Passa ai contenuti principali

Ma tarte aux fraises

Ricamare in compagnia fa andare più veloci, la Tarte aux fraises l'ho già finita (e non me ne sono neanche accorta)!


Aspetto ad assemblarla perchè prima vorrei fare anche la Tarte aux pommes con Angela in modo da cucirle uguali, quindi la foto la mostra ancora montata sul qsnap (così sembra anche stirata haha!).


Adoro questi ricami francesi, l'unico appunto che posso fare per chi la vuole ricamare, è quello di usare il rosso più scuro per il punto scritto sulla torta e sulle fragole, perchè quello chiaro, tono su tono, non si vede affatto. Ma è una questione di gusti.
Vedrete cosa ne farà Angela!

Sul fronte cestino dei lavori sto cercando di organizzarmi al meglio: sto facendo delle liste di WIP, di UFO e di progetti che vorrei fare e di cui ho già preparato i materiali. Pensavo fossero di più, invece a vederli scritti non sono messa così male :)
Poi vorrei fare delle liste di kit e di ricamabili acquistati e abbandonati nel dimenticatoio da smaltire per fare spazio.
A questo punto mi rimangono i tessuti da riordinare (possibilmente per tipologia), nastri e pizzi, e i filati. Ultimamente uso quasi esclusivamente i DMC che sono tutti in ordine, ma ho un sacco di avanzi di kit e vecchi anchor che, se rimangono così, non userò mai. Perchè non finirli?
Gli schemi invece li ho già sistemati nei mesi scorsi, ho scelto il criterio di tenere solo quelli che sicuramente farò (o meglio, che sicuramente vorrei fare) e le riviste cui sono più legata. Gli altri li ho regalati alla mia amica che ha iniziato a ricamare. I libri invece li tengo tutti, la libreria ancora regge.
Chissà che in questo modo riesca ad avere un angolo creativo (non mi piace chiamarlo craft room perchè non sono una professionista e non vorrei che la mia passione mi fagocitasse hehe) pulito, ordinato, insomma, privo di ciarpame, cose vecchie e inutili che rimarrebberò lì a vita.
Certo che però, se poi ci si mettono di mezzo i saldi e non mi tolgono dalle mani la carta di credito finisco per riempirmi ancora!!
Voi che criteri usate? Come tenete in ordine i materiali? Come vi organizzate?

Commenti

  1. E 'stato uno splendido lavoro! complimenti!

    Nurdan

    RispondiElimina
  2. dunque, io vivo in una casa minuscola e devo sacrificare i miei hobby. tengo molte cose da ricamo in due scatole sotto il letto, mentre le matassine le tengo in una scatola a portata di mano sull'armadio. molte altre cose sono a casa dei miei e non sai che nervi quando mi capita di cercare una cosa che so di avere e poi rendermi conto che non ho a casa mia !!!! anche io però scrivo le liste di cose da fare, finire, iniziare così almeno da avere sotto controllo i lavori.
    buoniss..ehm... bellissima la tarte!!!!

    RispondiElimina
  3. Wow beautiful yummy stitching , I want to eat it ha.
    I am lucky to have my own craft room , to keep all my cross stitch and card making in there.
    But no matter how much room you have , you still have to much ! I am already full and need to get rid of lots of things I will never stitch. no easy way .

    RispondiElimina
  4. Congratulation. It is a lovely finish.
    Greetings, Manuela

    RispondiElimina
  5. E' semplicemente stupendo questo ricamo: mi piace molto e chissà se un giorno non lo faccia anch''io..... smack

    RispondiElimina
  6. Io vivo in una casa di 60 mq per cui il mio criterio principale è: "mi serve veramente, sei sicura di non poterne fare a meno?" Naturalmente tale criterio non mi è bastato per evitare di riempire una cassa che tengo in ripostiglio esterno e due ante dell'armadio della stanzetta di materiale creativo... le matassine sono sistemate in due cassettiere in plastica in attesa di tempi migliori per acquistare la mitica cassettiera in legno dmc e le stoffine in un altra scatola... sarebbe bellissimo avere anche solo due mq per le mie cosine perché così è difficile pure rendersi conto di ciò che si ha e ciò che serve veramente... comunque la tarte aux fraises è bellissima...
    Susanna
    http://tuttelemiexxx.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Beautiful!
    Looking forward to Tarte aux pommes, it's yummy too :D

    RispondiElimina
  8. It's deliciously beautiful, Irene! ^^

    RispondiElimina
  9. Ciao Irene, ero sicuro che lo avresti finito, complimenti per la velocità e per la tela che hai scelto... il mio lo finisco in questa settimana e cominciamo subito quello con le mele.
    Io sono anni ormai che ho organizzato il mio spazio creativo, ho un quaderno dove ho segnato tutti i lavori eseguiti, quelli ancora da fare e quelli che sono in corso.
    Ogni ricamo è dentro una bustina di plastica con lo schema, le matassine invece le tengo dentro gli appositi contenitori avvolte nelle farfalline, i libri stanno nella libreria e a parte le riviste francesi, le altre le ho portate a casa di mia madre, anche lei ricama ed anche le mie sorelle attingono da quelle riviste. I tessuti sono tutti divisi per tipo così come i filati speciali e le perline... insomma ho tutto organizzato e facilmente reperibile ma non ho una craft room :-(

    RispondiElimina
  10. Ciao Irene bellissima la tart finita .
    Io ho tutte le mie riviste l enciclopedia di Susanna nella libreria in cucina , le matassine anchor nella scatola tutte riposte nelle farfalline i dmc che nn sono molti in una piccola scatola che avevo in casa sto cercando di smaltire gli anchor per poi comprare solo dmc , di schemi comprati online ne ho solo 2 , sono nuova a quest esperienza , e li tengo nell armadio insieme alla tabella colori dei filati dmc , dove ho anche i ricamabili da smaltire ...i progetti da fare ...per ora ne ho 2 da iniziare e il coniglio da finire( appena ho scritto il commento lo finisco!) i due li rimando a settembre ...dato che vorrei ricamare dei bavaglini veloci per una futura mamma .

    I proggetti in corso li tengo in una borsa dove ho anche mess la scatola porta filati .

    RispondiElimina
  11. Irene, le vostre fragole sono da mangiare!
    Complimenti!
    Saluti!

    RispondiElimina
  12. Oh, what a yummy looking finish, Irene--it is so beautiful :)

    RispondiElimina
  13. E' veloce da ricamare vero? Sembra di no, ma invece è molto scorrevole, è venuta benissimo!
    Lo spazio per i materiali creativi non è mai abbastanza, io tengo le matassine nuove in una cassettiera IKEA (quelle di legno compensato con 9 cassettii), mentre i filati sulle bobine sono riposti nella cassettiera (tipo DMC) acquistata in fiera Abilmente ad un prezzo stracciato..
    In un armadio tutte le stoffine (ricamose e non), bottoncini,perline ecc..in scatoline a scomparti, le riviste più belle in raccoglitori nella libreria "crocettosa" vicino a tutti i libri di ricamo.Vicino alla postazione in salotto una scatola (abbastanza grande) con dentro tutti i lavori in corso......
    Mio marito è disperato ah! ah!

    RispondiElimina
  14. Such a great finish!
    I have a little craft room so I can keep everything in there in boxes and folders that are on shelves. But from time to time I have to weed out things that I do not want any longer.

    RispondiElimina
  15. Ricamo bellissimo. Io invece ho due vetrine enormi e tutto quello che mi serve per cucire e ricamare tengo li dentro.Un abbraccio ❀

    RispondiElimina
  16. Lovely stitching Irene, wish I had a sewing room to be a bit more organised.

    RispondiElimina
  17. a beautiful stitched piece Irene...well done..

    RispondiElimina
  18. Irene è bellissima!!!
    Un abbraccio,
    Daniela

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Ancora api? No, questa volta un bombo :)

Care amiche, per non essere monotona nei miei ricami ho fatto una piccola variazione: oggi un bombo! 😄. Poi ci sarà una riflessione sul ruolo del ricamo nella nostra vita, sui dei mercatini dell'usato, vedremo un nuovo mistery SAL di Barbara Ana  e, infine, manderemo a quel paese il GDPR 😎.

Ultimo copribarattolo per il miele, non più Durene Jones ma la simpatica Dance of the Bumblebee di Bent Creek.


Questo è perfetto per il vaso da 1 kg, e fa un figurone. Rispetto ai precedenti ho scelto una tela grezza, più country e più adatta, a mio parere.

Schema Bent Creek, Dance of the Bumblebee Tela Zweigart Floba superfine 35 count color Natural Fili e Filati DMC Mouliné Adesso sospendo per un po' i copribarattoli perchè a fare la stessa cosa mi annoio, ma ne ho altri in progetto.
Una stanza tutta per me: qualche riflessione Parto da questo post che Mary Corbet ha pubblicato qualche giorno fa: riassumendo, ha affittato un piccolo appartamentino per farne il suo studio (è una ricamat…

Oggi WIP!

Oggi vi mostro l'avanzamento di Cherry Hill, schema di Country Cottage Needleworks, non ho ricamato molto. Poi parleremo [ancora] di fili metallizzati, di street art a punto croce e dei problemi con i commenti di Blogger.

Periodo intenso al lavoro, tra la moltiplicazione delle cose da fare e l'arrivo degli stagisti estivi (che danno una grande mano ma che abbisognano di assistenza continua), arrivo alla sera distrutta, e il ricamo ne risente, metto solo qualche crocetta guardando la tv. Per questo il mio avanzamento non è stato molto. Chissà da quanto tempo avevo messo da parte questo schema! Ora mi sono decisa, voglio metterlo incorniciato proprio in ufficio, guardarlo mi dona serenità. Avendo solo alcuni dei filati consigliati, ho modificato qualche colore, non so se ho fatto bene, risulta un po' più scuro dell'originale, ma pazienza. I filati sono sfumati tinti a mano, quindi devo chiudere subito ogni crocetta, ma il risultato non è male. Schema Cherry Hill di Coun…

Vai con le api!

Ciao ragazze! Anche oggi vi faccio vedere delle api con schema di Durene Jones, sto proseguendo con i copribarattoli. Vedremo poi tante novità sul ricamo dal web e qualche free per punto croce e per punti tradizionali.


Eccoci con l'ape che avevate visto come WIP! Lo schema è sempre tratto dal bel libro di Durene Jones e, nonostante i tanti cambi di colore, è venuto proprio carino!

Ovviamente ho sempre il solito problema della cucitura del pizzo e degli angoli, ma vedrete che con la pratica migliorerò!

Schema tratto dal libro di Durene JonesFloral Summer Days Tela Zweigart Floba Superfine color bianco antico Fili e Filati DMC Mouliné Ricamo tradizionale: un blog bellissimo Non c'è solo punto croce, molte di voi sono esperte e appassionate di tutti i tipi di punti, perciò vi vorrei segnalare un blog stupendo, Stitch Floral, gestito da Amina (trovate la sua storia qui). Ha sempre avuto la passione per i lavori fatti a mano, ma ha iniziato a ricamare solo dal 2014 e guardate che r…