Passa ai contenuti principali

Un bellissimo Sewing Set per l'autunno!

Tra una bibita fresca e una fetta d’anguria oggi vi mostrerò il mio nuovo set da cucito per l’autunno ricamato con lo schema free di The Little Stitcher. Poi parleremo di zucche (di già?) e di progetti futuri.


Ragazze, cosa vi dico sempre? Di essere ricamine glamour, vero? Per diventarlo non occorre spendere, sapete? Per esempio possiamo crearci gli accessori (puntaspilli, trovaforbici, astucci, borse portalavoro) da sole, utilizzando avanzi di stoffe e di filo. In questo modo possiamo anche permetterci di cambiare spesso a seconda di mode o stagioni. 

Oggi ho finito il mio set da cucito per l’autunno, ve lo faccio vedere in anteprima. Innanzi tutto ho mantenuto la promessa di ricamare più italiano, e infatti questo è uno schema di The Little Stitcher (nonostante il nome inglese, Laura, la designer, è italianissima). Seconda cosa ho utilizzato tutto ciò che avevo già nel cestino. 

Ecco quindi che avrò un autunno in stile primitivo con questi colori un po’ retrò che ho visto già nelle vetrine dei negozi di abbigliamento più lungimiranti. La stoffa con i funghi poi, fa pensare proprio ai mesi di settembre e ottobre. Quando qualcuno mi viene a trovare sorprendendomi nei momenti di ricamo resta stupito nel vedere tutto così in ordine, ma in realtà non lo faccio per gli altri, lo faccio per me! È una gioia prendere il cestino e apparecchiare il tavolo con il set, i filati, lo schema, per una nuova felice sessione di crocette!

Se volete farlo anche voi, lo schema è free e si trova sul blog e sulla pagina facebook di The Little Stitcher. È stato pensato per un portaaghi, ma modificatelo a vostro piacere. Io ho solo cambiato un colore, il 632 che è un color sabbia, con il 3721, il rosso cupo vintage che vedete in foto.

Schema Little Lady Prim Sewing Set free di The Little Stitcher
Tela Zweigart Floba extrafine 32 count color natural
Fili e Filati DMC MoulinéC: 945, 3859, 3031, 3021, 926, 840, 3721 (al posto del 632), 613

Non è mai troppo presto per pensare alle zucche!

I free estivi li trovate come sempre condivisi sulla mia pagina facebook, qui vi metto il link per le zucche! Anche se non amate Halloween le zucche sono bellissime da ricamare e fanno subito pensare all’autunno, a novembre, agli gnocchi, ai ravioli ricoperti di burro fuso, ai panini fragranti, ai dolci. E insieme a ghiande e funghi decorano la casa in modo perfetto. Allora eccovi delle bellissime zucche free da ricamare, guardate qui oppure qui o qui o qui. Anch'io prossimamente ricamerò una zucca :)

Coming soon…

Presto arriveranno le foto del cuscino con il coniglio per mia nipote. 
Poi devo assemblare i portachiavi per le chiavette del caffè (sto cercando di farmi venire un’idea su come fare). 
Infine ho iniziato il runner con i pattinatori per l’inverno (sta venendo elegantissimo, sono proprio contenta).
Ma non è tutto qui, sapete cosa ho fatto? Ho preso il malloppo di schemi dalla pila dei “devo assolutamente farli” e ho deciso di prepararli in modo da farli sul serio e non lasciarli a coprirsi di polvere per anni. Sono quasi brava, vero?
Per il resto, mi godo gli ultimi giorni di ferie (lunedì si torna al lavoro!).

Buon Ferragosto ragazze!

Commenti

  1. I love your set so cute And what every stitcher needs .
    Thank you for the information.

    RispondiElimina
  2. Leggo questo post tutto d'un fiato, quante belle cose proponi, bellissimo il tuo set per il cucito, questo schema è nei miei "devo assolutamente ricamarlo". Complimenti per tutto, è sempre molto bello leggerti! Ciao M.Grazia

    RispondiElimina
  3. Carinissimo il set!!!!! sai che hai proprio ragione, devo farmene uno anche io, magari in tema con l'estate!!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo il tuo set , la stoffa con i funghetti è adorabile 😍😍
    Io non ho un set della ricamatrice, potrebbe essere uno dei miei progetti futuri chissà!
    Grazie per gli schemi delle zucche uno mi piace un sacco oggi lo salvo sul PC nella cartella dei ricami da fare.
    I tuoi post sono sempre ricchi di idee e ispirazione

    RispondiElimina
  5. Um lindo conjunto, adoro o tecido dos cogumelos! Bjs

    RispondiElimina
  6. What a pretty sewing set!

    RispondiElimina
  7. Che belle le zucche che hai proposto. Ormai l'autunno è alle porte e come dice il proverbio " chi ha tempo non aspetti tempo". Dunque mettiamoci al lavoro. Buon ferragosto

    RispondiElimina
  8. Ein schönes Nadelkissen und Scherenfinder. Ein ganz tolles Set.
    Danke für die Freebies zu den Kürbissen.
    Libe Grüße Manuela

    RispondiElimina
  9. Little Stitcher is a sweet little motif, great finish.
    Yes, so slowly you can already think of the autumn embroidery. I like pumpkins, but I'm not really a fan of Halloween., Although there are also beautiful motifs here.
    Martina

    RispondiElimina
  10. I do love the design by The Little Stitcher. Thank you for the link to this lovely freebie.
    Great stitching and finishing, Irene.

    RispondiElimina
  11. È sempre un piacere leggere i tuoi post! Lo schema è tra i miei "devo farlo assolutamente perché mi piace da.morire!!!".
    Sono a fine giornata, ma...Buon ferragosto!
    Rita
    P.S.: dopo i tuoi suggerimenti, mi "sono rifatta" il logo...grazie!

    RispondiElimina
  12. Molto simpatico lo schema di The Little Stitcher e splendida la tua realizzazione. Sono curiosa di vedere il runner con i pattinatori...
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

  14. Ciao !
    Dici che mi conviene lavare la stoffa prima di iniziare il ricamo o dopo? Se lo faccio dopo poi il ricamo verrà bene?
    E se provo a pulire solo il punto dove e sporco?
    La macchia l'ho vista quando ormai ero casa 😞😞😞, quindi niente sconto ma l'ho pagata poco2,40€ lunga 139cm e alta30cm
    Speriamo venga bene pulita se no devo cambiare lavoro o ricomprare la tela ma cercare da un altra parte .
    il negozio dove l' ho comprata è di tessuti , non una merceria ma oramai penso che ( non ovunque) le persone non hanno più voglia di informarsi sulle novità o su quello che vendono troppo complicato forse ? forse pensano tant c'è internet?

    RispondiElimina
  15. What a sweet set. Thanks for the link!

    RispondiElimina
  16. Che bello 😍 sempre tutto bello e interessante: grazie!!🤗😘

    RispondiElimina
  17. Che disdetta , la tela Aida azzurra è rimasta macchiata o meglio , ho lavato il punto sporco e la polvere e venuta via ma dove era sporco il colore azzurro è sbiadito e così devo ricomprare il pezzo 😞😞😞😞 .
    Utilizzerò questa tela sicuramente per altri lavori ma mi secca molto questo inconveniente

    RispondiElimina
  18. Irene, il set autunnale è molto bello

    RispondiElimina
  19. Lovely set you have stitched. So pretty! RJ

    RispondiElimina
  20. Ciao Irene! Complimenti davvero per questo tuo ricamo... Conversione azzeccatissima e set confezionato in modo esemplare. Come sempre, ciò che crei è una piccola meraviglia.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  21. Impressionante la tua capacità di trovare schemi free... Li adoro 😘😘😘

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Tele da ricamo: aida e count

Torniamo alla nostra rubrica sulle tele da ricamo. La volta scorsa abbiamo parlato della composizione delle varie declinazioni della tela aida. Oggi torniamo sull'aida ma cerchiamo di imparare le sue misure: cosa sono i count, come si calcolano, come si calcola la dimensione di uno schema, quanti fili dobbiamo usare. Procediamo con ordine. Le misure Quando andiamo in negozio a comprare la tela aida, ci viene chiesto a quanti count, a quanti fori o a quanti quadretti la vogliamo. Noi italiani parliamo di quadretti, nei paesi anglosassoni usano i count che non corrispondono, eh? Attenzione: una tela 20 count non significa che ha 20 quadretti in 10 cm. Vediamo di essere più chiari. Cosa sono i count I paesi anglosassoni hanno, come unità di misura, il pollice (inch) che corrisponde a 2,54 cm (arrotondiamo a 2,5). Con count, si intende il numero di quadretti di tela che ci stanno in un pollice (quindi in 2,5 cm). É un po' complicato per noi che non siamo abituati a questa unità d…

Punto croce: a quanti fili si ricama?

Ciao ragazze, oggi parliamo di filati e cerchiamo di rispondere a una domanda piuttosto frequente: quanti fili dobbiamo usare per le nostre amate crocette? Parliamo ovviamente del filato più comune, ovvero delle matassine di cotone mouliné che, solitamente, sono vendute in unità di 8 metri a 6 capi. Proviamo a fare chiarezza.

Molti disegnatori hanno ormai l’abitudine di aggiungere una legenda ai loro schemi con indicato le dimensioni del ricamo sui vari tipi di tela, la quantità di matassine per colore e, appunto, il numero dei capi da usare. Ma non sempre siamo così fortunate. Allora, come facciamo?
Posto che dipende dal tipo di tela che usiamo e dall’effetto di copertura che vogliamo ottenere, per il punto croce non è un aspetto secondario, la nostra scelta fa una grande differenza!
Generalmente: 1 capo dona poca copertura e può essere usato per i dettagli meno pieni come il cielo sullo sfondo;2 capi donano una migliore copertura, è la quantità usata più spesso nella maggior parte…

Set da cucito fai da te: tutorial

Buongiorno ragazze! Oggi vi faccio un tutorial per insegnarvi a creare un meraviglioso set da cucito composto da puntaspilli e trovaforbici coordinato per la primavera/estate con gli schemi free di Crocette a gogò (trovate il trovaforbici qui e il puntaspilli qui). E siccome siamo ricamine fashion, lo facciamo in versione Tiffany!

Per prima cosa dobbiamo ricamare gli schemi. Io ho scelto di farli sull’aida 20 count (80), ma prendete una tela che avete, non ci sono problemi, il criterio di rifinitura è lo stesso. Unica cosa che vi chiedo, ricamate le farfalle ma non la cornice, quella la faremo dopo per applicare il ricamo sulla stoffa.
Vi metto la lista dei materiali e tinte che ho usato io, voi scegliete a vostro estro, okay? Schemi free di Crocette a gogò scaricabili qui e qui Tela aida Zweigart 20 count (80) color light mocha Fili e Filati DMC Mouliné: 958, 964, 3021, B5200 Perline Mill Hill: 40556, 40557, 42017 Ora dovreste trovarvi così:

Io ho scelto di fare una cornice più vicin…

Anthea SAL tappa 4 e broderie suisse!

Buongiorno ragazze! Siamo a maggio, un mese che abbiamo sospirato tanto per ripartire dopo quest’epidemia. Oggi torniamo al ricamo: vi mostro la tappa di aprile dell’Anthea SAL di Faby Reilly e un po’ della mia amata broderie suisse, un puntaspilli che ho inventato io, lo potete copiare per fare un ornamento, un portalavanda o quello che volete.

Partiamo dal SAL di Faby Reilly, che un po’ amo e un po’ odio: questo calendario ho paura che mi ricorderà sempre il 2020, che è ancora giovane ma già non lo sopporto con tutto quello che ha portato. Gli schemi mi piacciono moltissimo, niente da dire, ma ci ho legato il ricordo del periodo.
Il mese di aprile l’ho ricamato direttamente dal pdf a computer: a casa non ho la stampante, quindi mi sono dovuta arrangiare. So che molte di voi sono già abituate a lavorare così, per me era la prima volta. Devo dirvi che ci sono i pro e i contro: i pro sono che a video possiamo ingrandire lo schema, evidenziarne una parte, è molto più chiaro, inoltre si…

Come fare un piano editoriale per blog di ricamo

Buongiorno ragazze, come state? Oggi spazio leggermente e mi dedico a una passione correlata al ricamo che ha preso anche molte di voi: il blog. Non siamo professioniste, non facciamo marketing, eppure ci teniamo ad avere un blog aggiornato, seguito e curato: come possiamo organizzarci al meglio se non abbiamo tempo? Vi do qualche consiglio.

Questo post l’ho pensato durante l’isolamento per il COVID-19: con più tempo per meditare, mi sono resa conto che, causa aumento del lavoro e l’apertura di vari social, il mio blog proseguiva ma non tanto bene. Non solo languivano i contenuti, non riuscivo nemmeno a sincronizzare i social, con la conseguenza che il blog mostrava post ormai vecchi. Spesso, inoltre, mi veniva l’ansia da pubblicazione.
Vi suona famigliare?
La soluzione è semplice: occorre organizzazione
Vi spiego come ho fatto io e, anche se non vi porterà miliardi di followers, contribuirà a farvi tornare la voglia e il piacere di scrivere. 
Innanzi tutto vi servono poche cose: u…