Passa ai contenuti principali

Pedro Pineapple: un'ananas a punto croce!

Caldo, freddo, grandinate epocali, diluvi, sole come se non ci fosse un domani: forse è vero che il clima è impazzito, ma a volte penso che anche tanti anni fa, quando ero piccola, in parte succedevano queste cose. Sarà questo, sarà la stanchezza che mi prende prima delle vacanze, ma sto ricamando veramente poco. Allora devo fare cose piccoline e carine, come quest'ananas:

ananas a punto croce

Lo so che ve ne siete innamorate, è irresistibile, vero? E ci si mette davvero pochissimo a farla. Sta benissimo come puntaspilli, cuscinetto o portachiavi.

Fa parte di una serie di schemi di Fuzzy Fox Designs che sono stati pubblicati free sulla sua pagina facebook (li trovate nella sezione Foto). Date un'occhiata anche al suo negozio perchè disegna davvero molto bene.


Che ne dite, ricamino perfetto per il caldo, vero?

Pedro Pineapple free di Rachel James di FuzzyFoxDesigns free sulla sua pagina facebook
Floba extrafine 32 count color naturale
Fili e Filati DMC Mouliné

Commenti

  1. 😍😍😍😍ho salvato anch'io questi free della Fuzzy Fox !!
    Simpaticissimo.
    Da quando sono rientrata dalle ferie non ho ancora ripreso ago e filo sarà il caldo sarà la pigrizia ma purtroppo non ho messo ancora una x nel mio calendario ...e pensare che ho una lista dei To Do lunga e molte cose (tele strofinacci asciugamani ) da smaltire... cercherò di riprendere al più presto !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh come ti capisco, a parte il caldo mi sono ritrovata con un luglio pieno di casotti lavorativi e famigliari. Conto di finire un asciughino (forse), poi mi sa che mi metto in stand by per un paio di settimane, ne ho bisogno!! Anche perchè vorrei pensare a progettini nuovi, magari invernali...

      Elimina
  2. Purtroppo il gran caldo è tornato a farsi sentire e prevedono aumento delle temperature nei prossimi giorni... da spararsi un colpo . Comunque anch'io ripenso sempre com'era quand'ero piccola e non ho ricordi che soffrivo così tanto ...mah!! sarà anche la vecchiaia. Io comunque procedo con le xxx mi ripagano tanto... I tuoi cuscinetti sono sempre carini, riesci a trovare sempre dei soggetti molto simpatici.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. How cute is that little pineapple face!! I am really curious as to how you did that edging? I love how the fringe is topped with a stitch. I have never seen that done before and I most certainly have to try it.

    RispondiElimina
  4. Veramente bellissima questa ananassina. Brava e mi piace molto la stoffa e il giro che gli hai fattto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era l'unica adatta, è semplice cucirlo così, grazie Woody!

      Elimina
  5. Carinissimo questo cuscinetto, lo trovo molto simpatico :) Brava
    Buona serata
    Giusi

    RispondiElimina
  6. Sono deliziosi questi schemi. Li ho da parte anch'io e Pedro me lo sono ricamato qualche tempo fa per farne una presina. Ma non ho ancora avuto il coraggio di usarla... :) è troppo buffo.
    Buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele, in effetti avevo preso spunto proprio da te per farlo!

      Elimina
  7. Ciao Irene, a chi lo dici, sono così lenta che una lumaca farebbe il giro del mondo e non avrei finito ancora il mio ricamo. Carinissima l’ananas

    RispondiElimina
  8. What a fun design , and your finishing is always so beautiful.

    RispondiElimina
  9. Very cute the little pinapple face. I love it.

    RispondiElimina
  10. Simpaticissimo lo schema e bello il modo come lo hai confezionato. Anche io in questo periododo sto battendo la fiacca, questo caldo mi sta prosciugando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pazienza Adriana, ogni tanto prendersi una pausa non fa male, vedrai che poi torneremo più cariche!

      Elimina
  11. Uno schema davvero simpatico!!!
    Anch'io sto andando a rilento: ricamo molto meno e, per contro, cucio di più (forse perchè spesso mi ritrovo a dover fare i conti con una "committente" abbastanza esigente...).
    Eppure avrei così tante "cose" da smaltire....
    Buon pomeriggio!
    Rita

    RispondiElimina
  12. ciao Irene, ogni tanto mi collego ma in questa nuova casina sperduta di campagna non è facile trovare la connessione. Questo è solo ciò che mi manca della città, pertanto continuiamo a seguirci anche se sporadicamente!
    Buone vacanze, io per quest'anno nulla!!!!!
    Barbara

    RispondiElimina
  13. Davvero molto grazioso il ricamo!!!
    Buone vacanze :)
    Emanuela

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

Sono tornata! In tutti i sensi!

Ben ritrovate ragazze, come state? Siete ancora in vacanza o, come me, al lavoro? Come vi avevo annunciato mi sono presa qualche settimana di pausa, ne avevo bisogno, dopo vi spiego i motivi. Forse vi aspettate che vi mostri tanti lavori ma non è così, solo un work in progress ma ogni tanto si deve pur respirare e prendersela comoda. Allora partiamo, o meglio, torniamo!

Le mie ferie sono sempre brevi, sia per esigenze lavorative che famigliari, e sono ormai 3 o 4 anni che non viaggio a lungo, come ben saprà chi, come me, ha qualcuno di fragile o malato accanto che ha bisogno di presenza e di cure. Tuttavia non lo dico per lamentarmi, ma con molta serenità: bisogna prendere le cose con filosofia e amore, all’inizio pesa un po’, poi viene naturale e si riesce persino ad essere felici!
Quest’anno per me è stato uguale ma diverso: mi spiego. Restando a casa, usualmente i giorni precedenti le vacanze li passavo a programmare le cose da fare: pulizie, sistemazioni, acquisti, riordini. Vi r…

Eco ricamo: come convertire il ricamo in senso ecologico

Non è mai troppo tardi e non si fa mai abbastanza per salvare ed amare il pianeta in cui viviamo, vero? L’argomento va molto di moda, ma non è un male, sapete? Anzi. Parlarne, rifletterci, aiuta a modificare i propri comportamenti rendendoli più compatibili con la natura e la nostra amata terra che, per molti anni, abbiamo trascurato e la cui salute abbiamo sottovalutato.

So che siete già bravissime a riciclare la plastica, a risparmiare acqua ed energia, a raccogliere i rifiuti nei parchi e nelle spiagge, a non sprecare cibo. Possiamo fare altro? Magari nelle nostre piccole passioni? Io credo di sì, e di seguito vedremo qualche consiglio prezioso. Tuttavia, mi sento di fare un appunto: che questa non diventi un’ossessione o un problema per noi, eh? Prendiamo sempre tutto con serenità e abbiniamolo alle nostre capacità fisiche, mentali ed economiche. E anche alla nostra filosofia ed etica della vita, d’accordo? Anche le piccole modifiche possono fare la grande differenza.
Allora, cos…

Una Kokeshi a punto croce!

Questa è la storia di come un piccolo fallimento può essere rimediato con creatività. Sì, perché il quaderno rivestito che vedete nella foto, nella mia idea, non doveva essere così ma, complice l’imbranataggine con la macchina da cucire e, diciamolo, la mancanza di voglia di rifinire in modo complicato, alla fine è venuto carino lo stesso, vero?

La Kokeshi è una tipica bambolina giapponese.
Vi confesso che il ricamo lo avevo terminato da parecchio tempo: iniziato appena Piki lo aveva pubblicato free sul suo blog (lo trovate qui e, dato che ci siete, date un’occhiata al sito e ai lavori di Chiara, ha una semplicità così elegante che la invidio tanto!), già si era rivelato un po’ impegnativo perché lo volevo fare piccolino, quindi l’ho ricamato 1 su 1 con un filo di mouliné su lino 11 fili.
È stato quando ho visto il risultato che mi è venuta voglia di farne la copertina di un quaderno, ne ho trovato uno perfetto proprio in tono! Ho scaricato una miliardata di tutorial per ricoprirlo …