Passa ai contenuti principali

Una volpe in estate

Uh, ancora caldo? Forse mi sono messa a ricamare l’autunno troppo presto! E ho già decorato casa con noci, nocciole e volpine e volevo perfino fare il cambio armadio! Non che mi lamenti eh? Visto i disastri che stanno accadendo nel mondo va bene così, in fondo possiamo abbronzarci ancora un pochino, vediamo il lato positivo 🌞.


Tuttavia i ricami che ho in programma, per temi o per colori, rispecchiano completamente la prossima stagione, quindi questo post è un po’ in anticipo :)
Allora, per prima cosa questa strana volpina che vedete nella foto, non è deliziosa? E tanto tenera. Si trova sulla rivista Cross Stitch Crazy (sotto vi metto tutte le coordinate) e l’ha disegnata Rosanna Rossi. Ho provato a cercare qualcosa su di lei, non l'avevo mai sentita (visto che ha un nome italiano), e ho trovato solo questa pagina con un po' di biografia, a quanto pare è una società che disegna per Bothy Threads. 
La cosa di cui vado particolarmente fiera è che sulla coda, invece di fare il punto scritto, ho fatto un punto margherita ed è venuto benissimo!!


Invece il punto scritto in bianco… mh, non tanto bene, ho dovuto fare dei punti lunghi perché corti risultavano tutti storti e insomma, non mi soddisfa, è bello solo se lo si guarda da lontano, per fortuna faccio foto pessime! 😜
Ne ho fatto un quadretto perché ho questa cornice azzurra/arancio che è perfetta.

Schema di Rosanna Rossi tratto dalla rivista Cross Stitch Crazy, n. 232 2017
Tela Zweigart Cashel 28 count colore bianco
Filati DMC Mouliné: B5200, 353, 605, 720, 721, 722, 743, 818, 844, 961
L'ho esposto vicino alla tovaglietta che avevo fatto l'anno scorso, ve la ricordate? Quanti nodini che avevo fatto! A questo proposito: grande notizia, ho trovato un modo per fare i nodini senza diventare matta!! Le puriste del ricamo non vadano avanti a leggere, perchè è un metodo non molto ortodosso, ma le ricamatrici della domenica come me mi seguano! Allora, il modo classico e perfetto è questo, arrotolando un paio di volte il filo attorno all'ago e infilandolo nella tela tirando. Sì, ma a me ne viene bene uno su ottomila. Quindi ho provato a fare una cosa: uscita con l'ago sul dritto del lavoro, ho semplicemente fatto un nodo al filo tenendolo bene alla base in modo che non ci fosse spazio tra il nodo e la tela, poi ho reinfilato l'ago nello stesso punto di uscita ed è venuto un nodino perfetto! Se lo si vuole più ciccioso basta farne due. Ripeto, non è il vero punto, ma quando una è imbranata e il risultato è perfetto, beh, pazienza, basta non dire niente a nessuno ;).

La volta scorsa vi avevo anticipato che, oltre la volpe, stavo facendo anche dei pesciolini, vero? Ve li faccio sbirciare solo un pochino e ne parleremo più avanti.

 
Colori particolarissimi, d’altra parte a volte compro cose improbabili e questo asciugamanino era un po’ difficile da abbinare, ma ho trovato uno schema perfetto e verrà appeso nella mia cucina :)

Poi beh, farò il biscornu di Halloween di Durene Jones di cui vi avevo parlato qui. Giuro che non volevo, ma poi ho visto altre ricamine che lo facevano... e niente, visto che tela e filato li ho, mi sa proprio che lo farò.

Qualche notizia

Sempre Mary Corbet e i suoi utili consigli. Questa volta parla di perline e fornisce degli utilissimi link con la conversione perline/altre perline di altra marca oppure perline/filati. Io ho stampato Mill Hill perché sono le uniche che uso anche se… devo fare una critica, a volte tengono di più il colore quelle di plastica che si comprano al mercato rionale piuttosto che queste che sono di vetro e molto più costose: dopo aver lavato solo una volta e con tutte le attenzioni un ricamo che aveva delle perline d’oro sono diventate trasparenti! Non va bene eh?
A cosa serve la conversione perline/filati? Beh, inserire nel ricamo perline dello stesso colore del filo o della tela, rende tutto più prezioso ed elegante e, se compriamo online, è molto più facile scegliere. In ogni caso, conviene sempre salvare i file o stampare tutte le conversioni che troviamo (perline, filati, tele), non si sa mai che ci capiti uno schema con qualcosa che non conosciamo. Vi farò vedere il quaderno che ho creato io, ma va bene anche tenerli in una cartella sul computer.
 
Parliamo ancora di Kreativ, la fiera della creatività che si tiene a Bolzano dal 15 al 17 settembre. Vi segnalo che ci sarà un vero e proprio reality show: le partecipanti dovranno creare un abito in tempo reale partendo dal cartamodello e con un kit di materiali. Se siete brave a cucire partecipate!

Vogliamo conoscere qualche altro blog? Oggi vi presento quello della mia omonima :) I ricami di Irene. Particolarità più evidente? Fa un retro super perfetto!! Io non mi sogno neanche di fotografare il retro dei miei lavori, cerco di tenerli abbastanza puliti ma restano un casotto haha! É proprio brava, andate a dare una sbirciatina.

Infine, visto che io sono proiettata in avanti ma in realtà l'estate non è per niente finita, vi segnalo questo post di Wild Olive che ha creato un anguria con un telaio e pochi punti di ricamo. Divertitevi!

Commenti

  1. Buongiorno cara Irene, eccoti qui a darci sempre un mare di notizie golose ed utili! Si dai, ancora non ci siamo congedati dall'estate, adesso parlare di cambio stagione negli armadi...mi fa venire i brividi :)
    Deliziosa la tua volpina fulva.
    Ah chissà che rabbia veder scolorire le preziose perline di vetro: un lavorone vanificato.
    Ti abbraccio, a presto
    Susanna

    RispondiElimina
  2. Bellissimi come sempre i tuoi post... non so perché ma mi mettono sempre tanta voglia di fare!

    RispondiElimina
  3. Ciao Irene, la volpe con il piccolo è adorabile e promette molto bene anche il ricamo coi pesci

    RispondiElimina
  4. La volpina è davvero un amore , nella mia lista da ricamare c'è l idea di ricavarne qualcuna sono cosi dolci e simpatiche, mi sa che lo schema del pesce viene da un libretto rico vero?
    Grazie per le notizie e buon lavoro 😸😸😸😸

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì :) un libretto vecchissimo ma sempre attuale

      Elimina
  5. Adoro le volpi e questa mi fa proprio impazzire con quel fiore all'orecchio. Che tenerezza poi il suo cucciolo. La cornice ci sta proprio bene. Brava Irene! E grazie per tutte le tue preziose info.

    RispondiElimina
  6. La tua volpina è un amore, bravissima. Hai ragione a pensare all' autunno, ormai ci siamo quasi e pare che il fine settimana ci sarà già un anticipo d' autunno.

    RispondiElimina
  7. Your little fox and her cub look lovely! I cannot make lazy daisies at all although I am getting better at French Knots. Have you tried doing Colonial Knots instead? They are supposed to be easier.

    RispondiElimina
  8. E' bellissima! Buona giornata, Luisa

    RispondiElimina
  9. carissima Irene! innanzitutto grazie! le tue notizie sono sempre utili!! [conversione già in archivio!! ; ) non si sa mai! ]
    la volpina è deliziosa e la cornice sembra essere nata apposta per lei ;)
    e poi....le dolenti note....! il punto nodini è....il punto nodini!!!! :P
    :*


    RispondiElimina
  10. Carissima, bella la tua volpina. Per il punto scritto che ti viene storto ti dò un dritta. Prova a fare "l'andata" facendo su e giù come sempre. Importante che quando torni indietro per finirlo devi SEMPRE entrare dalla stessa parte del trattino e uscire dalla parte opposta. Immagina una riga e l'ago esce a destra del trattino e lo devi inserire a sinistra del trattino. Così il tuo punto scritto viene perfettamente dritto. Un abbraccio e dimmi poi se ci sei riuscita

    RispondiElimina
  11. Anch'io penso già all'autunno, il caldo infinito di quest'anno è terribile ho dovuto fare due cicli di integratori di magnesio e potassio...povera me!!! La tua volpe è dolcissima e i colori sono perfetti, tutto bellissimo...un'abbraccio....kiss!
    Serena

    RispondiElimina
  12. Such a cute fox design and your frame for it is perfect!

    RispondiElimina
  13. Love your Fox Autumn is not far away.

    RispondiElimina
  14. Ciao Irene, la tua volpina è un incanto. Io penso già al natale :-P scherzi a parte non ho mai ricamato niente di autunnale e mi sa che devo recuperare, grazie come al solito per le notizie e non vedo l'ora di vedere il tuo asciugamanino finito

    RispondiElimina
  15. Sono passata per un saluto veloce...
    Buona giornata, Luisa

    RispondiElimina
  16. Mi piace proprio tanto questa volpina! E anche la tovaglietta.
    Mille grazie per le segnalazioni.
    Buona giornata e buona fine agosto, Donatella

    RispondiElimina
  17. Che bello questo blog! Sono arrivata qui per caso. Ti seguo e ti aspetto da me https://odoreintensodicarta.blogspot.it

    RispondiElimina
  18. Decisamente carinissima! La voglia di autunno è tanta, ti capisco, ma godiamoci ancora un po' il sole dai!

    RispondiElimina
  19. Ciao, la volpe mi piace tantissimo. Buona serata-

    RispondiElimina
  20. Such a sweet little fox with its little cub. Lovely finish.
    My French knots aren't very good so I usually make Colonial knots instead of French knots, just like Jo.
    After some very hot days it seems that autumn started yesterday. It's very cool and rainy outside, just perfect for me. I love autumn.

    RispondiElimina
  21. quanto mi piace quella tua volpina....me ne sono innamorata....

    RispondiElimina
  22. Awww... the fox and the baby fox are so sweet. I like the way you used the daisy stitches in the tails!

    RispondiElimina
  23. Ma che amore la volpe. Io d'estate faccio ben poco. Troppo caldo.
    Stefy

    RispondiElimina
  24. Carimissima la volpina! Bei colori.. un abbraccio, Mariuccia

    RispondiElimina
  25. Adorabile il quadretto per la volpina!! un abbraccio, Gabry

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Come si organizza un SAL

Parliamo ancora di SAL? Sì! Ho ricamato poco causa strascichi influenzali, perciò in questo post proseguiamo il discorso: vedremo come e perchè organizzare un SAL, di quale tipo, quali mezzi utilizzare, come portarlo avanti senza abbandoni, i vantaggi e gli svantaggi. Pronte?

Abbiamo già visto cosa sono i SAL, i vari tipi e come partecipare. Ma se volessimo organizzarne uno noi, cosa dobbiamo fare? Come si organizza un SAL Può capitare che tra i vari SAL che ci sono in giro non ce ne sia uno che ci piaccia particolarmente, oppure abbiamo un lavoro lungo che vogliamo assolutamente fare ma ci spaventa affrontarlo da sole, oppure abbiamo la casa piena di UFO e abbiamo bisogno di sprone per andare avanti. Perchè non organizzare noi un SAL tutto nostro?

Vediamo quali sono i passi da compiere.
1. scegliere il tipo di SAL Vogliamo ricamare in compagnia in casa nostra? Se abbiamo già un gruppo di amiche o pensiamo di averne vicine, possiamo creare un appuntamento settimanale o mensile, nell…

Un pavone a punto croce per asciugamani vanitosi

Buongiorno ragazze, eccoci al nostro appuntamento: finalmente ho ricamato qualcosa! Una coppia di asciugamani color vaniglia con un bel pavone Rico Design. Come vedete sono tornata ai ricamabili perchè ne ho da smaltire! Vedremo poi ancora pavoni ma in versione free e un paio di Mystery SAL per chi li ama.

Ma ci credete? Ho ancora ricamabili nell'armadio, pazzesco: ma quanto compravo? Per gli asciugamani poi, avevo una particolare predilezione, infatti acquistavo anche tanti libretti con schemi. Sappiate che non sono finiti! 😦

Questo schema in particolare me l'ero segnato da fare appena lo avevo visto, mi piaceva tantissimo! É pubblicato sul libretto Rico Design n. 142 Bouquet de couleurs e, come al solito, sono segnati solo i filati Rico Design e dobbiamo fare noi la conversione. Allora, siccome è un po' sballata, vi metto quella che ho scelto io se volete farla come me:
Rico    DMC 001     B5200 270     742 059     3776 052     3328 053     347 140     3839 150     792 …

A Little Love: Lizzie Kate per San Valentino

É la settimana di San Valentino. Non so mai se fare qualcosa o no, e se pubblicarlo, perchè a molti questa "festa" fa male, ricordando loro la solitudine. Tuttavia credo che viverla in un modo più largo, considerando l'amore per se stessi e per i propri cari, non solo per un compagno o una compagna, faccia stare meglio. Allora ho ricamato qualcosa e ve lo faccio vedere.


Lizzie Kate! Perchè è una disegnatrice che mi piace, semplice e veloce, colorata, allegra. Un piccolo ricamo, un piccolo amore per ricordarci di volerci bene.

Ho usato i filati DMC indicati, ho solo modificato gli uccellini e il cuore usando degli sfumati che voglio finire e ho aggiunto le perline e i bottoni. Ne ho fatto un cuscinetto applicando l'aida sopra la tela Adige, un cosa semplice, avevo poca voglia di cucire, ma è venuto carino. Schema di Lizzie Kate A little love Tela Zweigart aida 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné Qualcosa di free da ricamare per San Valentino? Ce …