Passa ai contenuti principali

Work in Progress: sarà un Natale di fenicotteri?

Buongiorno ragazze! Che titolo strano, eh? C'è un motivo: come prefissato, sto ricamando e sferruzzando per Natale e, siccome compro gli schemi ma non riesco mai a farli in contemporanea, sono un po' indietro e i fenicotteri natalizi di Hands on Design (usciti un paio di anni fa) li sto facendo ora.

Si vede dalla mia poca produttività che, ripreso il lavoro, devo relegare il ricamo alla sera quando non crollo a letto. Ma pazienza, vedo che qualcosa riesco a farla. 

Ho fatto una foto di ciò che è in lavorazione: innanzi tutto sto proseguendo con i miei sacchetti a maglia. Devo dire che la maglia richiede meno concentrazione, va avanti da sè, quindi riesco anche a vedere qualche film dal pc. Ho scelto un punto meno impegnativo e questa riga di rovesci sui dritti mi piace molto, vediamo poi l'effetto che farà.

Per quanto riguarda il punto croce, sto ricamando la trilogia Hands on Design dei fenicotteri natalizi: 

Ho scelto un'aida color grigio perla, perfetta, secondo me, per far risaltare il rosa. Sto giocando con perline e filati metallizzati, tenendo però i colori originali, vediamo come viene. Sulla rifinitura non ho idee, sicuramente saranno ornamenti, non so se con l'interno in cartone o in ovatta, e ancora non ho deciso la forma, prima li finisco.

Il clima è più fresco, ci invoglia a riprendere in mano l'ago, ma le giornate si accorciano e ricominciamo ad avere bisogno della luce. Niente, non si può avere tutto!

Nel mio cestino ci sono parecchi altri progetti natalizi, vediamo se mi riesce di fare più di qualcosa.

Commenti

  1. Irene che belli i sacchetti a maglia il diritto e rovescio azzeccato per il lamè .
    I fenicotteri troppo simpatici l'idea di un Natale in rosa mi piace moltissimo.
    Devo riprendere con gli strofinacci ma ho deciso di fare una mini pausa, ho ordinato i filati per fare un accappatoio per il bimbo/a in arrivo sto facendo tutto neutro 😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sai che io neutro lo preferisco? Almeno non hanno tutto rosa o tutto azzurro!

      Elimina
  2. I fenicotteri sono deliziosi.. buon lavoro!!

    RispondiElimina
  3. I fenicotteri sono simpaticissimi e la scelta che hai fatto per il sacchetto ai ferri è davvero bello, sono sicura che farà un figurone! Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Love the flamingo designs you are stitching, Irene! I'm planning on making one of them for my sister who lives in Florida, too. They're so cute!

    RispondiElimina
  5. Bellissimi tutti i lavori che stai facendo cara Irene, originale l'idea di fenicotteri come soggetti per un ricamo natalizio. Brava che riesci a lavorare di notte, io con le luci basse non ci vedo nulla nemmeno con occhiali e lente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh se non faccio di notte, proprio non ho tempo

      Elimina
  6. Non avrei mai pensato di associare fenicotteri e Natale! Aspetto di vedere il lavoro finito.

    RispondiElimina
  7. Mi sembrava di aver commentato e invece no… sono Angela di allo scoccare… mi piacciono i fenicotteri e trovo originale l’idea di regalare miele dentro ai sacchetti fatti di lana

    RispondiElimina
  8. Una novità per me!!! buon lavoro, aspetto di vedere il lavoro ultimato

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Punto croce: a quanti fili si ricama?

Ciao ragazze, oggi parliamo di filati e cerchiamo di rispondere a una domanda piuttosto frequente: quanti fili dobbiamo usare per le nostre amate crocette? Parliamo ovviamente del filato più comune, ovvero delle matassine di cotone mouliné che, solitamente, sono vendute in unità di 8 metri a 6 capi. Proviamo a fare chiarezza. Molti disegnatori hanno ormai l’abitudine di aggiungere una legenda ai loro schemi con indicato le dimensioni del ricamo sui vari tipi di tela, la quantità di matassine per colore e, appunto, il numero dei capi da usare. Ma non sempre siamo così fortunate. Allora, come facciamo? Posto che dipende dal tipo di tela che usiamo e dall’ effetto di copertura che vogliamo ottenere, per il punto croce non è un aspetto secondario, la nostra scelta fa una grande differenza! Generalmente: 1 capo dona poca copertura e può essere usato per i dettagli meno pieni come il cielo sullo sfondo; 2 capi donano una migliore copertura, è la quantità usata p

Tele da ricamo: aida e count

Torniamo alla nostra rubrica sulle tele da ricamo. La volta scorsa abbiamo parlato della composizione delle varie declinazioni della tela aida . Oggi torniamo sull'aida ma cerchiamo di imparare le sue misure: cosa sono i count, come si calcolano, come si calcola la dimensione di uno schema, quanti fili dobbiamo usare. Procediamo con ordine. Le misure Quando andiamo in negozio a comprare la tela aida, ci viene chiesto a quanti count, a quanti fori o a quanti quadretti la vogliamo. Noi italiani parliamo di quadretti , nei paesi anglosassoni usano i count che non corrispondono, eh? Attenzione: una tela 20 count non significa che ha 20 quadretti in 10 cm. Vediamo di essere più chiari. Cosa sono i count I paesi anglosassoni hanno, come unità di misura, il pollice (inch) che corrisponde a 2,54 cm (arrotondiamo a 2,5). Con count , si intende il numero di quadretti di tela che ci stanno in un pollice (quindi in 2,5 cm). É un po' complicato per noi che non siamo abituati

Come rifinire il retro di un ricamo su telaio: tutorial

Ciao ragazze, eccoci a un nuovo tutorial! Oggi vi mostrerò come ho rifinito il retro del mio ricamo con la lumaca montato su telaio e vi darò qualche consiglio per cucirlo facilmente senza tanti pensieri (è a prova di imbranate, ci sono riuscita io!). Ta daaaaa, questo è il risultato che otterremo: il retro del telaio bello coperto, ben cucito e perfino firmato! Vediamo passo passo come fare. Innanzi tutto, prima di montare il nostro ricamo, prendiamo del feltro o del pannolenci (io ho usato quest'ultimo perchè più morbido e facile da cucire) e, utilizzando il cerchio interno del telaio (quello più piccolo per intenderci) tracciamo con la matita la misura. Se volete potete usare anche un compasso, l'importante è che facciate la misura perfetta. Ora, montiamo il nostro ricamino sul telaio, tenendo ben tesa la tela e centrandolo con cura. Giriamolo (non guardate il mio retro!! Lo so che è un casotto, ma quando va coperto non faccio attenzione, ricamo e b

Canovaccio Natale Joan Elliott

Da qualche tempo Casa Cenina ha iniziato una produzione interna di ricamabili con la collaborazione della Tessitura artistica Chierese e, di volta in volta, vari disegnatori. Quando è uscita la linea natalizia firmata da Joan Elliott ho acquistato subito questo canovaccio scegliendo un verde oliva che esula dai soliti colori verde o rosso, ma è di un'eleganza squisita. É arrivato con lo schema della Elliott che riprende i disegni del tessuto, tante piccole sfumature che hanno creato un gioiello. Pronto da regalare! Asciugapiatti Natale Joan Elliott verde chiaro con schema allegato Filati - DMC Mouliné

Primo Winter Floral Bunting finito!

Buongiorno ragazze! Complice il ponte novembrino ho terminato la prima parte dello schema natalizio di Faby Reilly ! Aspetterò di ricamare gli altri prima di rifinirlo, ma intanto ve lo faccio vedere. Successivamente, qualche ornamento di legno che vi avevo già pre-annunciato. Mi piace lo stile delicato ed elegante di Faby Reilly , riesce a rendere un ricamo qualcosa di prezioso con pochi punti, contorni delicati e perline. Per questo, se volete ricamarlo anche voi, vi sconsiglio l'uso della tela aida, non renderebbe così bene. Il progetto prevede altri tre schemi, con fiori molto più colorati e quindi si vedranno meglio, anche se ho scelto una tela grezza proprio per far risaltare il bianco. Mentre ricamavo mi è successo un odioso incidente: tengo le perline in contenitori di plastica a scomparti, perciò ogni scatola ne contiene migliaia, suddivise per colore. Maldestramente ho fatto cadere dal tavolo la scatolina aperta e le perline sono volate tutte a terra. Vi giuro che mi sono