Passa ai contenuti principali

Appassionate di punto croce: recensione

Eccoci ad una nuova recensione, l'ultimo numero di novembre/dicembre della rivista Appassionate di punto croce.


Lo acquisto ogni anno perchè gli schemi sono ben fatti, belli e simpatici e facilmente applicabili per qualsiasi lavoro. Tuttavia, nel tempo, tende a ripetersi e ad avere sempre meno progetti. Non dico che sia deludente, però speravo in meglio.
Vediamo ciò che mi è piaciuto di più: la serie delle renne su asciugapiatti, portapane, portatorta, presine e altro (la renna è uno dei miei soggetti preferiti)


C'è poi la sezione degli asciughini, questi della Tessitura artistica Chierese.


Calendari dell'avvento e bigliettini originali


Tag e alberelli non solo ricamati, ma anche cucito creativo.


Ecco, ovviamente c'è molto altro. Una mia personale considerazione: capisco i tempi di crisi e gli alti costi per la pubblicazione, tuttavia si sa che il numero natalizo va a ruba e vende più di qualsiasi altro. Io sarei disposta anche a pagare 1 euro di più pur di avere questa rivista ricca e bella come una volta.
Come sempre consigliata per gli schemi natalizi, ma in passato ha fatto di meglio.
Costa 4,50 € e si trova ora in edicola o qui.

Commenti

  1. looks lik a nice magazine.

    RispondiElimina
  2. Ooooh! Si tratta di un registro di magia!

    RispondiElimina
  3. Grazie Irene quando vadoin edicola darò una sbirciatina ...

    RispondiElimina
  4. Io prima compravo di tutto poi come dici tu certi progetti si ripetono.... Darò un'occhiata in edicola grazie.

    RispondiElimina
  5. Stesso discorso per la rivista Susanna: fino ad una decina di anni fa la compravo ogni mese, poi ha aggiunto cucina, maglia, casa dedicando solo un quarto di giornale al punto croce.
    Barbara

    RispondiElimina
  6. Personalmente non conosco questa rivista, provero a cercarla anche nella mia città, concordo pienamente con il commento precedente acquistando e conservando questa rivista. Secondo mevla carta stampata dovrebbe investire un po di più nella ricerca di nuovi disegnatori.
    Un saluto a te cara Irene

    RispondiElimina
  7. E' vero Irene che alla lunga i soggetti natalizi si ripetono. Non so quante riviste a tema "Natale" ho accumulato negli anni. Però...è sempre piacevole sfogliarle e grazie per la dettagliata recensione
    Susanna

    RispondiElimina
  8. nn l'ho mai presa ma queste tue foto mi hanno incuriosito....

    RispondiElimina
  9. Ciao Irene,grazie della visita al mio blog e per aver deciso di iscriverti.Ricambio con piacere,ho visto qualche tuo lavoro,ma tornerò con calma a curiosare bene :)
    Un forte abbraccio
    Letizia

    RispondiElimina
  10. Ciao Irene,grazie della visita al mio blog e per aver deciso di iscriverti.Ricambio con piacere,ho visto qualche tuo lavoro,ma tornerò con calma a curiosare bene :)
    Un forte abbraccio
    Letizia

    RispondiElimina
  11. cara Irene,ti dò proprio ragione!
    ho la fortuna di poter sfogliare le riviste in edicola,e devo proprio dire,che "appassionate" ha fatto di meglio anni precedenti =(
    un abbraccio
    Denny

    RispondiElimina
  12. It looks pretty but I'm sorry it's declined through the years. I hope you got a few good projects out of it at least!

    RispondiElimina
  13. Acquistata sabato scorso! Anche a me piacciono solo le renne (adorabili...)!

    RispondiElimina
  14. Le riviste natalizie sono sempre una tentazione. DI solito acquisto Le Idee di Susanna e Profilo, ma anche Appassionate è una rivista molto bella...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Mini Shamrock: tutorial per un portachiavi

Ciao ragazze, oggi, grazie a un free di Faby Reilly, arriva il tutorial per il portachiavi! Parleremo poi di risparmio sui materiali per punto croce, vedremo un paio di altri tutorial per fare un coordinato per ricamatrice a pecorelle e alcuni free per la festa della mamma.

Non sono irlandese e nemmeno una fan della birra ma, quando Faby Reilly ha pubblicato questo free in occasione della Festa di San Patrizio l'ho subito salvato. All'inizio non sapevo bene cosa farne, poi, complici le vostre richieste di tutorial, ho realizzato un portachiavi.
Allora, iniziamo? Potete farlo con qualsiasi tipo di schema, basta che non sia troppo grande. Ricamate il vostro disegno (io l'ho fatto su entrambi i lati, ma voi potete fare due disegni diversi, oppure mettere le iniziali) e realizzate un punto scritto tutto attorno: quadrato, rettangolare, delle dimensioni che volete, basta che le due parti siano perfettamente uguali.


Ora ritagliate l'eccesso di tela lasciandone una parte di …

Letters for Santa

Dopo la festa del primo maggio e qualche giorno di relax a casa, riprendiamo i ricami. Oggi vi mostrerò qualcosa di natalizio con schema free di The Little Stitcher, poi vedremo un manuale di ricamo tradizionale e un paio di tutorial, infine qualcosa di divertente con i VIP che ricamano.

Con questo caldo ci mancava un ornamento natalizio, no? E allora è capitato a fagiolo questo schema free che The Little Stitcher ha pubblicato tempo fa sul suo blog (sotto trovate il link per scaricarlo). In realtà si trattava di uno schema più grande, ma io volevo fare qualcosa di piccolino per sfruttare avanzi di filo e tela. La foto non gli rende giustizia, è venuto davvero elegante e carino.

Anche se... vi confesso che l'ho cucito un po' storto, ma grazie a passamaneria e nastri si è nascosto il tutto. Letters for Santa Dear Santa schema free di The Little Stitcher che potete trovare alla fine di questo post Tela Zweigart Floba superfine 35 count color Platinum
Fili e Filati DMC Mouliné
Imbo…

Un runner pieno di conigli

Ciao ragazze! So che non è Pasqua ma oggi vedremo il runner di conigli Rico Design, la mia recensione del nuovo libro di Francesca Peterlini sulla broderie suisse, il video tutorial di Vonna per la rifinitura di un ornamento, il nuovo SAL di Sara Guermani e poi parleremo di schemi free sponsorizzati!




Era chiaro che avessi preparato questo progetto prima di Pasqua, vero? Tuttavia non l'avevo nemmeno iniziato, tra tutte le cose che dovevo fare, per questo non c'era posto. Ora, di metterlo via per un altro anno proprio non se ne parlava (non l'avrei fatto mai più), così ho preso il coraggio a due mani e l'ho iniziato!


So che vi piacerà tantissimo, perchè io stessa ne sono entusiasta (non pensavo sarebbe venuto così bene), però vi devo dire alcune cose. Innanzi tutto questo libretto Rico Design l'ho comprato l'anno scorso per sbaglio: ne volevo prendere un altro e ho scambiato numero. Quando l'ho ricevuto, ho deciso di tenerlo ma con poca fiducia: non pensavo …