci vorrebbero 9 vite per farli tutti!!!) .

    Non vedo l'ora di vedere il gatto di autunno ho salvato anche quello .
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Bellissimo!!!! Great lace for the finish! Happy Halloween!

    RispondiElimina
  4. Your bat looks so cute love it and lovely finish .

    RispondiElimina
  5. bellissimo e originale fuoriporta! un bacio, Gabry

    RispondiElimina
  6. Ciao Irene qui stamattina c'era il sole, era una bellissima giornata fredda ma con cielo azzurro e sole. I pipistrelli mi piacciono a prescindere da halloween ed il tuo è molto carino. Sai che ho comprato un filato etoile? sto cercando uno schema adatto per utilizzarlo... buona serata

    RispondiElimina
  7. Ciao Ire!!! Ma che bello questo pipistrello!!!! Un giorno proverò anche io quel tipo di filo 👍🏻

    RispondiElimina
  8. That bat finish is perfect for the piece, Irene--I love it :)

    RispondiElimina
  9. ma che carino!!!! bravissima Irene!
    grazie per le segnalazioni!!
    :*

    RispondiElimina
  10. Die Fledermaus ist goldig und das kleine Kissen perfekt.
    Liebe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  11. Meraviglia il pipistrello così confezionato!!! Me ne sono innamorata! Utile la tabella da stampare , io li ho segnati tutti a mano...

    RispondiElimina
  12. Irene, you chose the perfect lace to finish your adorable bat stitch. Love it! RJ@stitchingfriendsforever

    RispondiElimina
  13. Carissima Irene, altrochè se il tuo pipistrello non è un vero amore! E si che dal vivo mi fanno piuttosto repulsione quando al tramonto volano bassi rasentando lo specchio d'acqua della piscina. Ma questo è un gioiellino, se poi brilla pure al buio... e il merletto nero davvero sembra una splendida ragnatela.
    Grazie infinitamente per la cartella in excell che hai segnalato ed ho prontamente salvato. Ne avevo una copia ma non con i colori accanto: strepitosa ed utilissima. Questa è la volta buona che faccio l'inventario, sul serio!
    Ti auguro un buon ponte dei primi di novembre
    Un abbraccio Susanna

    RispondiElimina
  14. Ciao Irene! E' sempre un piacere passare dal tuo blog: oltre ricami meravigliosi, troviamo tanti suggerimenti ed idee!
    Grazie mille!
    Un caro saluto ed a presto!
    Fanila

    RispondiElimina
  15. Ma che simpatico il tuo pipistrello! Quelli veri mi fanno impressione ma questo è proprio carino :D
    Per tenere traccia delle matassine mi trovo molto bene con una app che si chiama XStitcher. Mi evita (finalmente!) di accumulare troppi doppioni!!
    Buon weekend

    RispondiElimina
  16. Ciao Irene , se vai nel mio blog ho messo il link di un nuovo video Delle Baubles ,ci sono le mie e anche le tue e molte altre

    RispondiElimina
  17. Thank you for sharing with everyone. I know everything about you. It's great and it's great.
    ฮวงจุ้ย

    RispondiElimina
  18. Pretty work Irene, I love the black lace and ribbon - perfect.

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Tele da ricamo: aida e count

Torniamo alla nostra rubrica sulle tele da ricamo. La volta scorsa abbiamo parlato della composizione delle varie declinazioni della tela aida. Oggi torniamo sull'aida ma cerchiamo di imparare le sue misure: cosa sono i count, come si calcolano, come si calcola la dimensione di uno schema, quanti fili dobbiamo usare. Procediamo con ordine. Le misure Quando andiamo in negozio a comprare la tela aida, ci viene chiesto a quanti count, a quanti fori o a quanti quadretti la vogliamo. Noi italiani parliamo di quadretti, nei paesi anglosassoni usano i count che non corrispondono, eh? Attenzione: una tela 20 count non significa che ha 20 quadretti in 10 cm. Vediamo di essere più chiari. Cosa sono i count I paesi anglosassoni hanno, come unità di misura, il pollice (inch) che corrisponde a 2,54 cm (arrotondiamo a 2,5). Con count, si intende il numero di quadretti di tela che ci stanno in un pollice (quindi in 2,5 cm). É un po' complicato per noi che non siamo abituati a questa unità d…

Punto croce: a quanti fili si ricama?

Ciao ragazze, oggi parliamo di filati e cerchiamo di rispondere a una domanda piuttosto frequente: quanti fili dobbiamo usare per le nostre amate crocette? Parliamo ovviamente del filato più comune, ovvero delle matassine di cotone mouliné che, solitamente, sono vendute in unità di 8 metri a 6 capi. Proviamo a fare chiarezza.

Molti disegnatori hanno ormai l’abitudine di aggiungere una legenda ai loro schemi con indicato le dimensioni del ricamo sui vari tipi di tela, la quantità di matassine per colore e, appunto, il numero dei capi da usare. Ma non sempre siamo così fortunate. Allora, come facciamo?
Posto che dipende dal tipo di tela che usiamo e dall’effetto di copertura che vogliamo ottenere, per il punto croce non è un aspetto secondario, la nostra scelta fa una grande differenza!
Generalmente: 1 capo dona poca copertura e può essere usato per i dettagli meno pieni come il cielo sullo sfondo;2 capi donano una migliore copertura, è la quantità usata più spesso nella maggior parte…

Set da cucito fai da te: tutorial

Buongiorno ragazze! Oggi vi faccio un tutorial per insegnarvi a creare un meraviglioso set da cucito composto da puntaspilli e trovaforbici coordinato per la primavera/estate con gli schemi free di Crocette a gogò (trovate il trovaforbici qui e il puntaspilli qui). E siccome siamo ricamine fashion, lo facciamo in versione Tiffany!

Per prima cosa dobbiamo ricamare gli schemi. Io ho scelto di farli sull’aida 20 count (80), ma prendete una tela che avete, non ci sono problemi, il criterio di rifinitura è lo stesso. Unica cosa che vi chiedo, ricamate le farfalle ma non la cornice, quella la faremo dopo per applicare il ricamo sulla stoffa.
Vi metto la lista dei materiali e tinte che ho usato io, voi scegliete a vostro estro, okay? Schemi free di Crocette a gogò scaricabili qui e qui Tela aida Zweigart 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné: 958, 964, 3021, B5200 Perline Mill Hill: 40556, 40557, 42017 Ora dovreste trovarvi così:

Io ho scelto di fare una cornice più vicin…

Anthea SAL tappa 4 e broderie suisse!

Buongiorno ragazze! Siamo a maggio, un mese che abbiamo sospirato tanto per ripartire dopo quest’epidemia. Oggi torniamo al ricamo: vi mostro la tappa di aprile dell’Anthea SAL di Faby Reilly e un po’ della mia amata broderie suisse, un puntaspilli che ho inventato io, lo potete copiare per fare un ornamento, un portalavanda o quello che volete.

Partiamo dal SAL di Faby Reilly, che un po’ amo e un po’ odio: questo calendario ho paura che mi ricorderà sempre il 2020, che è ancora giovane ma già non lo sopporto con tutto quello che ha portato. Gli schemi mi piacciono moltissimo, niente da dire, ma ci ho legato il ricordo del periodo.
Il mese di aprile l’ho ricamato direttamente dal pdf a computer: a casa non ho la stampante, quindi mi sono dovuta arrangiare. So che molte di voi sono già abituate a lavorare così, per me era la prima volta. Devo dirvi che ci sono i pro e i contro: i pro sono che a video possiamo ingrandire lo schema, evidenziarne una parte, è molto più chiaro, inoltre si…

Come fare un piano editoriale per blog di ricamo

Buongiorno ragazze, come state? Oggi spazio leggermente e mi dedico a una passione correlata al ricamo che ha preso anche molte di voi: il blog. Non siamo professioniste, non facciamo marketing, eppure ci teniamo ad avere un blog aggiornato, seguito e curato: come possiamo organizzarci al meglio se non abbiamo tempo? Vi do qualche consiglio.

Questo post l’ho pensato durante l’isolamento per il COVID-19: con più tempo per meditare, mi sono resa conto che, causa aumento del lavoro e l’apertura di vari social, il mio blog proseguiva ma non tanto bene. Non solo languivano i contenuti, non riuscivo nemmeno a sincronizzare i social, con la conseguenza che il blog mostrava post ormai vecchi. Spesso, inoltre, mi veniva l’ansia da pubblicazione.
Vi suona famigliare?
La soluzione è semplice: occorre organizzazione
Vi spiego come ho fatto io e, anche se non vi porterà miliardi di followers, contribuirà a farvi tornare la voglia e il piacere di scrivere. 
Innanzi tutto vi servono poche cose: u…