Passa ai contenuti principali

Whiskers & Wheels parte prima

Ciao ragazze! Scusate la breve assenza dai vostri blog ma ho approfittato del piccolo periodo di ferie per staccare anche tecnologicamente 😃 Ogni tanto fa bene, no? Però ho ricamato tantissimo e ora vi faccio vedere qualcosa.
Allora, aveva indovinato sweetmiaomiao quando, la volta scorsa, aveva intravisto un monopattino, eccolo :)


Con i cagnolini, ma non sono soli, sono inseguiti da una vespa (la moto) con tanti mici


Non sono bellissimi? Ne mancano ancora due ma non vi svelo chi sono.


Avrete riconosciuto il tratto della disegnatrice Durene Jones, sotto vi scrivo il nome della rivista da cui li ho tratti. Io li ho ricamati su una Colonia Graziano ma, se volete farli anche voi, ve lo sconsiglio: la tela è bellissima, l'ho scelta perché li volevo piccolini (ci stanno 9 crocette in 1 cm, in realtà non è tela da punto croce, ma non viene male), tuttavia, quando ci sono disegni con un punto scritto così dettagliato e arzigogolato, le miniature non vengono proprio bene. Quindi vi consiglierei almeno un'aida 72 (18 count) o superiore, vengono mooooolto meglio. Poi ho fatto un altro guaio (dalla foto non si vede perchè l'ho nascosto). Invece di cucire il nastro per appenderli, ho voluto usare gli occhielli: il primo è venuto bene, nel fare il secondo, con la pinza ho bucato la stoffa, l'occhiello non ha coperto bene e quindi esce un po' l'imbottitura, ma ormai... il danno è fatto, pazienza. Col nastro ho un po' rimediato, per fortuna questi ornamenti li ho fatti per me. 


Schema Whiskers & Wheels di Durene Jones tratti da Cross Stitcher n. 317 (2017)
Tela Colonia Graziano colore bianco
Tela Adige Grigoletto color gelo
Sono andata avanti anche con il banner natalizio e ho preparato nuovi progetti, ve li farò vedere prossimamente.

Qualche notizia

Oggi ve segnalo un po' di cose.
La prima forse la sapete già, c'è da anni, ma io l'ho appena scoperta: lo sapevate che esiste un gioco del Monopoly dedicato al ricamo? Si chiama Stitchopoly, vi metto la vecchia recensione che ho trovato su un blog in modo che lo possiate vedere bene. Avete idea se esista anche in italiano? É un regalo carino per le ragazze. Magari lo chiedo alla DMC.
UPDATE: ho chiesto alla DMC, in italiano non c'è (peccato!!). Se qualcuno vuole acquistare l'originale si trova ancora su Amazon.com e su Ebay.

Altra cosa che penso sappiate già, se comprate su Casa Cenina vi siete accorte che da qualche giorno hanno abbassato le spese di spedizione: alleluja!! Care ragazze, voi che vivete all'estero forse non lo sapete, ma in Italia abbiamo delle spese postali altissime 👀. Per non pagarle ordinavo un sacco di roba, per quello ora ho la casa piena e devo smaltire. Finalmente posso fare piccoli ordini meglio distribuiti durante l'anno e con solo materiali che mi servono. Che poi, da cretinetta, certo risparmiavo sulle spese postali ma spendevo di più in roba che non usavo, quindi, che ci guadagnavo? Proprio niente. Tra l'altro, ultimamente ho cambiato un po' stile, scelgo di acquistare schemi e riviste che si possono scaricare in pdf, causa mancanza di spazio e voglia di decluttering, mi sono trasformata in una ricamina 2.0 🙌 e... sapete che si risparmia? Così si può spendere un pochino di più per una tela o un filato di qualità, o variare più spesso.

Ultima segnalazione, un articolo su come il ricamo sia stato terapeutico per i veterani di guerra: utile per la riabilitazione delle mani, per superare traumi mentali, per socializzare, per passare le lunghe ore in ospedale, il ricamo non è un'esclusiva femminile. É molto interessante, se avete qualche minuto di tranquillità leggetelo.

Ora cerco di recuperare e passerò dai vostri blog a vedere le novità!

Commenti

  1. Hope you had a nice time away Irene!
    Lovely finishes as always, they look perfect.

    RispondiElimina
  2. Ireneeee i gatti sulla vespa li adorooooo , Durene Jones mi piace molto come disegnatrice spiritosa fresca giovanile .
    Ho qualche vecchio giornale con qualche schema di Durene ,peccato( come ho già detto) che le nostre riviste non abbiano queste disegnatrici .
    Grazie per tutte le news !
    A presto 😊

    RispondiElimina
  3. Designs with cats and dogs are so nice and funy! So sweet!

    RispondiElimina
  4. Great designs (Durene always does fun designs!) and beautiful finishing.

    RispondiElimina
  5. Lovely work, love the designs, really cute.

    RispondiElimina
  6. ciao Irene!! Grazie per le parole gentili nel mio blog :) bellissimi questi piccoli ricami!! Dolci e simpatici :) non preoccuparti, dalle foto sono perfetti!! E poi le cose fatte a mano hanno la loro unicità...qualche microerrore purtroppo a volte entra nel lavoro (grrrr...! ;)) ...interessanti le notizie che dai dal mondo del ricamo!! hahaha stitchopoly XD ...grazie per la segnalazione!! Un abbraccio :)
    Elena

    RispondiElimina
  7. Cara Ire sono troppo troppo simpatici i soggetti dei tuoi cuscinetti!!! Pazienza per l'occhiellino ...sono venuti benissimo!!!! E poi ....finalmente su Cenina faremo acquisti intelligenti ..anche come te facevo così, per fortuna ho anche mamma che ricama ..ma dovevamo spendere tanto cmq... e grazie delle altre news corro a leggere!!!
    Un abbraccione 😘

    RispondiElimina
  8. Sono simpaticissimi e stupendi, bravissima!

    RispondiElimina
  9. partiamo dai tuoi deliziosi cuscinetti...li adoro...simpaticissimi e il difetto...maestralmente celato....e si...sperimentato e anche confessato nel blog qualche anno fa...il ricamo è terapeutico anche per grossi traumi...ma forse lo è semplicemente il fare qualcosa che si ama, che ci appassiona

    RispondiElimina
  10. Lovely finishes as always
    Looking so cute
    Have fun my dear x

    RispondiElimina
  11. Un pezzo che non passavo da nessuno!!! Bellissimi tutti e due i cuscinetti. Vedrò se trovo ancora la rivista :))
    Hai fatto bene a stare lontana da tutto e spero tu ti sia riposata bene. Io ancora incasinata...
    Grazie per le info e buone crocette... chissà che meraviglia che diventa il tuo banner😍😍😘💓

    RispondiElimina
  12. Sul fatto che il ricamo è terapeutico non ci sono dubbi...
    Ma che carini questi ricami, non vedo l'ora di vedere gli altri

    RispondiElimina
  13. These are cute and fun designs. You did nice finishes.

    RispondiElimina
  14. E' sempre un piacere leggere i tuoi post, cara Irene!
    Deliziose le miniature, immagino quanto sia stato elaborato ricamarle.
    E...Stitchopoli? Ma dai, questa si che è bella.
    Un abbraccio Susanna

    RispondiElimina
  15. Two lovely ornies. Durene does design some cute things.

    RispondiElimina
  16. Ciao Irene!
    che ricami deliziosi!!
    ecco, non sapevo che CasaCenina avesse abbassato le spese di spedizione....sono rovinataaa!!! Ho anch'io la casa piena....acquisto compulsivamento schemi, materiali e chi più ne ha più ne metta!!!

    Dani

    RispondiElimina
  17. bellissimi! e del gioco non ne sapevo nulla!
    Luisa

    RispondiElimina

Posta un commento

Su questo blog non sono permessi i commenti anonimi. Chi commenta è consapevole che il proprio profilo Blogger o Google+ sarà pubblico. Per ulteriori informazioni Privacy policy di Google

Post popolari in questo blog

La grande histoire de Noël n. 2: parte prima

Ragazze, cominciamo ufficialmente il Natale! Il freddo è arrivato, i maglioni escono dall'armadio, le renne non ne vogliono sapere di mettere il muso fuori, ma noi dobbiamo essere pronte! Come? Io con Les Brodeuses Parisiennes e La grande histoire de Noël n. 2. Voi? Poi parliamo di aghi, di influencer e di tessuti.

Ornamenti a tutto spiano! Perchè sono sempre graditi, sono belli e fatti con tanto amore. E non sono impegnativi. Les Brodeuses Parisiennes hanno disegnato varie versioni della Grande histoire de Noël: c'è la prima, c'è la terza vintage e, appunto, quella che ho io, la seconda, la più bella, secondo me, tutta sui toni del rosso. Offre un miliardo di spunti, e sono tutti così eleganti e semplici da fare, con pochissimi cambi di colore! Ovvio che lo schema era nel cassetto da qualche anno, vero? Già, mi conoscete. Con tutto quello che è costato! Quando l'ho tirato fuori e ho preparato i materiali pensavo di fare solo una o due cose, ma poi mi ha preso la mano, …

La grande histoire de Noël n. 2: parte seconda

Amiche americane avete mangiato il tacchino? E noi? Abbiamo finito di spendere con il Black Friday? Possiamo tornare ai ricami di Natale? Io continuo con quelli de Les Brodeuses Parisiennes e La grande histoire de Noël n. 2. Poi proseguiamo il discorso sulle matassine mouliné DMC e i loro numeri.

E niente, mi sono innamorata di questo stile, un po' nordico un po' parigino, così delicato ed elegante. Come vedete li rifinisco un po' con lo stesso stile, mi piacciono così, i prossimi li farò diversi, vedrete.
La grande histoire del Noël n. 2, schema di Les Brodeuses Parisiennes Tela Zweigart Floba superfine 35 count (uso gli avanzi quindi sono di colore diverso) Fili e Filati DMC Mouliné Ancora sui puntini delle matassine di mouliné DMC Ricordate che tempo fa abbiamo parlato dei numeri delle matassine che sono cambiati o non ci sono più? Avevo accennato anche al puntino che compare sull'etichetta di quelle matassine la cui formula di tinta è stata cambiata.
Riprendo il disc…

Halloween Fob

So che Halloween è passato e noi ricamine dovremmo già essere nell'umore natalizio, ma giuro che è l'ultima zucca che faccio per quest'anno, va bene? É di The Sweetheart Tree. Poi vedremo perchè a volte la DMC fa sparire o sostituisce alcune matassine di moulinè.

Chiedo come al solito venia per le orride foto ma mi riduco a farle nel weekend (durante la settimana arrivo a casa tardi dal lavoro) e piove sempre! Pazzesco. Comunque, questo schema giace nel cassetto da... uhm... da .... ehm... da diciamo troppo tempo 😶. Così un giorno ho detto: adesso lo faccio! Sì sì lo faccio, e non importa se vedo un milione di free bellissimi, adesso faccio questo 👍.
Da quando l'ho detto sarà passato un anno ed è rimasto nel cestino dei lavori con tutti i filati pronti 👎.
Ma ora l'ho fatto 👌.

Riconoscerete lo stile e la forma tipica di The Sweetheart Tree. Non ne ho fatto un trovaforbici come loro, perchè ho scelto di ricamarlo su aida per cucirlo meglio ed è venuto un po'…