Passa ai contenuti principali

Fatina di dicembre

Archiviato Halloween, messo via le ultime decorazioni, bisogna iniziare a pensare al Natale! Ho preso qualche appunto su ciò che voglio fare questo mese e per la fine anno: sicuramente voglio terminare tutti i SAL in corso, in modo da arrivare a gennaio con dei bei progetti nuovi.
Con le fatine di Lucie Heaton sono a buon punto: ho ricamato quella di dicembre e ora mi manca solo la fatina delle feste (che farò il mese prossimo)



Questa fatina mi piace particolarmente: dal vestito al dolcetto al pettirosso. L'ho rifinita con un tessuto e un fiocco più natalizio rispetto alle altre.
Schema di Lucie Heaton Fatina di dicembre
Tela aida Zweigart 55 (14 ct) color crema
Filati DMC Mouliné consigliati
Sono davvero orgogliosa di poter dire che quest'anno, nonostante le tante iniziative cui mi sono iscritta, sono riuscita a portarle avanti tutte. Mi riprometto sempre di non aderire a troppe cose, ma poi mi lascio prendere la mano: ricamare in compagnia, anche se a distanza, mi piace troppo! Sto pensando ad un progetto lungo da iniziare a gennaio, nel mio cestino ci sono schemi e materiali preparati da tempi immemorabili (e mai iniziati), ma ancora sono indecisa. Si vedrà :)

Commenti

  1. Queste fatine sono deliziose!! Piacerebbero un sacco alla mia bimba.. Magari ricamate tutte insieme e raccolte poi in un unico grande cuscino..
    Ciao buone xxx!!

    RispondiElimina
  2. Ogni tanto passo a vedere le tute fatate news ..e sempre mi fai sognare
    un dolce saluto

    RispondiElimina
  3. Questa fatina insieme a quella di ottobre sono le mie preferite 😊
    Buone crocette Irene , è sempre un piacere visitare il tuo blog

    RispondiElimina
  4. Well done for keeping up with all the SAL.
    Another cute fairy finish!!

    RispondiElimina
  5. Ma quanto è carina questa fatin, abbiamo avuto la stessa idea, prendere appunti sulle cose da finire... chissà quanti bei progetti avrai

    RispondiElimina
  6. Beautiful finish and congrats on accomplishing so much! I'm looking forward to hearing your January plans. :)

    RispondiElimina
  7. Another wonderful little fairy.

    RispondiElimina
  8. Ire questa fatina è meravigliosa... aspetto quella delle feste!! ;)) che bello avere dei progetti per il nuovo anno... anche io sto stilando un piccolo elenchino ( ehmm un blocchetto pieno) eh eh eh...speriamo di fare tutto!!!
    Un abbraccio! !

    RispondiElimina
  9. Irene, I did not aware that my readership with your blog had been dropped! I become your reader again and I am sorry for the post I missed during this period!

    This little cushion with fairy isafairy work indeed! Well done ♥♥♥

    Happy weekend!

    RispondiElimina
  10. Ciaoo grazie per essere passata dal mio blog...quante belle creazioni vedo nel tuo...le fatine...mi piacerebbe ricamarle tutte...e tienimi informata per i sal vorrei farne alcuni semplici per ricamare in compagnia!!Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  11. Tutte adorabili queste fatine....bellissimi anche i lavori dei post precedenti!
    Anche io programmo tutto prendendo appunti...
    Un forte abbraccio
    Letizia

    RispondiElimina
  12. e si...troppo carina e dolcissima nei particolari...

    RispondiElimina
  13. Sei davvero brava, Irene, a rispettare con grande rigore tutte le scadenze che ti sei prefissa.
    Venire qui e vedere, anzi ammirare, tutti i tuoi lavori che produci con un ritmo intenso, è così piacevole.
    Un caro saluto, buona domenica
    Susanna

    RispondiElimina
  14. So lovely, our December fairy. How great that you could follow through with them.

    RispondiElimina
  15. Ciao Irene, complimenti per la splendida fatina.

    RispondiElimina
  16. Es divina tu hada me encanta !!por lo delicada y bonita que queda.
    Un abrazo

    RispondiElimina
  17. Another pretty little fairy, love them.Congrats on keeping up on the SALs, I´m way behind with the Joyful World one.

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Sono tornata! In tutti i sensi!

Ben ritrovate ragazze, come state? Siete ancora in vacanza o, come me, al lavoro? Come vi avevo annunciato mi sono presa qualche settimana di pausa, ne avevo bisogno, dopo vi spiego i motivi. Forse vi aspettate che vi mostri tanti lavori ma non è così, solo un work in progress ma ogni tanto si deve pur respirare e prendersela comoda. Allora partiamo, o meglio, torniamo!

Le mie ferie sono sempre brevi, sia per esigenze lavorative che famigliari, e sono ormai 3 o 4 anni che non viaggio a lungo, come ben saprà chi, come me, ha qualcuno di fragile o malato accanto che ha bisogno di presenza e di cure. Tuttavia non lo dico per lamentarmi, ma con molta serenità: bisogna prendere le cose con filosofia e amore, all’inizio pesa un po’, poi viene naturale e si riesce persino ad essere felici!
Quest’anno per me è stato uguale ma diverso: mi spiego. Restando a casa, usualmente i giorni precedenti le vacanze li passavo a programmare le cose da fare: pulizie, sistemazioni, acquisti, riordini. Vi r…

Eco ricamo: come convertire il ricamo in senso ecologico

Non è mai troppo tardi e non si fa mai abbastanza per salvare ed amare il pianeta in cui viviamo, vero? L’argomento va molto di moda, ma non è un male, sapete? Anzi. Parlarne, rifletterci, aiuta a modificare i propri comportamenti rendendoli più compatibili con la natura e la nostra amata terra che, per molti anni, abbiamo trascurato e la cui salute abbiamo sottovalutato.

So che siete già bravissime a riciclare la plastica, a risparmiare acqua ed energia, a raccogliere i rifiuti nei parchi e nelle spiagge, a non sprecare cibo. Possiamo fare altro? Magari nelle nostre piccole passioni? Io credo di sì, e di seguito vedremo qualche consiglio prezioso. Tuttavia, mi sento di fare un appunto: che questa non diventi un’ossessione o un problema per noi, eh? Prendiamo sempre tutto con serenità e abbiniamolo alle nostre capacità fisiche, mentali ed economiche. E anche alla nostra filosofia ed etica della vita, d’accordo? Anche le piccole modifiche possono fare la grande differenza.
Allora, cos…

Una Kokeshi a punto croce!

Questa è la storia di come un piccolo fallimento può essere rimediato con creatività. Sì, perché il quaderno rivestito che vedete nella foto, nella mia idea, non doveva essere così ma, complice l’imbranataggine con la macchina da cucire e, diciamolo, la mancanza di voglia di rifinire in modo complicato, alla fine è venuto carino lo stesso, vero?

La Kokeshi è una tipica bambolina giapponese.
Vi confesso che il ricamo lo avevo terminato da parecchio tempo: iniziato appena Piki lo aveva pubblicato free sul suo blog (lo trovate qui e, dato che ci siete, date un’occhiata al sito e ai lavori di Chiara, ha una semplicità così elegante che la invidio tanto!), già si era rivelato un po’ impegnativo perché lo volevo fare piccolino, quindi l’ho ricamato 1 su 1 con un filo di mouliné su lino 11 fili.
È stato quando ho visto il risultato che mi è venuta voglia di farne la copertina di un quaderno, ne ho trovato uno perfetto proprio in tono! Ho scaricato una miliardata di tutorial per ricoprirlo …