Passa ai contenuti principali

Tele da ricamo: lino e tele a fili contabili 35, 38 e 40 count

Care ricamine, siamo giunte alla fine della mia carrellata sulle tele da ricamo a punto croce che uso di più. Nei giorni scorsi abbiamo parlato dell'aida, delle tele 25 e 28 count, e poi di quelle 32 count. Oggi ne vediamo altre tre.

Le tele 35 count o 14 fili

Abbiamo già imparato che con count, si intende il numero di fili che ci stanno in un pollice (quindi in 2,5 cm). Per sapere a quale tipo di stoffa corrisponde il numero di count, bisogna fare questo calcolo

(numero count x 10) : 25

e otteniamo il numero di fili che ci sono in 1 cm di stoffa. Quindi in una tela 35 count:

(35 x 10) : 25 = 14

ci sono 14 fili in 1 cm. Ciò significa che, se ricamiamo su due fili di trama per due di ordito otteniamo 7 crocette per cm, oppure, se ricamiamo su un filo, 14 crocette per cm. Corrisponde quindi a un'aida 72 (o 18 count). A scelta, se ricamate su due fili di trama per due di ordito, potete usare il mouliné a un capo oppure a due. Dipende da quanto è rada la trama e dal vostro gusto, perciò fate delle prove.

Le due tele che conosco di 35 count sono:
Edinburgh composta da lino 100%
Floba superfine composta dal 70% di viscosa e dal 30% di lino. Come già vi avevo detto, il lino è sempre il top, ma con questa Floba mi trovo bene, la considero un'ottima sostituta se voglio spendere un po' meno: è morbida, facilmente ricamabile e stirabile.

Le tele 38 count o 15 fili

Facciamo il calcolo: in una tela 38 count

(38 x 10) : 25 = 15,2

ci sono circa 15 fili in 1 cm. Ciò significa che, se ricamiamo su due fili di trama per due di ordito otteniamo 7,5 crocette per cm, oppure, se ricamiamo su un filo (ma qui ci vuole la lente o una vista d'aquila!!) 15 crocette per cm. Corrisponde a un'aida 72 (o 18 count). Anche qui a scelta è se ricamare con uno o due capi di moulinè, io consiglio uno.

Vi confesso che su questo tipo di tela non ho mai ricamato semplicemente perchè non l'ho trovata! Però ho visto che la Graziano la produce, si chiama Nuovo Ricamo o Pronto ricamo ed è in puro lino 100%. Molte disegnatrici italiane la usano, perciò deve essere ottima, spero di provarla prima o poi.

Le tele 40 count o 16 fili

Facciamo il calcolo: in una tela 40 count

(40 x 10) : 25 = 16

ci sono 16 fili in 1 cm. Ciò significa che, se ricamiamo su due fili di trama per due di ordito otteniamo 8 crocette per cm, oppure, se ricamiamo su un filo (anche qui ci vuole la lente o una vista d'aquila!!) 16 crocette per cm. Corrisponde a un'aida 80 (o 20 count). Si ricama con un capo di mouliné.
E questa beh, questa è la mia tela preferita in assoluto!! L'ho usata moltissimo per gli schemi molto grandi, per i cuscini, per i quadri, proprio perchè le crocette sono così piccoline da sembrare dipinte. La tela 40 count che uso è la Newcastle in puro lino 100%. Non ne ho trovate in cotone o miste, se le conoscete fatemelo sapere. 

Ecco care ragazze, per ora con i post dedicati alle tele mi fermo qui, ma ogni volta che proverò qualcosa di nuovo cercherò di parlarvene. 
Per chiudere, vi aggiungo questa foto pubblicata su un giornale americano: spiega quali aghi è meglio usare in base alla tela. Penso che sia molto utile! A sinistra indica il numero di ago, al centro l'aida, a destra le tele a fili contabili. Io uso quasi sempre gli aghi 26 e 28.


A margine, vi segnalo che è uscito l'ultimo schema del SAL Joyful World, lo trovate qui. Da una parte sono felice di aver finito questo SAL, dall'altra sono un po' triste perchè ho ricamato con più di 6.000 persone in tutto il mondo e mi sono sentita parte di questa bellissima comunità. Spero ci siano altre occasioni per stare insieme.

Commenti

  1. Grazie Irene, per questo tuo utile contributo. E per avermi fatto conoscere ed apprezzare il SAL Joyful World, davvero molto bello.
    Un abbraccio e buon fine settimana
    Susanna

    RispondiElimina
  2. Anche se ricamo da anni, grazie comunque per questa carrellata di informazioni utili.

    RispondiElimina
  3. Sei bravissima, anche se personalmente no. Ho mai fatto caso a questi particolari😇

    RispondiElimina
  4. Grazie Irene per i consigli prima di comprare nuove tele consultero i tuoi post
    😊

    RispondiElimina
  5. grazie Irene! di cuore! veramente un bel lavoro di ricerca!! soprattutto grazie per la chiarezza e la disponibilità... anche io, finalmente, ne so di più!
    un caro abbraccio
    :*

    RispondiElimina
  6. Bel lavoro di ricerca e sempre molto utile, complimenti per il ricamino di Natale e anche di come lo hai rifinito, ciao M.Grazia

    RispondiElimina
  7. Sucha nice contrubition! Thank you Irene ♥

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

WIP marino e Guest Post per blog di ricamo!

Siete già in vacanza? Io no, ma ricamo granchi e pesci per pensarci 😄. Perciò vi farò vedere il mio WIP (gli schemi sono di Durene Jones) e poi parleremo di un'opportunità del web: il guest blogging! Infine un'iniziativa della Ele per smaltire le scorte!


Non sono simpaticissimi? Mi mancano un altro pesce e una tartaruga. Li ho iniziati senza sapere cosa farne, avevo degli avanzi di aida azzurra della dimensione perfetta. Poi ho pensato di fare una specie di fuoriporta con le conchiglie (che in realtà è già pronto), devo solo inventarmi come cucirli. Perciò restate connesse!

Schema di Durene Jones pubblicato su Cross Stitch Crazy n. 240 2018
Tela aida 64 (16 aount) Zweigart color azzurro
Fili e Filati DMC Mouliné Guest post: un'opportunità per tutti! Care ragazze, avendo un blog da più di qualche anno, ed amandolo tanto, ogni tanto mi fermo a leggere articoli su come migliorarlo. Lo so, non si vede, e il motivo principale è che ci vuole così tanto tempo per essere ordinata…

Solo WIP causa caldo :)

Ragazze sono un po' a rilento, sarà per il caldo? Ricamo poco quindi oggi vi farò vedere il mio WIP di broderie suisse angurioso. Poi una cosa importantissima, come riavere le notifiche via mail dei commenti del blog! Due parole sui tessuti da ricamo, infine tanto divertimento con i giochi online di punto croce.

Uh, non pensavo che sarebbe venuta così bene, l'ho iniziata un po' a caso perchè questo schema free di Mary Corbet l'ho trovato fresco ed originale rispetto alla broderie suisse tradizionale, figuratevi che non avevo nemmeno calcolato la stoffa, i bordi, i punti, niente! (Non si fa, eh? Le brave ricamine sono precise precise). All'inizio mi annoiavo pure, ma quando ho fatto una fetta d'anguria e ci ho aggiunto i semi a punto margherita me ne sono innamorata!


Sarà un lavoro lungo perciò lo vedrete anche nel prossimo post, ma è già bella, vero?
Schema di Mary Corbet free sul suo blog qui
Tela Adige Grigoletto color rosso acceso
Fili e Filati DMC Retors d&…

E niente, ancora WIP :)

Ce l'ho messa tutta ma neanche oggi ho qualcosa di finito da mostrarvi, quindi dovrete accontentarvi del work in progress della mia tovaglietta in broderie suisse. Poi parleremo di idee regalo per ricamine, di ansia e talento, infine ci saranno dei bellissimi free.


Ho fatto la parte speculare e il bordo, ma manca tutto il resto! Questo perchè, per complicarmi la vita, vorrei fare delle modifiche e, al posto delle foglioline verdi, farò delle olivette incrociate bianche. Mancano inoltre tutti i punti quadri, quindi mi servirà un'altra settimana.


Ma se si vogliono fare bene le cose occorre calma, quindi vai con gli altri punti! Schema di Mary Corbet free sul suo blog qui
Tela Adige Grigoletto color rosso acceso
Fili e Filati DMC Retors d'Alsace #8 Idee regalo per ricamine Non è Natale, non è neanche il nostro compleanno, ma noi ricamine amiamo coccolarci e farci piccoli regali, vero? Allora, anche se ne avevamo già parlato in passato, grazie allo spunto del post di Lord Libi…